Le migliori build per giocare a The Division  65

Vediamo insieme come preparare il proprio personaggio per divertirsi nel gioco del momento

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Anche se non avete ancora raggiunto il livello 30 di The Division e quindi l'endgame del titolo targato Ubisoft, vi sarete comunque posti almeno una volta il dubbio riguardante le abilità e l'equipaggiamento da dare al vostro alter-ego virtuale. La componente ruolistica di The Division offre infatti una libertà quasi illimitata per adattare il personaggio al proprio stile di gioco, fino al punto che per cambiare build bastano davvero pochi secondi. Proprio per questo motivo, può paradossalmente essere facile perdersi tra tutte le possibilità, per cui a distanza di diversi giorni dall'arrivo di The Division sulla piazza (accompagnato dalla nostra recensione) abbiamo deciso di tornare a parlare di questo gioco per analizzarlo da un altro punto di vista. Dopo aver affrontato qualche giorno fa l'endgame, in questo caso ci focalizzeremo sulle build da tenere presenti per riuscire a rimanere soddisfatti della propria esperienza in quel di New York.

Quattro build per divertirsi nella New York di The Division: ecco i nostri suggerimenti!

Base Operativa ed equipaggiamento

Prima di completare la vostra build preferita in The Division, dovrete obbligatoriamente avere a che fare con la Base Operativa, centro nevralgico delle dinamiche messe a punto da Ubisoft. Aggiornando le strutture dei tre dipartimenti principali che ne fanno parte, è infatti possibile ottenere una serie di bonus e abilità: conoscerli tutti è il primo passo per costruire una specializzazione sensata per il proprio personaggio. Ricordiamo brevemente di che si tratta, a partire dal Dipartimento Tecnologico, grazie al quale ricevere apparecchiature da battaglia migliori.

Si passa poi al Dipartimento Medico, utile per dare al proprio personaggio un ruolo di curatore, ma non solo, per concludere col Dipartimento Sicurezza, grazie al quale migliorare le difese proprie e del gruppo di cui si fa parte. Completare le missioni varie associate ai dipartimenti permette a questi di crescere, per cui al di là di quelle principali il primo consiglio che vi diamo è quello di pensare sin da subito a quali abilità vorreste possedere, per privilegiare Incontri e missioni secondarie che riguardino i relativi dipartimenti. In termini pratici, tutto ciò che costruite nella Base Operativa si traduce nello sblocco di Abilità, Talenti e Vantaggi. Le prime sono abilità particolari, che possono essere associate ai due bumper dorsali del pad, insieme a una sorta di "super" attivabile premendo entrambi i tasti. Sia Talenti che Vantaggi sono invece passivi e permettono al personaggio di ottenere alcuni benefici: la differenza tra le due categorie sta nel fatto che i Talenti devono essere assegnati ad alcuni slot come le Abilità, mentre i Vantaggi fanno parte del nostro bagaglio non appena riusciamo ad acquisirli con un potenziamento. Ad affiancare le varie abilità troviamo ovviamente l'equipaggiamento, diviso sostanzialmente tra armi ed elementi della corazza: le prime vanno a definire principalmente la quantità di danno al secondo (il famoso DPS) che riusciamo a infliggere, mentre corpetti, maschere e zaini definiscono il livello di protezione che possiamo avere. Parlarne in modo approfondito andrebbe oltre gli scopi di questo articolo: per la costruzione della build, l'unica cosa da tenere veramente presente è che oltre a queste funzioni principali l'equipaggiamento può concorrere a definire bonus di vario tipo, offrendo per esempio una maggiore quantità di danno con la possibilità di personalizzare gli oggetti applicando loro una mod. Dopo che avrete deciso la vostra specializzazione, andare a caccia di equipaggiamenti che la esaltino sarà il primo passo obbligato.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Il lupo solitario

Dopo la lunga ma doverosa introduzione, vediamo un po' quali sono le migliori build per The Division. Lo facciamo partendo dalla possibilità in cui vogliate essere un lupo solitario, vale a dire quello in cui preferiate avventurarvi da soli nei luoghi che lo permettono.

Il trucco principale sta nell'avere a portata di mano le abilità mediche più importanti, insieme alla capacità di gestire grandi gruppi di nemici qualora lo scontro dovesse vedervi sopraffatti in termini numerici. Come abilità si può quindi scegliere Pronto Soccorso dal ramo Medico, affidandosi invece alla Torretta del Dipartimento Tecnologico: in questo caso, meglio prediligere le mod Soffio del Drago e Fulminatore, per controllare meglio gli avversari sul campo. Nel lanciare una torretta, non trascurate il fatto che i nemici si concentreranno su di essa, dandovi quindi un po' di respiro per affrontarli. Come abilità speciale, meglio attivare Rete di sopravvivenza, per aumentare la resistenza ai danni. Tra i Talenti invece preferiamo l'uso del Supporto tecnico, per estendere la durata delle abilità attive a ogni uccisione effettuata, e In movimento, che permette di ridurre del 30% i danni subiti per 10 secondi dopo aver eliminato un nemico mentre si corre. Quando potrete, aggiungete Strategia della paura (propagazione dell'effetto shock ai nemici vicini) e Potere d'arresto, che permette di ottenere bonus mentre si fa fuoco di soppressione. Volendo potete usare anche l'abilità Cure critiche, per aumentare la resistenza ai danni dopo aver usato un kit medico con poca salute. Se si preferisce si può applicare qualche piccola variante come l'uso della Stazione di supporto invece di Pronto soccorso, ma l'importante è che con una build concepita con una base del genere siamo sicuri che riuscirete a divertirvi anche girovagando per New York da soli. Noi lo abbiamo fatto soprattutto nella fase di leveling, e possiamo dire che ci ha offerto un livello di divertimento quantomeno al pari dell'esperienza di gruppo, se non addirittura superiore. La Zona Nera e le Missioni Giornaliere possono rappresentare una sfida impegnativa in singolo, per cui è facile che prima o poi vogliate passare a un'altra build. Anche perché l'endgame di The Division è concepito per il gioco in gruppo.

