HazeLa Soluzione di Haze 

La Soluzione è basata sulla versione americana per PlayStation 3 del gioco. Alcuni termini potrebbero non corrispondere con la versione italiana.

Missione 1: Mantel Land Carrier

Dopo l'introduzione, seguite Duvall dopo aver preso controllo del mezzo, guardate la cutscene, quindi andate ad incontrarvi con Duvall, salite sull'elicottero e entrerete nel clou del gioco.

Missione 2: Selva Region

Usate il nettare per rendere i nemici ben visibili, quindi eliminateli in toto, cercando di centrare anche quelli a voi più lontani. Procedete poi verso sud, altri ribelli da uccidere, per poi poter accedere alla giungla, vostra ultima destinazione. Seguite il sentiero ed uccidete il ribelle, girate a destra seguendo la strada, sparate al ribelle, cercate di evitare le bombe che saranno lanciate dalla nave volante che potrete subito osservare verso di voi.
Anche in questo frangente l'utilizzo del nettare è consigliato, dato che migliorerà la visibilità in maniera notevole. Procedete dunque verso sud, facendo attenzione ai ribelli che arriveranno dai lati. Procedete ancora verso sud. Parlate con Duvall nei pressi del sentiero, e via lungo il sentiero stesso.
Attenzione: non appena udirete il comando "heads up", sarete vittime di un attacco da parte di un ribelle, da destra. Avanti, eliminate i ribelli lungo l'area di gioco (una decina), quindi Duvall vi dirà che è arrivato il momento di procedere all'esplorazione dell'aeromobile distrutta, cercando di capire le condizioni del pilota. Purtroppo morirà di lì a breve: attendetevi l'attacco dei ribelli subito dopo (dalla distanza, dunque avrete tempo per organizzarvi). Un elicottero porterà rifornimenti, dunque avrete ben tre gruppi di ribelli in arrivo, da tutti i lati. Arriverà un'aeromobile appositamente adibita al vostro recupero.

Missione 3: Return to the Landcarrier

Seguite Duvall, parlate con Peshy, seguite tutti i vostri compagni mentre procedono all'interno della nave, guardate la scenetta, quindi fatevi una chiaccherata con Duvall. Missione molto breve.

Missione 4: Caridad Quarry

Uccidete i tre ribelli che vi attenderanno appena scenderete dalla nave, quindi fate uso del carrello messovi a disposizione dalla nave per avventurarvi lungo il sentiero a nord. Arrivati in cima, entrate nell'edificio e percorretelo longitudinalmente, attenzione perchè subito dopo sarete imboscati da 8 ribelli. Fortunatamente avrete il vostro team al seguito, che vi darà man forte nella loro eliminazione.
Entrate nel piccolo bunker a sinistra, tirando la leva subito dopo all'entrata, per poi procedere lungo il sentiero. Attenzione ai barili che cadranno in quantità da sopra, continuate avanti dopo l'edificio senza incaponirvi contro i ribelli, arrivati al checkpoint dovrete iniziare a prestare maggiore attenzione, data la presenza di mine lungo i muri. Comunque evitabili cercando di posizionarsi centralmente rispetto, appunto, ai due muri. Successivamente, attendetevi un attacco da parte di un camion ribelle, che dovrete distruggere.
Salite sulla rampetta che conduce al cancello, cercando di scendere dalla collina. Nel caso in cui il vostro veicolo sia in procinto di esplodere, non fatevi scrupoli a continuare a piedi. Uccidete i ribelli, e procedete ancora avanti. Saltate lungo le direzioni che vi vengono indicate dal navigatore, saltate nel mezzo di trasporto, dal quale potrete agevolmente terminare tutti i ribelli nei dintorni.
Tirate la leva, salite sul solito mezzo di trasporto, e via avanti. Seguite il sentiero, fino alla cima, e scendete dal mezzo. Noterete un cancello avanti a voi, si tratta della direzione giusta verso la quale procedere. Seguite Duvall, guardate il filmato.

