Fire Emblem: Shadow DragonLa Soluzione di Fire Emblem: Shadow Dragon 

La soluzione è basata sulla versione americana per DS del gioco. Alcuni termini potrebbero non corrispondere con la versione italiana.

Sommario della soluzione

Prologo
Marth Embarks
The Princess of Galder
A Brush in the Teeth
Battle in the Lea
Champions of Aurelis
Fire Emblem
Lefcandith Gauntlet
Coastal Skirmish
A Wyrmking's Wrath
Princess Minerva
Knorda Market
The Ageless Palace
The Wooden Cavalary
Land of Sorrow
An Oasis of Magic
The Battle for Altea
Star and Savior
The Sable Order
Manakete Princess
Camus the Sable
Clash in Medon
A Knight-Filled Sky
Dark Pontifex
The Dragonkin Realm
Chosen By Fate

Prologo

Cominciate subito a muovervi verso il trono, i nemici non tarderanno ad apparire. Dato che si tratta di un combattimento introduttivo, non vi dovrete preoccupare troppo della possibilità della vostra morte: è davvero remota. Cominciate subito ad attaccare l'avversario a voi più vicino. Contrattaccate durane il turno del nemico, continuando poi ad avvicinarvi al trono. Con tre colpi potrete eliminare il seguente avversario, dunque superate il piccolo burrone per combattere l'ultimo nemico che vi separa dal trono, locazione di cui potrete poi velocemente prendere possesso. Salvate il gioco, ed assistete al dialogo con i due alleati.
Assieme a loro, affronterete un altro gruppetto di avversari. Fate eliminare il primo ad uno degli assistenti, dunque il secondo sulla sinistra all'altro. Assistete al dialogo che verrà iniziato dai vostri avversari, dunque eliminate l'avversario sulla sinistra grazia alla capacità di contrattacco di cui Frey è dotato. Servitevi di Abel per il nemico immediatamente seguente, continuando a far avanzare Marth, il quale dovrà subito uccidere l'arciere che tenterà di colpirlo. E' probabile che Abel abbia a questo punto terminato il suo precedente compito, dunque sarà per lui possibile andare ad occuparsi dell'uomo con balestra che minaccia il vostro party dal lato opposto rispetto al suo omonimo compagno. Uccisi tutti gli assistenti, potrete servirvi del Giavellotto di Abel per uccidere in un solo veloce colpo il boss di fine livello.
Parlate con Jagen dopo aver conquistato la porta, salvate il gioco, dunque vi troverete davanti ad una decisione che potrebbe non essere particolarmente facile. Dovrete scegliere due tra i tre cavalieri che vi vengono messi a disposizione. La scelta è libera, non esiste una combinazione migliore delle altre. Ricordate che Jagen è molto più potente della media degli altri personaggi, dunque utilizzatelo quando ne sentirete il bisogno, senza lesinare (ma anche cercando di non far perdere punti esperienza ai vostri personaggi principali). Dovrete ora affrontare un frangente caratterizzato dalla presenza di alcune "case". Ci sono alcuni consigli essenziali che possono esservi utili: cercare di utilizzare i forti per curarvi, cercare di utilizzare i giavellotti per indebolire i nemici da lontano prima di affrontarvi face-to-face, cercare di affrontare i nemici uno alla volta - evitando di imbattersi in combattimenti contro multipli avversari.
Dunque, continuate l'avanzata con i vostri personaggi, facendone deviare uno solo per eliminare l'avversario visibile sulla sezione inferiore dello schermo, visionando dunque il dialogo di Jagen. Il medesimo cavaliere dovrà dunque occuparsi dell'eliminazione dell'arciere susseguente. Avendo messo fuori uso questo minaccioso nemico, potrete con calma eliminare i vicini cavalieri, facendo così guadagnare ottimi punti esperienza al vostro party nella sua totalità.
L'ultima parte del livello - prima del boss - vi porrà di fronte ad alcuni maghi, senza dubbio il nemico di più complicata uccisione che avete finora incontrato. Si consiglia di ucciderli uno ad uno, dopo averli attirati in un luogo sicuro - scevro da possibili interferenze degli altri maghi presenti in zona. I personaggi che non avranno subito eccessivi danni in seguito al combattimento contro i maghi dovranno dunque occuparsi del boss. Salvate, e preparatevi per la seguente battaglia.
Eliminate facilmente le prime tre truppe, dunque guardate i due dialoghi, sbloccate la porta per fare amicizia con Gordin. Equipaggiatelo con la balestra di ferro. Dopo il dialogo, vi troverete in una situazione piuttosto complicata, con i vostri avversari che staranno cominciando a circondare la locazione. Le circostanze in cui vi trovate sono in realtà ancora più spinose, dato che i nemici sono molto più potenti dei vostri personaggi. Sarà dunque inevitabile un approccio di tipo stealth per cercare di passare il più possibile inosservati. Per riuscire in questa impresa, dovrete servirvi di uno dei vostri amici come esca per il gruppo di bruti che tenteranno di attaccarvi. Si consiglia di utilizzare Jagen come esca, dato che comunque ve ne sareste disfatti di lì a poco.
Arrivati alla successiva zona, vi dovrete limitare a cauterizzare le rimanenti forze del male, affrontando dunque un semplice boss. Dirigetevi dunque verso il villaggio per recuperare la balestra di ferro, salvate il gioco, guardate il dialogo, ed attendete il successivo capitolo.

Marth Embarks

Cominciate a disporre la vostra strategia di battaglia cercando di circondare il ladro che si trova a sud, dunque entrate nel villaggio con Marth, ove potrete fare vostro un discreto bottino pari a 10'000 monete d'oro. Ora potrete cominciare ad utilizzare Gordin per uccidere lentamente il boss, in maniera tale da fargli guadagnare una buona quantità di punti esperienza.
Collocatelo un po' di quadrati lontano dal vostro avversario per ottenere la massima efficacia (cioè la capacità di colpire il nemico senza rischiare il alcun modo la prematura dipartita del personaggio). La quantità di HP del boss è pari a 24, regolatevi di conseguenza (ciò significa che se notate che la battaglia prende troppo tempo, potrete anche cominciare a servirvi dei vostri personaggi "standard"). Salvate dunque il gioco e procedete verso il successivo capitolo.

