Il mercato dei visori VR varrà 895 milioni di dollari nel 2016  34

I visori di bassa qualità abitueranno il pubblico all'idea dei visori

Gli analisti di Strategy Analytics si aspettano che il mercato dei visori VR produca nel 2016 ricavi per 895 milioni di dollari. Il 77% della somma proverrà dalla vendita degli apparecchi di punta di Oculus VR, HTC e Sony, ma in realtà la maggior parte del mercato sarà dominata dagli apparecchi che sfruttano gli smartphone, più economici. Solo il 13% di un mercato da 12,8 milioni di unità sarà occupato dai visori veri e propri. Insomma, nel 2016 Oculus Rift, Vive e PlayStation VR dovrebbero vendere complessivamente un massimo di 1,7 milioni di unità, a causa del loro prezzo proibitivo per molti.

La maggiore diffusione di visori di seconda fascia, ossia di qualità inferiore e legati agli smartphone, avrà comunque un aspetto positivo: abituare l'utenza all'idea della realtà virtuale, portandoli magari in un secondo momento ad acquistare i visori di qualità maggiore.