Missione 5: Caridad Smelting Plant

Seguite Duvall lungo il percorso, quindi seguite anche le sue indicazioni, e cioè di procedere in direzione opposta rispetto a lui. Entrate nella porta, voltate verso sinistra, uccidete i Ribelli che cercheranno di colpirvi dalle piattaforme subito sopra di voi, seguite le scale che procedono verso l'alto, arrivati in cima attendetevi l'attacco di un gruppo di ribelli, quindi con l'aiuto di una granata liberate dalla presenza di nemici l'angolo subito dopo questa locazione.
Cercate poi di raggiungere la stanza sulla sinistra (ove chiaramente vi attenderanno altri ribelli). Tirate la leva su uno dei muri, uscite, via lungo il corridoio e dentro la prima a destra. Attenzione alle due terrazze sopra di voi: saranno presidiate ciascuna da un ribelle, potrebbero cogliervi di sorpresa. Tirate la leva, giratevi e tornate indietro, scendete le scale, attenzione ai ribelli nelle terrazzone, arriverete dunque alla stanza dove avete per l'ultima volta parlato con Merino.
Proseguite lungo il corridoio. Usate il nettare dato che i ribelli sono qui ben nascosti. Procedete poi verso le scale, attenzione che inizieranno subito ad esplodere, dunque percorretele in velocità. Subito dopo sarete vittime di un'overdose di nettare, che non renderà possibile distinguere truppe amiche da truppe nemiche. Cercate copertura, in modo da far passare questa overdose. Uccidete i ribelli che scendono le scale subito davanti a voi; è possibile che siate colpiti da fiamme, in questo caso sarà sufficiente sbattere il controller per liberarsene. Sinistra, uccidete i ribelli. Procedete verso la stanza di controllo, e da qui a sinistra. Destra, fino alle scale, salitele, uccidete il gruppo di ribelli in vostra attesa (dando priorità a quello in possesso di lanciafiamme, chiaramente più pericoloso). Dunque seguite il sentiero coperto proprio da quest'ultimo ribello, prendendo la prima svolta a destra.
Evitate l'entrata nella stanza, che risulterebbe solo in una perdita di tempo, appiattendovi invece sul muro, fino ad arrivare nei pressi di un'apertura sulla destra, che condurrà alla successiva area di gioco. Sinistra, vi verrà ordinato di distruggere le armi anti-aeree. Sparate ai 4 ribelli, poi lungo le scale a destra e via per il ponte. Attenzione agli angoli subito successivi a questo frangente, sono pieni di ribelli. Procedete giù per le scale, seguite le fiammelle rosse su per una rampa. Sparate ai tre ribelli che arriveranno nei vostri paraggi in sequenza.
Si consiglia la shotgun in questi frangenti. Entrate nella stanza a sinistra, sparate al server sulla sinistra. Continuate a seguire la traccia lasciata dalle fiammelle, in questo caso anche coincidente con delle barre metalliche. Scendete giù all'apertura, quindi ancora lungo la successiva, prendete la minigun, e distruggete i cinque ribelli che arriveranno, per poi procedere lungo lo stretto sentiero. Salite le scale, arrivando ad un terrazzino dal quale potrete agevolmente distruggere chi si trovi sotto, poi avanti, attenti ai ribelli provenienti da sinistra.
Non appena vi verrà comunicato che è necessario cambiare sentiero di riferimento, entrate verso sinistra. Uccidete i ribelli, e tirate la leva sulla destra. Uscite fuori da dove siete arrivati, noterete che nei paraggi della stanza di controllo si è reso visibile un passaggio metallico. Chiaramente di guardia vi saranno alcuni ribelli, ma ve ne potrete occupare facilmente grazie a dei barili esplosivi in posizione strategica.
Noterete Merino in cima ad una piattaforma. Sparate al ribelle giusto sotto di voi, e scendete lungo la scaletta, quindi lungo la successiva. Via lungo il bordo destro del pozzo di lava, uccidete i ribelli dietro le finestre. Muovetevi verso il bordo destro del pozzo (pena la caduta), uccidete i ribelli che proveranno sempre dalle finestre. Arriverete ad un pannello di controllo, premetelo e giratevi, tornando dunque indietro per salire sulla piattaforma. Sparate ai ribelli, quindi una volta dall'altro lato, scendete e seguite il sentierino aldilà del passaggio. Parlate con Merino e Duvall.

Missione 6: Deserted Swamp

Giratevi verso destra senza muovervi, e quindi seguite le luci gialle. Dopo aver udito la comunicazione delle Black Ops (non incoraggiante), scendete lungo la parete, e parlate con il ribelle. Seguitelo, come lui vi indica. Saltate nel passaggio al quale vi condurrà, che coinciderà anche con la fine di questa breve missione.

Missione 7: Cidade de Deus

Continuate lungo il passaggio sotterraneo, seguendo il ribelle, parlate con Merino e Duvall. Quindi una volta ripreso il controllo, entrate nel passaggio attraverso il quale è uscito Duvall, cercando di non essere colpito da Watchstrap, quindi dategli un pungo, prendetegli l'arma, ed uccidetelo.
Tornate indietro da dove siete arrivati. A sinistra noterete una porta aperta, salite le scale, Peshy vi starà qui attendendo, sparategli. Seguite Merino lungo le scale, continuando lungo la spiaggia. Parlate con Merino.