The Princess of Galder

Sarete subito accolti da una buona notizia: tre combattenti vogliono unirsi al vostro gruppo di eroi; è vostro onere selezionarne uno tra essi. Prendendo dunque il controllo di Marth, procedete verso il ponte a nord. Parlate con il personaggio ivi presente (anch'egli reclutabile, nel caso in cui sentiate la necessità di qualcun altro), dunque collocate Ogma verso ovest, facendo in modo che elimini i due soldati lì presenti.
L'intero party dovrà dunque continuare avanti, utilizzando la parte inferiore della mappa come passaggio preferenziale. Salvate il gioco all'interno del globo di colore verde al suolo, e cominciate ad eliminare gli arcieri, passando ai pirati solo in un secondo momento (sono potenzialmente molto meno pericolosi, dato che non possono in alcun modo colpire le vostre unità a distanza).
Senza servirvi di alcuna particolare tattica, cauterizzate il boss di fine livello (27 hp possono essere azzerati un batter d'occhio), per prendere poi possesso della porta d'accesso. Salvate il gioco prima di continuare verso il nuovo capitolo.

A Brush in the Teeth

Prendete Julian e Lena, conducendoli verso sud, mentre Marth si dirige verso il vicino villaggio per prelevare la Devil Axe, arma che in seguito si rivelerà molto utile. Il resto del party dovrà invece occuparsi di uccidere i nemici visibili sulla sinistra. In alcuni turni, specialmente grazie alla Devil Axe, riuscirete ad eliminare il party avversario nella sua interezza e potrete dunque focalizzarvi sul boss - nulla di particolare, un totale di 27 HP che potranno essere azzerati con totale facilità con alcuni colpi ben piazzati ed un attacco sinergico da parte di tutte le vostre unità. Prendete controllo della porta d'accesso, salvate il gioco, e procedete verso il nuovo capitolo.

Battle in the Lea

La missione vi vede fin da subito cercare di comprendere il funzionamento di un nuovo menù. Dopo aver selezionato "Pick Units", togliete tutte quelle che non volete utilizzare, uscendo dunque dal menù. Entrate nell'Inventario, ove potrete cambiare l'equipaggiamento delle unità stesse. Cominciate dunque a combattere. Il primo bersaglio dovranno essere i ladri, gente che se lasciata libera di operare può andare a danneggiare in maniera piuttosto seria i vostri villaggi. Il secondo bersaglio dovranno essere i nemici sulla destra. A questo punto, parte del campo sarà sufficientemente sgombra, permettendovi così una buona libertà di manovra.
Potrete dunque affrontare i nemici che si trovano proprio davanti a voi, servendovi del party in maniera sinergica li potrete terminare con una certa facilità. Dunque, fate la conoscenza di Merric all'interno del villaggio sulla sinistra, procedendo poi verso quello sulla destra per ottenere l'oro ivi contenuto.
Eccovi ora di fronte ad un boss. Sarà molto facile, più facile dei precedenti, specialmente a causa del suo basso livello di HP (pari ad un misero 22). Subito dopo la sua sconfitta, potrete partecipare ad alcuni combattimenti all'interno dell'arena. Esiste un metodo per far guadagnare grandi quantità di punti esperienza ai vostri personaggi (specialmente consigliato a Gordin, data l'essenzialità del suo ruolo di arciere). Collocate un mago nei pressi dell'arena, e cominciate ad usare il personaggio per combattere.
Nel caso in cui notiate che la sua vita è in grave pericolo, premete B per terminare il combattimento. Utilizzando questo meccanismo (definibile alla stregua di un bug, per la facilità con cui riuscirete ad aumentare i punti esperienza a causa sua) avrete la certezza che i combattimenti risultino o nella vostra vittoria, o non nella vostra morte, e potrete continuare il processo ad libitum (chiaramente, servendovi del curatore per ripristinare l'energia del personaggio tutte le volte che essa sarà troppo bassa). Prendete poi, come al solito, possesso della porta, e salvate il gioco prima di procedere verso il nuovo capitolo.

Champions of Aurelis

Il party sarà qui diviso in maniera forzata in un gruppo sotto il controllo di Marth, un altro gruppo sotto il controllo di Hardin. Sfortunatamente, quest'ultimo sarà composto da una certa quantità di personaggi non particolarmente competitivi, il che lo renderà piuttosto esposto ai pericoli causati dalla potenza del nemico.
Conviene, dunque, cercare di rimanere sulla difensiva (con il gruppo di Hardin) mentre il gruppo di Marth cerca di avanzare e sbloccare il fronte. Prendete la Firestone dal villaggio a nord, dunque servitevi di Gordin (dalla distanza) e di Shiida (con la sua Wing Spear, da vicino) per uccidere velocemente il boss. Possiede solo 22 punti HP, non dovrebbe dunque risultare un problema eliminarlo. Dopo aver preso possesso della porta, salvate il gioco e continuate verso il nuovo capitolo.

Fire Emblem

Trattasi di una delle prime battaglie che vi potrebbe mettere in una certa difficoltà. Inizialmente, lasciate andare liberamente le vostre unità migliori, in maniera tale da riuscire ad uccidere i nemici maggiormente difficoltosi. Attenzione particolare va anche riservata ai ladri - se non controllati andranno a diminuire in maniera considerevole le vostre finanze.
Servendovi dei cavalieri, percorrete tutti i corridoi, mentre utilizzate principalmente Marth e Merric come aiuto nel background (cercando di fare sì che non incorrano in eccessivi inutili danni).
Arrivati al trono, dovrete prestare maggiore attenzione, dato che la discreta quantità di nemici potrebbe causare delle perdite tra le vostre fila. Conviene cercare di collocarsi in una posizione strategicamente protetta, ed attirare nella vostra direzione le unità nemiche una ad una. Cercate anche di ragionare in maniera strategica, ad esempio utilizzando gli specialisti in attacchi a lungo raggio per eliminare le unità nemiche specializzate nel corpo a corpo, e vice versa.
Emereus, il boss di fine livello, può essere eliminato facendo ricorso quasi unicamente alla magia (dunque, servendovi di Merric) data la sua particolare sensibilità a questo genere di trattamento. Possiede un totale di 28 hp, non molti - come solita abitudine, la sua sconfitta sarà piuttosto semplice.
Reclutate tra le vostre fila il ladro (rintracciabile all'interno di una cella che avrete sicuramente passato non appena avete cominciato il livello), e prendete possesso del trono, salvando il gioco per poi procedere verso il successivo capitolo.