Il dottore

Nonostante The Division non offra una separazione dei personaggi in classi come altri titoli simili, usare i canoni del genere come riferimento può essere utile per capire come costruire il proprio personaggio. La prima tipologia che ci può venire in mente è ovviamente quella del Medico: un valido alleato sempre pronto a venire incontro ai compagni in difficoltà.

In questo caso, tra le Abilità è meglio partire dal Pronto soccorso con la mod Overdose, per curare in modo più efficiente i membri del proprio gruppo. Insieme a questa, suggeriamo l'uso della Stazione di supporto con la mod Supporto vitale, grazie alla quale rianimare automaticamente gli amici abbattuti. È quasi superfluo spiegare perché a completare la lista debba esserci l'abilità base Cure concatenate, grazie alla quale curare e rianimare sé stessi e i propri alleati. Tra i talenti assume maggior rilevanza Medico da campo, per curare gli amici vicini del 40% dopo aver usato un kit medico; lo accompagniamo con Reazione, per ridurre il tempo di ricarica delle abilità attive quando si ha poca salute. Un effetto simile può essere ottenuto anche con Triage, mentre Compagno dà la possibilità di rianimare un proprio amico con un pizzico di tranquillità in più, in quanto durante questa azione si subisce una quantità di danni ridotta del 50%. In questo modo, sarete i dottori del gruppo e i vostri amici vorranno tenervi sempre con voi: se qualche talento o abilità non dovesse soddisfarvi, potete ovviamente provare a variare un po' con le altre presenti nel ramo Medico, a seconda dei vostri gusti di gioco.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Il tank

Beccarsi una pallottola in The Division non vuol dire necessariamente morire, anzi a volte non lo si fa neanche dopo essersi presi addosso un intero caricatore. Per questo motivo, ha senso costruire una build che possa essere paragonabile al ruolo di tank, per intenderci quello che avanza in prima linea per concentrare su di sé tutte le attenzioni dei nemici.

Alla fine si potrà anche morire, ma non dopo aver fatto sudare a chi ci attacca le proverbiali sette camicie: in questo caso il punto di partenza è il Dipartimento Sicurezza. Scudo balistico vi permette di ridurre i danni, anche se potrete impugnare solo l'arma da fianco mentre lo usate: se a questa associate la mod Accumulatore cinetico, potrete anche recuperare una parte di salute. Per curarvi, non sottovalutate la possibilità di usare direttamente Pronto soccorso con la mod Ricostituente, per aumentare sia danni inflitti che protezione. L'abilità base di riferimento è Rete di sopravvivenza, con la quale ridurre ancora di più il potere dei colpi che ci vengono inferti. Tra i talenti, In movimento è da tenere in principale considerazione per ridurre i danni mentre si è di corsa; è importante inoltre anche il già citato Cure critiche. Se i colpi alla testa sono il vostro pane quotidiano, potete pensare di associare il talento Colpo di fortuna per ridurre il consumo di proiettili, abbinandolo magari a Potere d'arresto per aumentare la quantità di danni inferti con un colpo alla testa. In sintesi, partendo dal Dipartimento Sicurezza potete sconfinare al limite in quello Medico, lasciando invece stare quello Tecnologico dedicato ai danni inferti.

Il damage dealer

Infliggere dolore è il vostro unico obiettivo, e per farlo dovete necessariamente partire dal ramo Medico. Ai meno esperti di The Division suonerà forse strano, ma è qui che troviamo l'importantissima abilità Impulso, che con la mod Scanner tattico permette di identificare i nemici presenti in zona, aumentando i danni a loro inflitti. Se volete, potete poi dotarvi di una Torretta con mod Sensore attivo per ottenere un valido strumento con cui fare più male ai nemici, oppure fare ricorso a una Stazione di supporto con Scorta di munizioni annessa, per avere sempre colpi da mettere in canna.

Per l'abilità base si passa invece al Dipartimento Tecnologico, dove il Collegamento tattico aumenta i danni e le probabilità di colpo critico: un passo praticamente obbligato. Tra i talenti potete ricorrere ad Avanzamento tattico, per sfruttare il passaggio da una copertura all'altra al fine d'incrementare i danni della vostra arma. Insieme a questo si sposa perfettamente Manovra evasiva, che dà invece la possibilità di ridurre la potenza dei colpi subiti del 30% mentre vi muovete tra due ripari. Se siete maestri del colpo alla testa, anche in questo caso potete fare uso di Potere d'arresto, mentre per tentare di rimanere più a lungo in vita si può passare nuovamente al Dipartimento Tecnologico e al suo Supporto tecnico, per allungare la durata delle abilità attive sfruttando il proprio potenziale offensivo. Si tratta della build che sfrutta probabilmente la maggior quantità di abilità e talenti provenienti dalle diverse aree, traendone vantaggio per le proprie capacità di attacco senza disdegnare una buona copertura in termini tattici. Come già ricordato nell'introduzione, The Division offre una serie di soluzioni praticamente illimitate per creare una build che aderisca al vostro stile di gioco. Il consiglio finale che vi diamo è quindi quello di vedere quanto riportato in questo articolo come un suggerimento di partenza, al quale applicare modifiche secondo i vostri gusti personali.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )