Expa che ti PassaExpa che ti passa Weekly 16

Scontro di titani: le Beta di World of Warcraft e Final Fantasy XIV si contendono l'attenzione dei media nell'asfissiante caldo estivo.

TERA
Arriverà mai TERA anche da noi? Expa che ti passa Weekly Questa ossessionante domanda ha finalmente risposta: sì, ci penserà infatti Frogster a pubblicare anche da noi l'MMORPG di En Masse Entertainment e per l'occasione è già online un sito provvisorio che sarà presto rimpiazzato da un portale molto più elaborato, al momento il sito web offre infatti soltanto svariate foto e un trailer. Nel frattempo, il sito ufficiale del gioco propone una serie di nuove immagini relative al Tempio di Azarel, un inquietante struttura nascosta nella giungla di Southern Arun.

DC Universe Online
Il nuovo MMO di Sony Online Entertainment, basato sull'universo fumettistico della DC, è raramente al centro del palcoscenico ma non significa che sia da sottovalutare. Expa che ti passa Weekly Recentemente Sony ha svelato alcuni degli attori che presteranno le loro voci ad alcuni personaggi del gioco, veri e propri VIP. Mark Hamill (Star Wars) doppierà nuovamente il Joker; Kevin Conroy interpreterà Batman, come ha sempre fatto in praticamente ogni serie animata e videogioco dal '92 ad oggi; James Marsters (Buffy the Vampire Slayer) sarà Lex Luthor; Gina Torres (The Matrix Reloaded & Revolutions) darà la voce a Wonder Woman; Adam Baldwin (The X-Files) interpreterà Superman; Michelle Forbes (24) sarà Circe. John Blakely, Vice Presidente del team di sviluppo, si considera soddisfatto dalla partecipazione non solo di Hamill e Conroy, che hanno già collaborato ad altre produzioni legate all'universo DC, ma anche delle svariate altre star della televisione e del cinema che renderanno ancora più pregiata la qualità finale del gioco.

World of Warcraft
Per Blizzard è stata senza dubbio una settimana impegnativa quella appena trascorsa: da una parte, c'è il lancio ormai imminente dell'attesissimo StarCraft II: Wings of Liberty e dall'altra, naturalmente, procede il Beta Test di Cataclysm, la terza espansione di World of Warcraft. Ne abbiamo già parlato nella nostra Superdiretta del 21 Luglio ma le ultime due build della Beta hanno introdotto non pochi sconvolgimenti che hanno fatto chiacchierare molto i fan del pluripremiato MMORPG. Expa che ti passa Weekly Mentre i Talenti vengono ulteriormente sconvolti, assumendo però lentamente quella che sarà la loro forma definitiva, anche le classi subiscono un bel po' di cambiamenti, sopratutto il Paladin che riceve il revamp promesso per anni. Adesso i Paladin propongono una meccanica simile a quella dei Rogue, con una risorsa chiamata Holy Power che si accumula usando alcune abilità e può essere scaricata per potenziare alcuni attacchi e magie. E' stata una patch sconvolgente anche per altre classi come ad esempio il Warlock, privato di molte magie ormai obsolete, sostituite da altre molto più interessanti e originali come Soul Swap o Dark Intent. Oltre a giocare con le classi, i devs hanno anche introdotto con la nuova build ulteriori dettagli grafici per le superfici liquide e una nuova resa visiva per i Worgen maschi, adesso molto più feroci. Sono state inoltre aperte per il test le zone Deepholm (raggiungibile attraversando il Malestrom) e l'instance Stonecore; fra le altre modifiche, risaltano anche l'introduzione dei Guild Perks (essenzialmente dei bonus sbloccabili aumentando il livello della Gilda) e delle Armor Specialization, che offrono un bonus peculiare relativo al tipo di equipaggiamento indossato. C'è molta carne al fuoco e tante cose da aggiustare e limare in questa Beta di Cataclysm, ma la forma che sta prendendo la nuova espansione è decisamente sempre più gustosa.

Secondo Voi...

... un MMORPG nel 2010 deve proporre una grafica di ultima generazione o i compromessi a favore di fluidità e accessibilità economica sono più importanti?

Final Fantasy XIV
Settimana difficile anche per Square Enix e la sua Beta di Final Fantasy XIV, pur in modo drasticamente diverso. Il test di Mercoledì 21 è stato infatti cancellato anzitempo a causa di difficoltà tecniche che impedivano ai giocatori di collegarsi ai server, resi instabili da problemi che gli sviluppatori si sono immediatamente impegnati a risolvere. Expa che ti passa Weekly Il prossimo test, sperando che vada tutto bene, è previsto per Sabato 24 Luglio, dalle ore 4.00, fino alle 2.00 di Domenica 25 Luglio. Nel frattempo, Square Enix ha reso pubblici i requisiti minimi e raccomandati per il suo nuovo MMO, che hanno decisamente fatto discutere fan ed esperti del settore: apparentemente l'hardware consigliato per godersi al massimo il gioco è un tantinello esagerato, mentre quello minimo sembra un po' più abbordabile ma richiederà probabilmente qualche potenziamento dei PC meno recenti. Quasi contemporaneamente, Square Enix ha anche ufficializzato le professioni che saranno disponibili immediatamente al lancio del gioco: divise in quattro categorie, le diciotto classi si dividono ulteriormente in cinque professioni per lo scontro fisico diretto, due professioni magiche e ben undici professioni commerciali. Questi numeri hanno lasciato un po' interdetti i giocatori ma le meccaniche restano ancora piuttosto oscure per formulare un'ipotesi concreta sul loro significato. Pare comunque che ulteriori professioni potrebbero essere aggiunte in seguito, a giudicare da alcune indagini sui dati del client Beta, che rivelerebbero la presenza di classi come il Samurai e il Fencer. In questo panorama un po' confuso risalta comunque l'ottimismo di Hiromichi Tanaka, a capo del progetto, che in una recente intervista ha dichiarato che il nuovo MMO Square Enix non vuole assolutamente competere con lo strapotere di World of Warcraft, ma piuttosto attirare verso il genere quei giocatori che finora se ne sono disinteressati, sopratutto i fan del franchise che non si sono mai cimentati con le esperienze multigiocatore.

Il Signore degli Anelli Online
Chiudiamo questo appuntamento settimanale con l'MMO di Turbine, ormai vicino alla sua trasformazione in Free-To-Play. Il sito ufficiale ha pubblicato ultimamente due interessanti Developer Diary: nel primo, Joe Barry, Content Designer, si sofferma sullo scaling delle instance, spiegando come la filosofia delle modalità Skirmish abbia influito su questa nuova feature e l'impatto che essa avrà sui giocatori e il gameplay; il secondo torna a raccontarci invece della nuova zona di Enedwaith, che sarà disponibile in inverno. Expa che ti passa Weekly Jonathan Rudder illustra la peculiare struttura della regione, divisa in svariati ecosistemi che spaziano dalla prateria alla tundra: ogni area proporrà nemici e tematiche differenti e i giocatori incontreranno anche la Grigia Compagnia dei Raminghi in un ciclo di quest che ruota attorno alla figura di Aragorn. Apparentemente Enedwaith proporrà una notevole mole di contenuti, Rudder sostiene che le quest e i Deed saranno addirittura di più di quelli presenti nei North Downs, una delle aree più ricche di contenuti in questa virtuale Terra di Mezzo.