Lefcandith Gauntlet

Equipaggiate le vostre unità con gli oggetti che avete recuperato in seguito alla precedente battaglia, quindi procedete al combattimento (se necessario, riorganizzate i vostri militoni - effettuate, in pratica, tutte le tipiche operazioni di preparazione alla battaglia.
Cominciate la battaglia eliminando gli arcieri, che come sempre sono le unità potenzialmente più dannose. Dunque, servitevi dei vostri arcieri (che chiaramente dovrete proteggere dagli assalti nemici) per eliminare i Cavalieri di Pegasus. Attenzione al ladro che tenterà di aprire il cancello: uccidetelo non appena vedrete del movimento in zona.
C'è una piccola missione opzionale che vi consigliamo di eseguire, essa consiste nel salvataggio di un piccolo villaggio (avrete come ricompensa un personaggio). L'arma di scelta per questo genere di personaggio è la firestone. Dunque, continuate verso la sezione inferiore della mappa, ove incontrerete l'ultimo ostacolo prima del boss di fine capitolo. Trattasi di quattro soldati nemici, sono sufficientemente forti da necessitare di una strategia particolare per essere sconfitti con certezza. La strategia in questione si articola nel: servirvi di due cavalieri per due di essi, ucciderne uno con Wing Spear di Shiida, ed usare il vostro mago assieme a Gordin per eliminare dalla distanza il rimanente.
Vi separa dalla fine del livello unicamente il boss finale, anche in questo caso la modalità consigliata per renderlo completamente inoffensivo è l'utilizzo di attacchi a lungo raggio, dunque il mago e Gordin saranno le unità più indicate per il compito in questione. Il totale dei punti vita del nemico è pari a 31, ciò significa che non avrete alcun problema ad eliminarlo (come è sempre successo in situazioni analoghe). Fate vostra la porta, salvate il gioco, e preparatevi per il prossimo capitolo.

Coastal Skirmish

Le unità che vi consigliamo di utilizzare per questo livello sono principalmente Gordin e Wolf, nonchè tutti i cavalieri. Le unità che sono invece fortemente sconsigliate sono tutte quelle dotate di poche capacità difensive: i gli avversari saranno caratterizzati dall'abilità di infliggere ingenti quantità di danni, contrariamente a quanto siete abituati.
Nel caso in cui subiate delle perdite, non preoccupatevi in maniera eccessiva: durante il procedere della mappa otterrete alcune unità "nuove", vi potete dunque permettere il sacrificio di qualcuno che non sia assolutamente essenziale.
Ricordate di fare uno stop nei pressi del vicino negozio, in questo specifico livello sono presenti un bel po' di armi che vi saranno utili nei prosieguo del gioco (nonchè durante la battaglia stessa) e che non saranno disponibili per una buona quantità di livelli successivi: conviene dunque farne incetta in questo momento. Consigliamo in maniera particolare la combinazione Wing Spear + Rapier, da sempre in grado di danneggiare i nemici in maniera consistente sia nel formato corpo-a-corpo che in quello a distanza. Evitate, invece, tutte quelle di metalli preziosi: sono molto più costose dello standard, ma non offrono grandi vantaggi (se non prettamente estetici).
Per quanto concerne la battaglia vera e propria, dovrete cominciare cercando di far avanzare con una certa calma le vostre unità. Questo al primo turno. Dal secondo turno in poi (o meglio, per qualche turno) sarà più conveniente lasciare che i nemici si muovano nella vostra direzione piuttosto che l'inverso, dato che ciò vi porrà in una situazione di parziale vantaggio. Scegliete dunque se privilegiare inizialmente (dato che comunque dovrete ripulirle entrambe per completare il livello) la parte destra o la parte sinistra della mappa, ricordando che la sinistra contiene meno nemici rispetto alla destra.
Attenzione: la parte sinistra presenta alcune peculiarità in grado di aumentarne la rischiosità, poste in loco per bilanciare la minore presenza di nemici. Esse sono, principalmente: l'apparizione di svariati cavalieri, al turno 10, nei pressi del forte (nel caso in cui abbiate delle unità non particolarmente potenti nelle vicinanze, esse saranno terminate in un battibaleno) e l'apparizione di alcuni rinforzi alcuni turni dopo; esiste anche una variante positiva di queste particolarità, data dalla capacità di servirvi di Gordin che, collocato in cima alla montagna che funge da spartiacque, potrà danneggiare svariati nemici senza correre il rischio di subire.
Esiste una comprovata tattica per riuscire ad invadere con successo la parte destra, che consiste nel collocare impunemente un cavaliere all'interno della casupola visibile proprio sulla destra, attirando in questo modo l'attenzione degli arcieri nemici che popolano i dintorni. A questo punto, potrete servirvi delle vostre unità più potenti per cogliere di sorpresa gli arcieri, colpendoli alle spalle e terminandoli in uno, massimo due turni. In questa parte del livello appariranno comunque anche dei rinforzi, essi saranno principalmente un gruppo di cavalieri, che si materializzerà circa al turno numero 17.
Dopo aver ben ripulito entrambi i lati del livello, sarà il momento di occuparsi del boss. Da notare la sua capacità di evocare rinforzi in seguito ad ogni colpo subito, situazione che vi potrebbe mettere in una certa difficoltà. Ciò significa che guadagnerete molto se riuscirete ad ucciderlo in poco tempo. Il totale dei suoi punti vita è pari a 28, dunque non dovrebbe essere troppo complicato arrivare alla sua uccisione. Avendo preso possesso della porta, guardato il dialogo, e salvato il gioco, sarete pronti per continuare verso il successivo capitolo.