Missione 8: Gambou South Beach

Usciti dall'elicottero, procedete avanti. Prelevate i coltelli dalla tenda, quindi via verso la spiaggia, lungo il sentiero. Le fiammelle vi indicheranno la via da seguire. Procedete lungo la rampetta, ed arrivati alla spiaggia seguendola lungo tutto il suo percorso.
Seguite il muro sulla destra, evitate il contatto con le truppe Mantel. Seguite il sentiero sulla destra, uccidete le truppe, zoomate e mirate alle rocce, sparate al mortaio, uccidete le truppe che si avvicinano a voi, attenzione ai ribelli nei pressi della base. Usate il mulo per arrivare ad una struttura bloccata da un cancello marrone.
Sparate alle truppe a sinistra, via dentro l'apertura, quindi a sinistra, salite poi le scale, uccidendo i nemici in cima. Destra, un'altra apertura. Seguite il sentiero sulla sinistra, scendete le scale, uccidete le truppe, tirate la leva, aprite il cancello e via lungo il cancello. Sparate alle mine, e continuate ad usare il mulo per andare avanti. Sulla destra, potrete notare una rampa, da attraversare.
Vi ritroverete dunque sotto una grossa roccia. Entrate nella nave. Seguite la spiaggia a destra, arriverete poi alla nave, superate i container e saltate sul mulo, potrete probabilmente da qui vedere l'entrata alla nave container: è la vostra destinazione. Chiaramente dovrete scendere dal cammello per poterci arrivare. Procedete fino ad un altro container, via verso la cima e poi a destra, sul container rosso. Troverete qualche altro ribelle.

Missione 9: The Falcon

Distruggete la porta a sinistra, ed entratevi. Salite le scale che potrete vedere a destra, superando tutte e tre le rampe, per poi procedere all'interno della porta sulla destra, ed ancora a destra attraverso gli scalini. Ancora scale, questa volta però dirette verso il basso. Sinistra, parlate con Teare. Dopo la sua uccisione, uccidete le truppe nemiche che si trovano dirette sopra di voi.
Destra, superate l'intera stanza, distruggete il container verde. Uccidete il gruppo di 3 soldati che vi attaccherà da dietro, quindi salite le scale, ed uscite attraverso la porta sulla destra. Uccidete le 3 truppe, e via verso l'altro lato del corridoio. Scendete le scale, uccidete le truppe, sparate alle successive che provengono dalle scalette, e scendetevi dunque voi stessi. Sparate alle torrette servendovi del fucile d'assalto, quindi scendete attraverso l'angolo sulla destra. Sinistra, poi destra, lungo il muro fino all'angolo, e poi su per le scale.
Uccidete la truppa d'assalto, scendete le scale, uccidete le truppe, arrivando ad un'area piena d'acqua. Due rampe di scale ora dovranno essere superate. Uccidete le successive truppe, e procedete fino alla cima dell'edificio. Sinistra, quindi salite l'ultima scaletta della serie. Dalla porta arriveranno delle truppe, dunque aspettatele al varco, ed uccidetele magari con una granata ben posizionata. Salite le scale sulla sinistra, uccidete le truppe sulla destra, dunque salite su. Sparate alle truppe nei pressi degli scalini, per poi procedere anche voi sugli stessi scalini.
Distruggete la porta con un pugno, e lanciate immediatamente una granata di nettare per intossicare le truppe. Distruggete la porta sulla sinistra, ed uscite attraverso la porta sul muro a destra, uccidete la truppa e salite le scale. Attendete l'uccisione vicendevole delle truppe, quindi scendete gli scalini sulla destra. Giratevi, e via dritti, per poi scendere verso sinistra.
Attenzione alle piattaforme in cima ai container; dopo averle uccise, procedete sotto la piattaforma dall'altro lato, ove vi attenderanno altri nemici, avversari che non dovrebbero però causarvi troppi problemi. Alla fine del corridoio, girate a destra e troverete, sulla sinistra, il passaggio verso la successiva zona, chiaramente però popolata da truppe. Via verso destra, lungo il sentiero, cercando di non essere eccessivamente influenzato dalla massiccia presenza di truppe, per poi raggiungere una scaletta nell'angolo a sinistra.
Salitevi, quindi dirigetevi dall'altro lato. Il percorso sarà segnato dalle barre metalliche sulla sinistra. Altra, ennesima scaletta da superare, per poi arrivare dall'altro lato. Sparate alle truppe, quindi scendete giù dalla scaletta, altre truppe da uccidere per poi procedere dentro l'apertura subito successiva. Destra, scendendo lungo i container. Arriverete in ultima istanza alla spiaggia, dalla quale dovrete procedere verso una cava (sulla sinistra).

