Metal Gear SolidKojima chiese a Carpenter il permesso di utilizzare Snake 

Da Kurt Russell a Solid Snake

O meglio, più che il permesso una sorta di "benedizione", visto il collegamento non proprio diretto tra lo Snake di Metal Gear Solid e quello di Escape from New York, ma questo è quanto riporta oggi CVG.

John Carpenter in persona, regista del film che ha per protagonista quel Kurt Russell dall'occhio bendato che ha poi ispirato il protagonista della serie videludica più famosa di Hideo Kojima, rivela oggi come il game designer gli inviò all'epoca una lettera in cui chiedeva la "benedizione" per l'utilizzo del personaggio di Snake nel suo videogioco.

Non è chiaro quando sia avvenuto precisamente lo scambio epistolare, ma è probabile che questo abbia avuto luogo prima dell'uscita del secondo capitolo, nel quale si fa riferimento diretto al nome Snake Plissken, il medesimo del protagonista del film. Nell'adattamento italiano di quest'ultimo, l'anti-eroe veterano di guerra in disgrazia interpretato da Russell è stato rinominato "Iena".
Kojima chiese a Carpenter il permesso di utilizzare Snake

TI POTREBBE INTERESSARE