A Wyrmking's Wrath

Selezionate i personaggi che più preferite, cercando di inserire nel party un cavaliere ed un ladro. Dunque, cominciate la battaglia. E' abbastanza difficile, specialmente rispetto agli standard a cui vi siete probabilmente abituati. Sia a nord, che a sud, sono presenti delle minacce. A nord, si può notare un ladro che cerca di penetrare all'interno del villaggio, ed è il problema più pressante, che dovrete cercare di eliminare immediatamente. Dunque, dovrete anche tenere in conto che la parte sud della locazione (nei pressi del boss, per capirci) è abbastanza piena di nemici. Prendete Shiida e Marth, collocateli a nord, uccidendo il ladro (sono i personaggi più veloci, dovrebbe essere dunque maggiormente semplice eliminare il ladro utilizzando loro).
Avendo liberato il villaggio dalla minaccia, riceverete fortunatamente una ricompensa. Essa è data da un nuovo personaggio, un cecchino di nome Jeorge. Ora dirigetevi verso sud, eliminate tutti i nemici con un'azione sinergica di tutte le vostre forze, e cominciate ad occuparvi del boss. Probabilmente finirete presto, perchè come è ormai solito il boss si rivelerà davvero semplice - un totale di HP pari a 23. Eliminate eventuali ladri, nel caso in cui ne siano rimasti in zona, per poi prendere possesso della porta non appena vi sentirete pronti. Dopo aver salvato il gioco, potrete anche continuare.

Princess Minerva

Dirigetevi subito nei pressi della fortezza, la quale è in grado di farvi catturare due piccioni con una fava: avvicinarvi al vostro bersaglio (che dovrete liberare), Maria, e porvi in una posizione di vantaggio nei confronti del vostro nemico. Salvate Maria, mentre le vostre unità più potenti cercano di tenere a bada i nemici che si trovano sulla parte sinistra.
Non appena Maria sarà salvata, apparirà Minerva - ed appariranno anche la grandi quantità di truppe nemiche. Si consiglia di posizionare le vostre truppe nel seguente modo:
- il curatore si dovrà posizionare nella parte alta della mappa, nei pressi del muro, in maniera tale da avere sufficiente visibilità sulla totalità dell'azione
- Marth dovrà collocarsi al centro della mappa, protetto da alcune unità di tipo corpo-a-corpo, che dovranno stare sulla sua destra, quasi adiacenti al muro.
- Le vostre unità dalla lunga distanza dovranno principalmente posizionarsi nella parte sinistra della mappa. Esse dovranno contenere - minimo - Gordin e Merric.
Bombardate tutti i nemici utilizzando le unità corpo-a-corpo e quelle dalla distanza, lasciando che Marth si occupi unicamente dell'ultimo nemico che lo separa Minerva. Parlate con lei (dopo aver eliminato tutto l'esercito nemico), sbloccate poi la porta a nord servendovi di un ladro, eliminando l'eroe lì presente per ottenere un oggetto molto utile. Vi troverete dunque di fronte al boss di fine livello, che anche in questo caso non presenta delle difficoltà particolari: dovrete solamente cercare di azzerare i suoi 31 hp il più velocemente possibile, cosa che senza dubbio non risulterà particolarmente complicata. Prendete dunque, come ormai solito, possesso del cancello, e continuate verso il successivo capitolo.

Knorda Market

Selezionate le unità che desiderate e dotatele del necessario equipaggiamento. Il problema principale all'interno di questo livello sarà probabilmente rappresentato dalla massiccia presenza di balliste, che riescono a colpire i vostri amici anche nella maggioranza dei posti più remoti.
Cominciamo dunque la battaglia vera e propria. La prima mossa dovrà essere mandare un unità volante aldilà delle montagne ala vostra destra; essa dovrà procedere ad attaccare tutto il possibile, ed uccidere i nemici presenti; dunque, dovreste fare in modo che uno dei vostri arcieri si occupi del Cavaliere Pegasus proveniente immediatamente da nord; mentre il resto delle vostre unità cercare di penetrare all'interno delle montagne dagli accessi disponibili.
Visitate bene i villaggi e le case nei dintorni (specialmente la numero 6), dunque dirigetevi verso il villaggio nell'angolino della mappa, ove potrete fare conoscenza con Linde. Verso nord potrete dunque incontrare la prima delle balliste. Uccidete chi è posto a suo controllo per causare la veloce fine degli attacchi, concentrando poi la vostra attenzione su Khozen, una specie di boss di metà livello. Il totale dei suoi HP è pari a 23, dunque la sua uccisione sarà sicuramente rapida ed indolore.
Subito dopo, vi attende un altro mini-boss, Jake (che potrete anche reclutare sotto particolari circostanze) - 20 HP, ancora più facile del precedente -. Potrete ora prendere controllo della porta, salvare il gioco, e continuare verso la successiva mappa.

The Ageless Palace

La prima mossa da effettuare all'interno di questa nuova mappa dovrà essere il correre velocemente verso la prigione, con l'obiettivo di salvare tutti gli ostaggi al suo interno. Alcune delle vostre unità più deboli dovranno occuparsi dei ladri che pattugliano le sezioni esterne, cercando però di mantenere una formazione piuttosto compatta, dato che è probabile che siate attaccati dal vostro retro.
Dopo aver salvato i prigionieri, il livello diverrà di una semplicità estrema. Dovrete unicamente servirvi delle vostre migliori unità corpo-a-corpo per azzerare la minaccia di tutti gli altri avversari, avvicinandovi poi al trono, ove vi attende il boss (che, come finora usuale, risulterà essere di una semplicità quasi imbarazzante). Il totale dei suoi HP è pari a 22, azzerateli velocemente per poi prendere possesso della porta e concludere il livello.