Missione 10: Las Palmas Sudorosas

Procedete all'interno della cava, dopo averla sorpassata arriverete nei pressi di un burrone, il quale sarà presidiato da ben cinque truppe, le quali si troveranno giusto sotto di voi. Cercate di colpirle mentre siete in posizione superiore rispetto ad esse, per poi scendere ed occuparvi del resto dei fastidiosi nemici.
Da qui, procedete verso est (coincidente con la vostra "sinistra"), direzione nei pressi della quale potrete notare un'uscita; chiaramente si tratta del percorso verso il quale vi dovrete muovere. Scendete ora giù verso la cava, arrivando nei pressi di alcune navi da battaglia che inizieranno a roteare giusto sopra la vostra testa. Subirete anche l'attacco di un certo numero di truppe Mantel alla vostra destra.
Dopo averle uccise, si consiglia di procedere dritti; sfortunatamente, altri gruppi di truppe della stessa legione cercheranno di fermare la vostra avanzata, ma siamo sicuri che riuscirete a respingerle senza troppi patemi d'animo. Quindi incamminatevi verso l'area dalla quale queste ultime provenivano. Seguite il muro roccioso sulla sinistra, attenzione alle truppe nascoste tra le case.
Arriverete nei pressi di alcuni scalini sulla sinistra. Marino a questo punto vi avvertirà di un pericolo incombente: una nave vi sta venendo a prendere, con intenzioni non definibili come amichevoli. Quasi subito dopo questa poco confortante comunicazione, inizierete a sentire sulla vostra pelle i proiettili provenienti dalla nave nemica. Comunque l'unica vostra possibilità consiste nel cercare di correre per evitare i proiettili, poiché non disponete di armi adatte per danneggiare la nave. Noterete alcuni scalini, seguiteli per poi seguire anche il sentiero che conduce all'hotel.
Sparate al nemico che si trova "di guardia" alle scale, per poi continuare fino ad arrivare alla cima. Rimanete sempre a sinistra, una volta in cima, fino a raggiungere delle altre scale, sempre presidiate da truppe nemiche. In cima, girate verso sinistra, quindi ancora su per gli scalini. Sarete di nuovo vittime dell'attacco della nave nemica, cercate di muovervi verso sinistra per scamparlo, per poi superare il ponte sulla destra, e scendere giù, per poi andare ancora verso ovest.
Attenzione alla struttura rocciosa, poiché rappresenta proprio la vostra destinazione; nei suoi paraggi vi saranno alcuni scalini, lungo i quali vi dovrete trovare a passeggiare allegramente, come Heidi. Uccidete le truppe, onnipresenti, quindi via verso destra. Una successiva rampa di scale vi condurrà all'hotel, entrate. Dall'ingresso, muovetevi esattamente dritti, quindi non appena potrete girate a destra; appena girati, dovreste vedere alcune truppe scendere le scale per poi uscire attraverso un passaggio - dovrete chiaramente eliminare le guardie, per poi andare verso il passaggio, su per le scale, quindi destra.
Le porte che saranno visibili lungo tutta la successiva sezione saranno fonte di copiose quantità di nemici, dunque prestate estrema attenzione e siate pronti a reagire. Seguite il perimetro del muro sulla destra, quindi entrate nella porta ben segnalata da una luce, per poi girare velocemente verso sinistra, punto che sarà anch'esso illuminato da una luce. Subito dopo, un buco attraverso il quale vi dovrete lasciare cadere. Giù, giratevi e seguite sempre la luce, che vi condurrà ad alcuni scalini, lungo i quali dovrete procedere.
La porta in cima, precedentemente chiusa, sarà aperta proprio per il vostro passaggio. Entratevi, quindi scendete giù. Sparate alle truppe lungo tutti i piani dell'hotel, quindi entrate nella porta ben segnalata dalla luce, come al solito lungo questo livello. Qui saranno presenti delle scale, lungo le quali chiaramente dovrete salire, quindi uccidere le due truppe e procedere ancora avanti, per poi dirigervi verso l'angolo a sinistra. Ancora a sinistra, su per la prima rampa di scale.
