Red Dead RedemptionAnnunciato Red Dead Redemption 2, in realtà il terzo capitolo della serie Red Dead 

Cerchiamo di fare chiarezza prima di conoscere Red Dead Redemption 2

Per ora l'annuncio di Red Dead Redemption 2 non è stato accompagnato da dettagli sul gioco. Annunciato Red Dead Redemption 2, in realtà il terzo capitolo della serie Red Dead Red Dead Revolver Se ne saprà di più con il trailer di giovedì, che sarà lanciato alle 17:00 ora italiana.

L'iter dello svelamento del prodotto sembra simile a quello adottato con Grand Theft Auto V (annuncio, primo trailer e via via tutto il resto), così come il modello dei contenuti, che vede la campagna single player affiancata e, alla lunga probabilmente scalvata, dalla modalità multiplayer, che senza grossi misteri dovrebbe chiamarsi Red Dead Online, come da dominio registrato recentemente da Take-Two.

I giocatori più giovani non si lascino però confondere dal numero due posto dopo il titolo, perché in realtà Red Dead Redemption 2 è il terzo capitolo della serie Red Dead e non il secondo. Come mai Rockstar abbia scelto di nominarlo in questo modo è un mistero che solo il suo reparto marketing potrebbe risolvere (facile ipotizzare che il secondo capitolo abbia avuto un maggior richiamo del primo e che quindi lo si sia voluto sfruttare), ma a noi spetta di fare un minimo di chiarezza, facendo ordine sulla serie nel suo complesso.

Red Dead Revolver (2004 - PlayStation 2, Xbox, oggi emulato su PlayStation 4)
Red Dead Revolver è stato sviluppato da Rockstar San Diego. È ambientato nel 1885 e racconta la storia di Red, un cacciatore di taglie in cerca di vendetta. Nel 1876 Griffon, il socio di suo padre Nate Harlow, vendette la sua famiglia al Generale Javier Diego per salvarsi la vita. Griffon e Nate avevano trovato dell'oro sul Monte Orso, ma Diego, non contento di aver ottenuto la parte di Griffon, inviò il suo braccio destro, il Colonnello Daren, a prendere quella di Nate, trucidandolo insieme alla moglie. Annunciato Red Dead Redemption 2, in realtà il terzo capitolo della serie Red Dead Red Dead Redemption Red, il figlio, riuscì a salvarsi e a ferire Daren, ma la vera vendetta arriverà solo molti anni più tardi.
Curiosità: Red Dead Revolver doveva inizialmente essere pubblicato da Capcom come reboot di Gun Smoke, un arcade del 1985 a tema western, ma il publisher giapponese rinunciò al progetto. Rockstar lo acquistò insieme allo sviluppatore, allora Angel Studios, trasformandolo nel gioco d'azione che conosciamo.

Red Dead Redemption (2010 - PlayStation 3, Xbox 360, oggi retrocompatibile con Xbox One)
Red Dead Redemption è il secondo titolo della serie sviluppato da Rockstar San Diego. È ambientato nel 1911 ed è un open world in terza persona alla Grand Theft Auto. Protagonista dell'avventura è John Marston, un ex-fuorilegge ormai accasato, costretto dalle minacce alla sua famiglia del membro del Bureau Edgar Ross, a rincorrere e uccidere i suoi vecchi compagni di banda. Il gioco fu acclamato dalla critica per le sue virtù tecniche e per la bellissima e drammatica storia che raccontava, ancora oggi ricordata con affetto dagli estimatori.

Ora non rimane che scoprire se Red Dead Redemption 2 riuscirà a mantenersi sullo stesso livello del secondo (il primo è un buon titolo, ma non eccezionale), quantomeno a livello narrativo. A livello tecnico diamo per scontato che Rockstar farà il solito miracolo.

Vi segnaliamo infine che Red Dead Revolver è giocabile su PlayStation 4 in versione emulata acquistabile dal PlayStation Store, mentre Red Dead Redemption è stato recentemente aggiunto alla retrocompatibilità di Xbox One, ossia potete prendere una copia della versione Xbox 360 e farla girare sulla nuova console, oppure acquistarlo in digitale.

TI POTREBBE INTERESSARE