The Wooden Cavalary

Selezionate subito Midia all'interno del vostro party, sarà essenziale in seguito. La prima cosa da fare sarà cercare di utilizzare proprio Midia per andare a parlare con Astram, in maniera tale da ottenere la sua collaborazione. Cercate di servirvi di una unità in grado di operare dalla distanza per poter facilmente attirare l'attenzione di Astram e farlo dunque unire al vostro party: sarà un'aggiunta davvero preziosa.
Dunque, entrate nel vicino villaggio, e fate conoscenza con Beck, altro soggetto che dovrete reclutare tra le vostre fila. Grazie a lui potrete eliminare tutte le grandi Catapulte che si trovano nel mezzo del cortile, mentre Ogma e Wolf si occupano di termina le unità meno pericolose. Nonostante Beck non sia in grado di muoversi di più di un quadrato alla volta, possiede un range di tiro molto elevato, situazione che rende la distruzione delle balestre sufficientemente semplice.
Dunque, potrete procedere (ricordandovi sempre di reclutare Astram, mi raccomando, è un personaggio che si rivelerà poi essenziale) verso il boss. Egli è dotato di un totale di 26 hp, e come tutti i boss incontrati finora, la sua uccisione si rivelerà missione tutt'altro che complicata. Nel caso in cui abbiate lasciato alcune unità nemiche libere di scorrazzare lungo il territorio, terminatele, per poi andare ad occupare la porta d'accesso alla città, salvare il gioco, e procedere verso il nuovo capitolo.

Land of Sorrow

Prima di cominciare questo capitolo, si consiglia di aver raggiunto almeno il livello 15; raccomandato (per avere un successo pressochè assicurato) livello 20.
Si consiglia di evitare, per ora, l'utilizzo di Astram. Sarebbe prematuro. Servitevi immediatamente di Thunderbold, l'abilità di Beck, per distruggere la prima della serie di balestre. Dunque, superate il fiume (con le unità in grado di farlo, chiaramente). Si consiglia dunque di prendere la direzione della casa nei pressi dell'isola; questa è molto più sicura rispetto a tutte le altre destinazioni, dato che la fortezza è in realtà protetta da una discreta quantità di arcieri, i quali rendono l'approccio abbastanza difficoltoso, per molti versi.
Il consiglio è quello di continuare a servirsi di Beck per distruggere tutti gli arcieri dalla distanza, lentamente, mentre il resto delle unità dovrà invece concentrarsi sull'eliminazione dei ladri all'interno dell'altra stanzina. Volendo, è anche possibile reclutare alcuni cavalieri di Pegasus con l'aiuto di Marth. Servendovi della master key, potrete aprire la porta e le due casse presenti nell'angolo a sud-est, recuperando la Silver Card ed il Bullion.
Superato il turno numero 16, i nemici non otterranno più rinforzi, e potrete procedere verso il boss. La sua potenza è chiaramente scarsa, i suoi hp sono pari a 33, dunque lo renderete inoffensivo molto velocemente. Preso il cancello, potrete salvare il gioco e continuare verso il nuovo capitolo.

An Oasis of Magic

Cercate di comporre un party che abbia al suo interno parecchie unità veloci, in grado di attraversare il campo di battaglia in un tempo ragionevole. Evitate di colpire Gharnef, è invincibile, se ne andrà in maniera autonoma dopo 6 turni. Cercate, invece, di stargli alla larga perchè la sua invincibilità non sta a significare che non vi attaccherà, anzi, lo farà sicuramente (nel caso in cui ne abbia la possibilità) e vi infliggerà senza dubbio una grande quantità di danni.
Uccidete i maghi nemici tramite combattimenti corpo-a-corpo (a cui sono particolarmente sensibili), dunque una volta che - superato il turno 6 - il vostro nemico si sarà teletrasportato, vi rimane un solo nemico potenzialmente pericoloso da rendere completamente inoffensivo, cioè il ragazzo posto a guardia del castello. Nonostante il suo aspetto, può eseguire degli attacchi dalla distanza che possono rendervi la vita abbastanza complicata se non fermati con la dovuta perizia. Per questo motivo, si consiglia di tenere sempre come "scorta" qualcuno in grado di curare gli altri membri del party.
Eliminate tutti i patetici avversari rimanenti, dirigetevi verso l'angolo in basso a destra per prelevare i tesori ivi presenti, dunque prendete possesso della porta e continuate verso il successivo capitolo.

The Battle for Altea

Selezionate le unità che ritenete più adeguate per il compito, dotatele delle giuste armi, dunque cominciate ad esplorare le case nella zona, le quali contengono una certa quantità di sorprese (positive, chiaramente). Dopo aver lasciato alcune unità come buffer di sicurezza, prendete Marth e muovetelo verso sinistra assieme ad altre tre unità. Arrivati nei pressi del villaggio, potrete scegliere se ottenere un paladino od un eroe. La scelta dipende unicamente dai vostri gusti, non sono uno meglio dell'altro, ma pressochè equivalenti in termini di potenza d'attacco netta.
Dunque, continuate a muovere il blocco così formato dalle vostre unità verso sinistra, cercando come ormai usuale di servirvi di Beck per rendere completamente inoffensive le catapulte nei dintorni. Completati una decina di turni, noterete alcuni rinforzi nemici in arrivo dai forti che si trovano proprio sopra di voi.
A questo punto, si consiglia di separare in due parti la vostra squadriglia: mentre Marth, assieme ad alcuni assistenti (massimo 4) si dirige verso il castello (non attaccando però subito), il resto della vostra armata dovrà rimanere stazionante nei pressi della base, così da poterla facilmente proteggere. Essa dovrà anche attirare le ire dei rinforzi nemici, che in questo modo lasceranno in pace Marth ed i suoi compagni, i quali non rischieranno dunque di essere danneggiati in un combattimento definibile come secondario.
Non appena le svariate ondate di rinforzi saranno completamente distrutti addosso alla vostra armata, dovrete penetrare all'interno della prigione localizzabile ad est, ove potrete parlare con Xane (utilizzando Marth). Xane è in grado di prendere le sembianze di una qualunque delle vostre unità, chiaramente acquisendone anche il livello di esperienza e di abilità.
Rimarrà, a questo punto, solo da uccidere il boss. E' dotato di più HP rispetto alla media, dunque la battaglia potrebbe prolungarsi maggiormente rispetto a quanto siete abituati. Comunque, focalizzando l'intero esercito sulla sua persona, non avrete problemi di sorta. Prendete dunque possesso della porta e continuate verso il capitolo immediatamente successivo.