In cima conviene girare a destra, punto dal quale potrete agevolmente colpire le truppe a voi sottostanti, dato che la posizione sopraelevata tenderà a favorirvi. Una volta eliminate, dovrete procedere verso la successiva piattaforma, seguirla mentre si "deforma" verso destra, poi giunti alla sua fine girare a sinistra. A questo punto, conviene equipaggiare la shotgun dato che starete per incappare in un'imboscata nemica.
Proseguite ancora avanti, e superate la porta subito dopo dell'ennesimo nemico. Arrivati al balcone, girate a sinistra, quindi di nuovo a sinistra appena possibile. Uscite fuori dalla stanza dell'hotel per poi seguire il percorso verso destra, quindi ancora verso destra non appena potrete girare. Vi saranno delle scale, chiaramente dovrete salirle per poi procedere alla distruzione di tutte le truppe che tenteranno di ostacolarvi in questo frangente. Vi troverete ad un passaggio, stranamente completamente aperto ed incustodito.
Ma la mancanza di sorveglianza sarà solo apparente, poiché non appena vi entrerete sarete aggrediti da un nemico precedentemente nascosto sul balcone. Girate ora verso destra, sul pavimento noterete una luce, seguitela e quindi destra, tirate una granata verso la successiva luce (si tratta di una zona presidiata da 3 nemici, non immediatamente visibili), per poi procedere sempre verso quella destinazione. Via fino alla fine, dunque destra, sparate all'assaltatore, e continuate ancora dritti.
Voltate verso destra, seguendo sempre la luce vi ritroverete in un bagno, da qui seguite il passaggio, per poi girare a sinistra proseguendo avanti fino ad una rampa di scale, anche questa chiaramente segnalata dalla presenza di una luce. In cima, girate verso destra, quindi andate in esplorazione della zona; dunque quando avrete deciso di procedere, seguite il muro sulla destra. Sfortunatamente sarete subito vittime di un attacco da parte della solita nave, anche in questo caso non siete in possesso delle armi adeguate per distruggerla, dunque cercate di entrare velocemente nel passaggio a destra. Chiaramente sarà presidiato da alcune truppe, ma almeno queste possono essere rimosse anche con l'utilizzo di forze normali. Noterete, una volta che vi sarà dato il via libera per procedere, quattro strutture di metallo.
Esse vengono usate come residenza e nascondiglio da un certo numero di ribelli, i quali dunque saranno qui nascosti. Lanciate all'interno una granata, quindi sparate ai ribelli stessi non appena essi cercheranno di "tuffarsi" fuori. Seguite dunque il sentiero, verso sud, continuando poi verso l'altro lato. Attenzione all'attacco che probabilmente subirete da parte delle truppe. Fortunatamente la missione volge al suo fine, noterete un chopper in atterraggio, è la vostra salvezza.
Saltatevi, e parlate con Merino. Arriverà finalmente il momento di distruggere la nave che avete potuto unicamente subire fino ad ora, lungo tutto il livello. Infatti ora avrete a disposizione la Mano del Dios. Iniziate subito a sparare verso la nave molto velocemente. Non esistono delle particolari tecniche speciali che conducono al successo.
Comunque sarà abbastanza facile riuscire in un'opera di distruzione quantomeno parziale, diciamo causando l'esplosione di uno dei motori della nave. A questo punto la nave comincerà a girare, dunque attendete che ritorni nel vostro campo visivo per ricominciare a sparare. Dovrete probabilmente attendere un po' poiché non c'è modo per voi di controllare l'elicottero, ma comunque non dovreste avere problemi data la discreta potenza dell'arma a vostra disposizione.
Continuando per qualche minuto finalmente assistere all'esplosione, meritata, della nave nemica. A questo punto parlerete con Marino, che vi segnalerà l'arrivo di un ribelle all'interno del villaggio. Dopo poco, una comunicazione radio di un ribelle farà notare come il villaggio è sotto assedio, e sta a voi cercare di liberarlo.

