Square Enix blocca i progetti amatoriali legati a Chrono Trigger  16

Il florilegio di capitoli non autorizzati viene smorzato da una "letterina" di Square Enix

L'interessante progetto homebrew Chrono Trigger: Crimson Echoes è stato costretto alla chiusura da parte di Square Enix, secondo quanto riportato dal sito Chrono Compendium, insieme a diversi altri titoli in sviluppo presso il sottobosco di appassionati dell'eterno RPG Square.

Il lavoro era in effetti piuttosto controverso dal punto di vista legale, visto che si basava sullo sfruttamento della ROM del gioco originale, modificata in modo da cambiare la storia utilizzando tutti gli assets in essa presenti: sprite, scenari e struttura generale. Per quanto riguarda Chrono Trigger: Crimson Echoes, si prevedevano circa 35 ore di storia nuova rispetto a quella originariamente scritta da Square Enix, e l'intento era quello di creare una sorta di nuova serie di giochi basati sul medesimo mondo di riferimento.

Oltre al suddetto Crimson Echoes, questi sono i progetti bloccati dalla lettera di Square Enix, davanti alla quale gli utenti non si sono sentiti di portare avanti il lavoro, vista la prospettiva di possibili conseguenze di ambito giudiziario:

  • Chrono Trigger: Crimson Echoes
  • Chrono Trigger: Prophet's Guile
  • Retranslation of Chrono Trigger
  • Chrono Trigger Re-amped
  • Chrono Trigger Rebirth
  • Chrono Trigger Azala Style