Star and Savior

Conviene selezionare le unità che maggiormente preferite, assieme a Beck. Utilizzate gli oggetti che preferite maggiormente, dunque cominciate subito ad aggredire le casse che si trovano sulla sinistra. Fate attaccare a Beck i ladri che si trovano nei paraggi. Concentrate le unità più potenti sui Manakete, mentre il resto della vostra armata dovrà invece tenere a bada dei nemici più fattibili.
Arrivati alla stanza del tesoro, utilizzate il vostro ladro per fare incetta di tutto il possibile. Dunque, fate in modo che le vostre truppe si spostino verso destra, servendovi al contempo dell'arciere per decimare le loro fila. Aprite la vicina porta, aldilà della quale potrete immediatamente vedere i rinforzi dei vostri nemici in arrivo. Per ben cinque turni, vi troverete di fronte due cavalieri. Si consiglia di comporre un party con, al suo interno, una unità corpo a corpo, un mago, ed un curatore. Quest'ultimo si dovrà occupare di ripristinare i punti vita dell'unità corpo-a-corpo non appena questi scenderanno a causa dei combattimenti a cui essa sarà sottoposta, mentre il mago dovrà continuare a bombardare i nemici con magie d'attacco.
Cauterizzati tutti i vostri avversari, dirigetevi verso il boss. E' di molto semplice distruzione, dotato di soli 29 hp. Prima di prendere possesso della porta di fine livello, date un'occhiata al retro del trono, il quale dovrebbe contenere una discreta quantità di oggetti utili.

The Sable Order

Equipaggiate la Master Seal che avete recuperato lungo la mappa precedente, per poi cominciare la missione. Muovete le vostre unità avanti, senza curarvi di seguire una peculiare strategia (quantomeno, lungo la prima parte del livello). Eliminate immediatamente i cavalieri che arrivano da sud, utilizzando le vostre unità maggiormente potenti per ottenere l'effetto migliore. Dunque focalizzatevi sul gruppetto che occupa la parte centrale della mappa, attendendo l'arrivo del turno numero 5, durante il quale sarete attaccati da un cavaliere di Pegasus, il quale arriverà dalla sezione sinistra dell'area di gioco. In realtà, l'attacco è una finta: Est (questo è il nome del cavaliere) vuole unirsi alle vostre fila. Data la sua scarsa potenza, si consiglia di prelevare la sua arma (un Ridersbane), equipaggiandola ad un soggetto maggiormente dotato ed in grado di sfruttarla al massimo delle sue potenzialità.
A questo punto, vi dovreste trovare sotto attacco da parte di alcuni rinforzi provenienti dalla sezione sud-ovest della mappa. Cercate di condurli verso il centro, in maniera tale da poterli circondare ed aumentare la vostra capacità di infliggere danno. Dunque, attaccate velocemente per terminarli in un batter d'occhio, dovreste riuscire nell'impresa con relativa facilità.
Dovrete attendere il turno numero 18 perchè le unità nemiche finiscano di ri-materializzarsi progressivamente. A questo punto, si consiglia di procedere alla distruzione delle unità localizzate nella parte inferiore della mappa, precedentemente snobbata a causa dei maggiori pericoli presenti in altre locazioni.
Cercate di non provocare i due cavalieri; in questo modo, potrete eliminarli in sicurezza, dalla distanza, servendovi dei poteri di Beck. Continuate fino al boss, il quale non porrà alcun problema di sorta: il totale dei suoi HP è pari a 28, una bazzecola rispetto a quanto siete ormai abituati ad affrontare. Dopo averlo ucciso, eseguite la solita procedura di presa della porta, salvataggio del gioco, e proseguimento verso il nuovo capitolo.

Manakete Princess

Equipaggiate - prima della battaglia - la Master Seal, cercando di localizzare un'unità in grado di guadagnare molto dall'innalzarsi del suo livello. Ricordatevi di unire Banto al vostro party, sarà poi necessario per fare in modo che il boss di fine livello si unisca alla vostra causa. La mappa è principalmente composta da stanze; per indicare il loro contenuto, è necessario prima numerarle.
Supponendo che 1 sia la stanza nell'angolo in alto a sinistra, 8 quella nell'angolo in basso a destra, 9 e 10 quelle nella parte maggiormente nord, il contenuto si esplica nel seguente modo: nella stanza numero uno troverete due casse del tesoro, esse vi frutteranno uno Speedwing ed un Master Seal; nella stanza numero due troverete un cecchino nemico, attenzione dunque, è consigliabile ucciderlo prima di entrare utilizzando una vostra unità posizionata sul muro sovrastante la stanza; nella stanza numero tre, troverete un arciere nemico; nella stanza numero quattro, troverete due casse del tesoro, una di esse avrà al suo interno una Geosphere, un'altra avrà una Seraph Robe; nella stanza numero cinque, ci saranno due casse del tesoro, una delle quale contiene un Bolganone, un'altra un Bullion; nella stanza numero sei ci sarà un arciere nemico, stesso per la stanza numero sette; nella stanza numero otto ci saranno due casse del tesoro, una di esse contenente uno Spirit Dust, un'altra avete al suo interno Pure Water; le stanze nove e dieci ospitano al loro interno alcune sfere.
Eliminate tutti i nemici, con calma; nel caso in cui siano eccessivamente numerosi, sarà sufficiente cercare di attirarli all'interno di una delle stanze nei dintorni per ucciderli singolarmente. Dunque, prendete il controllo di Bantu e parlate con il boss, riuscirete in questo modo ad evitare il combattimento ed anzi, potrete facilmente reclutare il boss. Prendete ora possesso della porta, e continuate verso il successivo capitolo, non prima di aver salvato il gioco.