Missione 11: Cidade de Deus Defense

Mentre scendete giù con il vostro elicottero, cercate di uccidere quante più truppe possibili. Specialmente quelle che escono dalle porte del villaggio. In pratica, tutto il successivo frangente di gioco sarà occupato da una sequenza durante la quale sparerete ai nemici dal vostro elicottero. Attenzione particolare va rivolta ai nemici in possesso di un lanciarazzi, dato che possono causarvi dei gravi danni anche dalla vostra vantaggiosa posizione.
Di solito sono localizzabili in cima agli edifici, specialmente grattacieli. Muovetevi lungo il sentiero, servendovi anche della bussola per riuscire a direzionarvi in maniera esatta. Dopo aver eliminato i nemici a sua difesa, prendete possesso della postazione anti-aerea; accanto ad essa un pannello, distruggetelo. Quindi procedete verso la collina (chiaramente solo dopo aver eliminato le truppe nei vostri dintorni); anche qui vi saranno alcune postazioni anti-aeree che dovranno essere da voi eliminate. Procedete ora verso est, seguendo le luci che vi indicano chiaramente la direzione verso la quale spostarsi. Procedete all'interno dello scuolabus.
Sinistra, salite la collina, uccidete le truppe, poi destra. Arrivati ad un piccolo bunker, girate a sinistra. Appiccicatevi al muro e seguite il suo perimetro fino alla fine della mappa; da qui, girate a sinistra, fino ad arrivare ad un sentiero, poi a sinistra. Avanti, uccidete le truppe, ancora avanti e salite la scaletta sul muro a sinistra. Prendete il lanciarazzi, e con esso cercate di distruggere il tank che si trova davanti a voi.
Ricaricate il lanciarazzi, e tornate su per la scaletta, quindi sinistra, seguendo un chiaro sentiero. Uccidete le truppe, salite gli scalini, entrate nella porta a destra, quindi ancora a destra (ci sarà un'altra porta). Noterete alcune truppe su una piattaforma sopra di voi. Sparate, quindi procedete lungo le due successive scalinate.
Destra, ancora scalini, quindi al bivio prendete ancora a destra, e ancora, di nuovo a destra al successivo bivio. Entrate nell'apertura a sinistra, che vi consentirà di entrare nella sezione centrale dell'edificio. Prestate attenzione ai ribelli, mentre salite le successive scale, sparate alle truppe d'assalto che arriveranno nei vostri paraggi. Dopo la seguente, ennesima scalinata, girate a destra lungo la passerella.
Scendete attraverso l'apertura e vi ritroverete nell'area in cui avete fatto fuori Watchstrap. Salite gli scalini per fare una chiacchierata con Merino. Vi darà il compito di nascondere alcune granate. Scendete la scalinata, quindi posizionate le granate subito davanti le due porte, per poi tornare da Merino. Di lì a breve dovrete fronteggiare una vera e propria "ondata" di nemici. In zona è presente una mitragliatrice, che sembra adibita proprio all'uopo. Arriverà un elicottero, che cercherà di recuperarvi, ma sarà fermato da Duvall.
Dovrete distruggere la sua nave per poter procedere senza eccessivi intoppi. Si consiglia l'utilizzo del lanciarazzi: saranno sufficienti 5-6 colpi per riuscire a fare un bel po' di danni alla nave volante nemica, la quale dovrebbe andarsene dopo un quasi-atterraggio di fortuna sul tetto della chiesa. Assieme a Marino, vi dovrete dirigere verso il ponte. Nord, quindi a destra tra gli edifici.
Superate le due rampe di scale, quindi sinistra ancora scale, poi destra sempre scale, quindi destra ancora delle scale che vi faranno scendere, e poi via lungo il cancello, per poi girare invece a sinistra. Parlate con Merino, e seguitelo lungo il percorso. Cominciate a camminare lungo il lato del missile, senza avvicinarvi in maniera eccessiva.

Missione 12: Boa Bridge

Sparate alle truppe subito successive al tunnel, quindi superate anche il ponte. Prelevate un lanciarazzi ed un fucile da cecchino, vi saranno pressoché indispensabili nel successivo frangente. Zoomate, quindi cercate di distruggere la quantità maggiore possibile di truppe. Ce ne saranno 4, che sarà dunque il massimo numero di uccisioni possibili. A questo punto, tornate alla "fonte di armi", e scambiate il fucile da cecchino - che avrà esaurito il suo utilizzo - con un fucile d'assalto, il quale vi servirà per distruggere le mine.
Una volta eseguito ciò, procedete avanti. Distruggete le torrette, quindi servitevi del lanciarazzi per fare piazza pulita della nave volante che si avvicinerà a voi, per quindi procedere verso un'area funestata anch'essa da presenza nemica - non una novità. Saranno un gruppo da cinque, dunque di facile eliminazione specialmente se (come si spera) sarete ancora in possesso di granate.
Attendete Merino, il quale vi istruirà per quanto riguarda la prosecuzione della missione, la quale sarà centrata sul far esplodere il ponte Boa, così da bloccare l'accesso al nemico. Tornate ora indietro da dove siete arrivati, uccidete i nemici che attaccheranno dalla torre, scendete le scale, arrivati al primo piano girate a sinistra. Uccidete le truppe in arrivo da entrambi i lati, quindi via ancora lungo la passerella.
Andate verso le luci; noterete una schermata blu; è lo schermo di controllo per la bomba. Probabilmente giusto prima di questo frangente, momento di girare a sinistra, avrete visto una luce analoga; anche lì andrà effettuata la medesima procedura, così da armare la bomba, pronta dunque per essere fatta esplodere causando la distruzione del ponte.
Tornate al ponte, parlate con Merino, il quale vi donerà il suo mezzo di trasporto. Con esso, dovrete procedere all'interno della cava, per poi procedere a destra così da arrivare in cima alla collina, ed arrivare all'osservatorio attraverso il percorso tra le montagne.

