Injustice 2Batman contro Superman 

È ufficiale: NetherRealm Studios è al lavoro su Injustice 2, il picchiaduro a incontri con i supereroi e i cattivi di DC Comics. Scopriamo insieme i primi dettagli

Con un trailer che mostra alcune delle figure più leggendarie della DC Comics affrontarsi tra loro, lo stesso che potete vedere a fine articolo, Warner Bros. ha annunciato ufficialmente il nuovo episodio di Injustice, il picchiaduro targato NetherRealm Studios che vede i più famosi supereroi della casa editrice di fumetti californiana combattere all'ultimo sangue. Il gioco sarà disponibile in un non meglio precisato periodo del 2017 per PlayStation 4 e Xbox One, e stando a quanto dichiarato da team di sviluppo e publisher, non solo offrirà un roster più ampio rispetto al passato, ma anche un'esperienza di personalizzazione e combattimento completamente nuova con i famosi personaggi DC. Ed Boon di NetherRealm Studios ha infatti dichiarato che "in Injustice 2 introdurremo nuove caratteristiche che cambieranno l'esperienza degli appassionati con i giochi di combattimento. Siamo sempre interessati a spingere il genere verso nuovi orizzonti e consentire ai giocatori di personalizzare e potenziare i loro supereroi e super cattivi DC è un significativo salto di qualità". Vediamo in che modo.

Batman, Superman, Flash e tutti gli eroi DC Comics torneranno presto a combattere in Injustice 2

Supereroi in guerra

Come ricorderete, il primo Injustice, cioè a dire Injustice: God among Us, era un picchiaduro a incontri un po' caotico e pirotecnico che dietro la sua facciata da beat 'em up nascondeva un sistema di combattimento tutto sommato profondo e complesso, impreziosito poi da una efficace distruttibilità ambientale. A completare l'offerta c'erano poi tantissimi contenuti soprattutto a livello di modalità singolo giocatore, con decine di sfide, battaglie e una Storia molto lunga ma a tratti risibile, il tutto innestato su un sistema di esperienza a sblocchi progressivi. Ebbene, da questo punto di vista Injustice 2 non dovrebbe differire molto dal suo predecessore, e anche se non possiamo ovviamente sbilanciarci più di tanto sull'argomento non avendo elementi oggettivi sui quali basarci, pensiamo che NetherRealm Studios non ci deluderà neanche in termini di gameplay, e che anzi, come già fatto nel seguito del suo titolo di maggior successo degli ultimi anni, vale a dire Mortal Kombat, opererà una serie di aggiunte e ritocchi per perfezionare alla base l'esperienza di gioco. Batman contro Superman Va vista in quest'ottica per esempio l'inedita caratteristica denominata Gear System che verrà introdotta nel nuovo titolo, e che sulla falsariga di quanto avviene in buona parte dei giochi di ruolo, consentirà ai giocatori di personalizzare i vari combattenti attraverso apposite ricompense che otterranno ogni volta che giocheranno a Injustice 2. Non è ancora molto chiaro come funzionerà la cosa, ma pare che in ogni modalità di gioco e in ogni combattimento, oltre a dei punti esperienza si potranno ottenere appositi "bottini" a seconda della tipologia di incontro, della difficoltà e dell'avversario, ciascuno dei quali potrebbe perfino rilasciare oggetti unici che rilascerà una volta sconfitto, utili per migliorare un determinato eroe o antagonista. I premi ottenuti potranno infatti essere utilizzati per cambiare l'aspetto fisico di ogni personaggio assieme alla sua strategia di lotta e al suo approccio personale ad ogni scontro, oltre che per potenziarne gli attributi. Dunque questi accessori dovrebbero avere un certo impatto su statistiche, combo e abilità speciali del personaggio. Per certi versi la nuova caratteristica potrebbe ricordare vagamente gli "stili" di Mortal Kombat X, che ricordiamo prevedevano generalmente tre differenti opzioni costume selezionabili per ogni lottatore per variarne le combo, le mosse speciali e la versatilità, ma a nostro parere qui ci troveremo di fronte a qualcosa forse di più evoluto o comunque "particolare". Batman contro Superman Nel "costruire" la sua versione personalizzata di Superman, Batman e degli altri eroi o criminali di DC Comics, infatti, ogni utente potrà sbizzarrirsi dato che questi "gear" potranno essere implementati sui costumi e nelle armature dei lottatori e sviluppati nel tempo, in partita, guadagnando esperienza nelle diverse modalità di gioco, cosa che se verrà bene implementata donerà al videogioco un sistema a bottini più profondo rispetto a quello dell'originale. Per quanto riguarda la trama i dettagli sono ancora piuttosto scarsi al momento, ma sappiamo che la storia sarà ancora una volta incentrata su Batman e i suoi alleati impegnati a cercare di ristabilire l'ordine e a fermare coloro che tentano di ripristinare il regime oppressivo di Superman, almeno fino a quando una nuova e più grande minaccia si staglierà all'orizzonte: una minaccia ben più grave, che potrebbe addirittura mettere fine al pianeta Terra così come lo conosciamo, e che dunque potrebbe costringere i due gruppi a unire le forze. Oltre ai confermatissimi Batman, Superman, Flash, Supergirl e Aquaman, giusto per citarne alcuni, il roster dei personaggi presenterà alcune new entry come Atrocitus e Gorilla Grodd, mentre tra gli scenari all'interno dei quali saranno ambientate le arene, più grandi rispetto al passato in altezza e larghezza, ci saranno Metropolis, Gotham City e Atlantis. Per il resto non ci rimane altro che attendere l'E3 di Los Angeles, dove Warner Bros. non avrà nessuna press conference, ma potrebbe sfruttare gli eventi legati a Microsoft o Sony per svelare nuovi dettagli sul gioco o mostrare addirittura qualcosa a livello di gameplay.

Certezze

  • Un roster ampio e personalizzabile
  • Il fascino dei supereroi e dei criminali di DC Comics
  • Il Gear System sembra molto interessante...

Dubbi

  • ...anche se andrà verificato a fondo
  • Il design di alcune armature viste nel trailer non ci ha convinto del tutto

TI POTREBBE INTERESSARE