Camus the Sable

Il livello è pieno di catapulte, dunque il soggetto che si consiglia di utilizzare è Beck, in grado di distruggerle dalla distanza (fuori dal loro range di attacco). Come appena suggerito, la prima mossa, una volta arrivati alla nuova mappa, dovrà essere quella di eliminare in toto le catapulte. E' una mossa particolarmente necessaria per riuscire a proteggere Shiida, la quale sarebbe posta in condizioni di grave vulnerabilità nel caso in cui le catapulte la prendessero di mira.
Wing Spear sarà la mossa di scelta per eliminare i generali, quindi dovrete mandare Wolf verso la sezione ovest del livello (cercando di dotarlo di un'arma di tutto rispetto), per distruggere tutti i paladini lì presenti. Al contempo, cercate di distruggere anche i paladini che si trovano nella sezione nord della mappa. Solo dopo averli eliminati, muovete Marth verso questa zona, cercando sempre di farlo rimanere fuori dal range delle catapulte poste a presidiare quest'area. Mandate Wolf a distruggere le balestre, dovrà farlo cercando di aggirarle e cogliendo i loro sorveglianti completamente di sorpresa.
Ora Marth potrà muoversi con maggiore libertà, ed aiutare gli altri componenti del vostro team a distruggere i rinforzi che arriveranno di lì a breve. Sarà poi compito di Beck eliminare le catapulte immediatamente successive. Trattasi ora di completare il combattimento contro Camus, dotato di una lancia molto potente e di una capacità di infliggere danni abbastanza notevole. Il metodo migliore per riuscire ad ucciderlo senza subire troppi colpi consiste nell'utilizzare Beck in congiunzione a Ridersbane, in pratica attacchi da lontano che consentono di non essere eccessivamente coinvolti dai suoi letali assalti corpo-a-corpo.
Al momento della sua dipartita, vi informerà della presenza di un soggetto che vuole entrare a far parte della vostra armata. Egli è Lorenz, generale posto a guardia della vicina porta alla città. Parlategli utilizzando Marth oppure Shiida, con qualsiasi altro personaggio il reclutamento non andrà a buon fine. Prendete dunque, finalmente e meritatamente, possesso della porta della città, continuando la vostra avventura verso il 21esimo capitolo.

Clash in Medon

Cercate di non impiegare un'eccessiva quantità di unità, dato che ciò le renderebbe unicamente molto più vulnerabili. Cominciate dunque l'opera di distruzione sistematica del nemico,opera che dovrà andare avanti per un bel po', dato che i rifornimenti arrivano in maniera progressiva e continuativa. Eliminate subito i Generali nei vostri paraggi, in maniera tale da non trovarveli tra i piedi quando dovrete combattere contro i Maghi nei pressi del castello.
La parte più complicata (solo praticamente, non concettualmente) del livello arriverà non appena supererete il turno numero 6; in quel momento appariranno ben 6 nemici di tipo cavaliere di pegasus; la scarsa quantità di unità che potrete utilizzare significa che necessiterete di qualche turno per disporne nella loro totalità. E' improbabile che vi causino dei danni davvero significativi, ma è egualmente improbabile che riusciate a completare velocemente il frangente in questione.
Nel caso in cui vi troviate in difficoltà, è sempre possibile rifugiarsi all'interno della foresta ed attaccare i nemici con i vostri personaggi in grado di usare magie ed armi a lunga distanza. Questa modalità presenta, tuttavia, uno svolgimento ancora più lento rispetto alla precedente; ciò significa che vi potreste trovare intrappolati all'interno della foresta, con nemici che circondano da ogni lato il vostro party.
In ogni caso, una volta distrutti i nemici, sarà semplice portare a termine la missione eliminando il boss - dotato in totale di 34 hp, non molti - , prendere possesso della vicina porta e - salvando - continuare verso il successivo capitolo.

A Knight-Filled Sky

Collocate immediatamente le due sfere all'interno dell'equipaggiamento di Marth. Cominciata la battaglia, uccidete immediatamente il ladro (potrete utilizzare Beck nel caso in cui non vi vogliate sporcare le mani direttamente), mentre il resto del party dovrà procedere verso destra. Arrivati al villaggio (durante il percorso, Beck dovrà occuparsi dei dragoni), prendete il controllo di Marth e cominciate a percorrere gli scalini che si trovano proprio davanti ai forti.
Fate barricata per cominciare ad eliminare i rinforzi in arrivo, dunque sempre avanti. Altre semplici (in termini di struttura) ondate di nemici vi attendono, dopo le quali si consiglia di servirvi dei poteri di cura di Lena per non avere eccessivi problemi. Arrivati al turno 15, potrete smettere di preoccuparvi, dato che non arriverà più alcun rinforzo.
Eliminate i nemici rimanenti ed occupatevi del boss di fine livello. Come sempre, servendovi dell'effetto sinergico del vostro piccolo esercito, lo potrete terminare con una certa facilità. Salvate dunque il gioco, dopo aver preso possesso della porta, per continuare verso il livello successivo.