Missione 13: Dientes de Vaca

Vedrete probabilmente dritto avanti a voi un sentiero, che dovrete seguire. La presenza di truppe nemiche lungo esso sarà ingente, dunque si consiglia di prestare una certa attenzione. Superate la roccia, seguite il sentiero semi-invisibile sulla sinistra, arrivando ad un burrone. Seguite il sentiero ad est, cercando di non rimanere coinvolti nei combattimento contro i carrelli ribelli.
Una volta arrivati nei pressi di una roccia, scendete dal veicolo, e cercate copertura per distruggere i rimanenti nemici. Saltate sul veicolo che dovreste trovare nei paraggi. Procedendo sempre avanti, arriverete ad un ponte piuttosto distrutto, ma comunque percorribile. Superate anche questo, e potrete ammirare un villaggio (o i resti di esso, quantomeno, nel caso in cui sia stato distrutto).
Subito dopo un angolo, vi attenderà un tank, cercate di non incapparvi. Sinistra, quindi su lungo gli scalini, cercando di evitare di trovarvi in linea di fuoco con le truppe nemiche che, probabilmente, saranno stanziate in maniera piuttosto massiccia tutte intorno a voi. Avanti, vi troverete nei pressi di un cancello. Uccidete le truppe nemiche, quindi entrate nel bunker, e salite gli scalini qui presenti.
Uccidete tutti, quindi noterete una seconda rampa di scale lungo la quale proseguire. Destra, superate la piattaforma, e salite gli scalini sulla sinistra. Uccidete le truppe, scendete gli scalini, uscite dalla porta quindi incamminatevi verso sinistra. Uccidete le truppe, quindi destra sul camion nemico.
Seguite il sentiero, al bivio prendete a sinistra, per poi procedere all'interno della cava. Destra, distruggete le torrette, via dall'altro lato, quindi affrontate tre consecutive aree di gioco, tutte e tre funestate dalla presenza di torrette. A voi la scelta se evitarle correndo avanti, o se distruggerle. Ai fini del completamento del gioco, non si tratta di una scelta particolarmente importante. Salite dunque la scaletta.

Missione 14: Mirador de L'Aguila

Uccidete le truppe, quindi via verso l'entrata. Iniziate l'opera di uccisione di ribelli, che potrebbe risultare laboriosa data la loro ingente quantità. Scendete le scale, e procedete avanti. Salite su verso destra, uccidete le truppe, ed entrate nella porta dalla quale sono arrivati. Salite gli scalini, distruggete il pannello di controllo, scendete le scale. Muovetevi verso nord, lungo il muro, entrate nell'apertura e poi a destra, scendendo le scale.
Via verso sinistra, salendo lungo la collina (cercando però di evitare le bombe). Fate esplodere le torrette che sembrano posizionate proprio in vostra attesa. Arrivati in cima, troverete delle scalette, entrate nel bunker attraverso esse. Sparate una granata lungo il corridoio per procedere avanti. Sinistra, e via per le scale. Arrivati al muro, destra, quindi via verso la cima del muro lungo questi gradini. Uccidete le truppe, sinistra, e via verso il ponte. Utilizzate il pezzo di torre distrutta per andare a costituire un passaggio.
Salite dunque gli scalini, uccidete le truppe, le torrette, e salite le scale. Sparate alle truppe, tirate una granata, saltate giù, attendete fino a raggiungere l'altro lato, e sparate alle truppe presenti. Arrivati dall'altro lato, scendete dal carrello e muovetevi verso i gradini, per poi scendere giù. Est, verso l'osservatorio. Superata la moto ribelle, muovetevi verso destra. Arriverete ad un'edificio a pezzi, dentro il quale vi sono delle truppe. Destra, e superate il ponte. Da qui probabilmente potrete notare l'osservatorio.
Uccidete le truppe su una piazzola nei suoi paraggi. Verso nord, arriverete ad un posto con degli oggetti di colore marrone. Qui cercate copertura mentre eliminate le truppe, presenti in discreta quantità. Scendete gli scalini, distruggete le torrette, superate gli scalini, via a sinistra, uccidete le truppe, entrate nella porta, arrivando finalmente all'osservatorio. Entrate nel primo corridoio a destra. Uccidete le due truppe davanti a voi, quindi destra. Sparate alle torrette, fino ad arrivare all'ascensore. In questo frangente una torretta potrebbe spararvi da sotto, cercate di distruggerla prima che faccia troppi danni.
Eliminate le truppe, quindi usate il lanciarazzi per distruggere tutte le torrette. Premete il tasto su ciascuno dei quattro computer connessi all"amministratore", quindi tornate all'ascensore e scendete giù. Ora via lungo il muro a destra, fino ad arrivare alle porte rotte.
Uscite da esse, quindi distruggete la torretta anti-aerea sulla destra, uccidete i tizi delle black ops, scendete giù verso nord, seguite la bussola fino alla pistola anti-aerea, sparate una granata per distruggere le truppe. Ora avrete la possibilità o di uccidere le black ops da dove siete, con l'aiuto eventualmente di un fucile da cecchin, oppure di avvicinarvi e di ucciderle in un combattimento simile ad un corpo a corpo. Scendete verso l'elicottero arrivando alla nuova locazione di riferimento.