Dark Pontifex

Sono assolutamente necessari due particolari oggetti durante questa battaglia: l'Iota Shield e lo Starlight. Continuate avanti dritti per la prima parte della battaglia, cercando di eliminare immediatamente qualsiasi arciere compaia nei vostri paraggi. L'obiettivo della mappa consiste nell'uccisione dei tre Gharnef, per poi passare al boss finale.
Si consiglia di cominciare dal Gharnef localizzabile nella parte inferiore della mappa. Attenzione: nel caso in cui non riusciate ad ucciderlo entro 7 turni, dovrete vedervela con i nemici che egli evocherà. In questo caso, il miglior metodo per riuscire ad uccidere l'ondata di nemici senza incorrere in eccessivi problemi consiste nel servirvi in maniera massiccia di Beck, specialmente sui maghi. I vostri combattenti corpo-a-corpo, nel mentre, dovranno cercare di focalizzarsi sui curatori; al contempo, il resto del party dovrà dirigersi verso le scale (avanzando solo se il percorso sarà sufficientemente libero). Due sono le ondate di questo genere che vi troverete ad affrontare. Dopo aver terminato anche la seconda, dovrete finalmente occuparvi del Gharnef ed uccidere anche lui, focalizzando tutte le vostre forze sul bersaglio.
Per il secondo dovrete effettuare una procedura del tutto simile, anche se è possibile che egli non mandi alcun rinforzo. L'unità deputata a terminarlo è quella sulla quale sarà stato equipaggiato Starlight.
Arriverete dunque all'ultimo Gharnef. Si consiglia di utilizzare Beck per uccidere il curatore posto nei suoi paraggi, servendovi invece di uno mago per focalizzarsi sul Gharnef stesso. Prendete possesso della Master Seal che egli rilascerà, dunque date un'occhiata alle casse nei vostri paraggi, e prendete possesso della porta che vi condurrà, finalmente, alla fine del livello.

The Dragonkin Realm

Servitevi di Beck per uccidere il ladro, per poi continuare dritti avanti con il resto delle vostre unità. A questo punto, la maggior parte dei vostri nemici sarà composta da Manakete, i quali saranno a loro volta suddivisi in due diverse tipologie. Esse si servono di diversi generi di attacco, uno le Firestones mentre l'altro le Magestones, questi ultimi risultano essere molto più pericolosi, si consiglia dunque di occuparsene con delle unità ad un certo (buon) livello di esperienza accumulata.
Conquistate velocemente la parte est, cominciando dunque ad accumulare unità all'interno dei fortini che si trovano a sud ed ad est, vi serviranno per respingere le ondate di nemici, che continueranno a replicarsi ad libitum (apparentemente, almeno). Una volta che i fortini saranno stati conquistati, i rinforzi si attenueranno; nonostante la loro quantità diminuisca, la loro qualità aumenterà.
Vi troverete a fronteggiare tre nemici abbastanza potenti, un Eroe dotato di ascia d'argento, un vescovo dotato di Bolganone, ed un Manakete dotato di Firestone. Fortunatamente, potrete focalizzare l'intero vostro esercito su questo piccolo insieme di avversari, ottenendo così molto facilmente dei buoni risultati. Occupati tutti i forti, ed uccisi tutti i nemici che si trovavano ancora in giro per la zona, dovrete unicamente (si fa per dire) conquistare la fortezza finale e dare il colpo di grazia al boss.
Focalizzate 3/4 del vostro esercito sulla fortezza, mentre il resto dovrà andare a combattere il boss (che, come sempre, sarà piuttosto deludente: un totale di 34 hp, lo ucciderete in massimo due turni). Prendete possesso della porta, salvate il gioco, e via verso la prossima avventura.

Chosen By Fate

Suddividete le vostre truppe in tre parti, e dividendo in quattro l'area di gioco, collocatele in tutte le parti con l'eccezione della sezione maggiormente a nord-ovest. Dato che esiste un limite per quanto concerne la numerosità, cercate di utilizzare unicamente delle unità abbastanza potenti. Si tratta della battaglia finale, dunque dovrete utilizzare il meglio a vostra disposizione per essere certi di arrivare alla vittoria. Servitevi immediatamente della chiave della porta (che dovrebbe essere in possesso di Marth) per aprire il vicino passaggio, cominciando ad eliminare i nemici situati nella parte centrale della zona, servendovi sinergicamente di tutte le vostre unità. E' probabile che riusciate, con relativa facilità, ad eliminarle in toto (se avete seguito i consigli).
Selezionate una unità molto forte e mandatela verso nord, ove ci sono alcuni nemici singoli piuttosto ostici. Il resto delle vostre unità dovrà invece cercare di occuparsi dei rinforzi che arriveranno in maniera progressiva e continua, fino a 60 turni all'interno della missione. Dato che i nemici sono effettivamente in grado di rigenerarsi, è necessario collocare delle pattuglie in maniera fissa in alcune postazioni strategiche. Esse sono, principalmente, le scale a sinistra ed a destra del boss, ove ci sono alcune catapulte (sulla sinistra) ed un cavaliere del drago dotato di giavellotto (sulla destra). Le catapulte, in particolare, se non accuratamente controllate, potrebbero seriamente mettere in difficoltà i vostri uomini, diminuendo in maniera notevole i loro hp.
I rinforzi provenienti da sud ed ovest possono essere più facilmente ignoranti, anche se quello proveniente da ovest potrebbe rendervi la vita un po' difficile, essendo in grado di utilizzare la sua arma da lontano per attaccarvi e farvi senza dubbio del male, nonchè infastidirvi nel mentre di combattimenti più importanti.
Completati tutti i turni necessari al far smettere il progressivo ritorno dei nemici, dovrete attaccare Medeus, cioè il boss finale. In questo caso, lo scontro non sarà semplice come solito per i boss precedenti - giustamente, è l'avversario finale. Unicamente tre unità sono ammesse nel "cerchio" più interno attorno al boss, una di esse dovrà essere di tipo fisico mentre le altre due dovranno attaccare principalmente a distanza. Le unità che si consiglia di utilizzare sono Parthia, Mercurius e Gravidus. Assieme a loro, dovreste cercare di utilizzare Marth per eseguire l'attacco finale, in grado di tagliare un bel po' di HP al vostro avversario.
Due sono le particolarità del boss a cui dovrete prestare attenzione: la sua capacità di colpire direttamente è piuttosto bassa (schiverete i suoi tentativi con una probabilità del 50 percento), tuttavia è molto bravo nel contrattacco. Oltre ad avere come base i personaggi che abbiamo menzionato, si consiglia chiaramente di utilizzare Lena in background per avere sempre pronta della capacità di cura.
Gli HP totali del boss sono 60, fatevi un paio di conti per capire quando dovrete curare i vostri personaggi, e quando invece la fine del combattimento sarà così vicina da non rendere questa operazione necessaria.
Una volta eliminato Medeus, avrete completato il gioco!