Missione 15: Landcarrier Assault

Non appena avrete di nuovo il controllo del vostro uomo, andate a parlare con Merino. Quindi seguitelo, assieme al camion dei ribelli. Distruggete subito la pistola non appena si avvicinerà al vostro convoglio. Un po' più avanti, una seconda, anch'essa da eliminare. In questa locazione ve ne saranno in tutto quattro, e dovrete effettuare per tutte lo stesso procedimento, che avrà come risultato la loro esplosione.
Ora dirigetevi verso la parte inferiore del convoglio, noterete delle valvole metalliche grigie sopra di voi, distruggetele (ve ne saranno due insiemi). Sul retro del trasportatore si aprirà dunque un passaggio, entratevi. Salite gli scalini, girate l'angolo (distruggendo i nemici che troverete subito dopo), salite la rampetta (anch'essa piuttosto affollata di nemici), usate il muro come copertura per distruggere la torretta; dunque via verso la successiva porta, ove potrete prendervi cura di alcune truppe che stazionano all'interno della stanza.
Scendete la rampa dopo la porta, e premete i tasti sui successivi computer. Si aprirà una porta attraverso la quale dovrete procedere. Giratevi, tornando verso il mezzo di trasporto che avete devastato in precedenza. Scendendo gli scalini, avrete accesso ad una nuova porta, sulla sinistra. Entratevi, dopo aver eliminato i nemici adibiti alla sua protezione. Evitate il fuoco del tank, cercando invece di raggiungere la rampa, per poi procedere lungo essa. Premete il tasto sul terminale dall'altro lato della stanza, ed entrate nella successiva porta.
Andate a prelevare le armi nell'angolo a sinistra della stanza, vi serviranno per eliminare la nave da trasporto in arrivo, la quale rilascerà una buona quantità di nemici. Due colpi di lanciarazzi dovrebbero essere sufficienti a causare la sua esplosione. La vostra successiva destinazione sarà l'area a nord rispetto alla nave appena terminata. Sulla sinistra alcune torrette, da distruggere. Salite gli scalini, entrate nella porta a destra, procedete lungo il corridoio, quindi proteggete l'hacker dalle truppe in arrivo.
Conviene utilizzare delle granate per tenere i nemici ben lontani. E' anche facile ricaricare, poiché i corpi dei nemici conterranno granate in quantità copiose, andando così a creare una situazione di feedback positivo, positivo per il successo della vostra missione chiaramente. Uscite dalla porta, quindi destra, uccidete il nemico che arriverà subito da destra, salite gli scalini (anche qui ci saranno alcuni nemici in attesa, due per la precisione).
Sinistra, distruggete la torretta, quindi avanti, e premete il tasto subito sopra la luce, il quale attiverà un ascensore, dove chiaramente dovrete salire. Dovrete ora difendervi da un attacco aereo da ogni lato. Conviene utilizzare il cannone anti-aereo, posizionato (strategicamente) giusto davanti a voi.
Proprio nei paraggi ci sarà la prima nave da distruggere. Una volta portato a compimento questo obiettivo, spostatevi leggermente verso est, dove potrete localizzare un altro cannone AA, nonchè un'altra nave da eliminare. Finito, noterete la caduta rovinosa di una nave dietro di voi. Servitevene per raggiungere la piattaforma sopraelevata.
Salite le scale a destra, ed entrate nella porta a sinistra, poi quella a destra. Incontrerete Duvall, che dovrete uccidere. E' possibile sconfiggerlo in maniera immediata mirando alla testa non appena avrete preso controllo del vostro personaggio. Nel caso in cui questo metodo non riesca, è sempre possibile utilizzare il lanciarazzi. Non sarà in grado di contrastarvi in alcun modo.
Dopo averlo visto morire, uscite dalla porta dalla quale siete arrivati. Andate verso l'elicottero che ora dovrebbe essere presente, parlate con Merino, e finalmente il gioco potrà dirsi completato!

Sommario della soluzione

Missione 1: Mantel Land Carrier
Missione 2: Selva Region
Missione 3: Return to the Landcarrier
Missione 4: Caridad Quarry
Missione 5: Caridad Smelting Plant
Missione 6: Deserted Swamp
Missione 7: Cidade de Deus
Missione 8: Gambou South Beach
Missione 9: The Falcon
Missione 10: Las Palmas Sudorosas
Missione 11: Cidade de Deus Defense
Missione 12: Boa Bridge
Missione 13: Dientes de Vaca
Missione 14: Mirador de L'Aguila
Missione 15: Landcarrier Assault