EditorialiGiochi per non rimpiangere l'assenza di Assassin's Creed nel 2016 

La mancata uscita di un nuovo capitolo di Assassin's Creed può creare un vuoto nelle nostre librerie: ecco come colmarlo!

Con un annuncio a sorpresa che non ha sorpreso nessuno, Ubisoft ha confermato che nel 2016 non ci sarà un nuovo capitolo della serie principale di Assassin's Creed. Visto che, come è emerso anche dal nostro sondaggio, si è più o meno tutti d'accordo che sia la decisione giusta e che lo è per una serie di motivi che sono stati puntualmente ribaditi nelle recensioni degli ultimi capitoli della saga, è altrettanto vero che non avere a che fare con Templari e Assassini per più di dodici mesi può creare qualche disagio. Il brand del publisher franco-canadese era ormai una certezza nella sua periodicità annuale e molti fan, pur ammettendone i difetti, difficilmente avrebbero rinunciato di propria volontà a un nuovo capitolo. Così è nata una necessità, un bisogno urgente e fastidioso che ci ha portato a chiederci: cosa si potrà fare per colmare il vuoto lasciato da Assassin's Creed? Per darci - e darvi! - sollievo abbiamo pensato a questo speciale, nel quale proveremo a consigliare delle valide alternative alla nostra droga preferita.

Niente Assassin's Creed nel 2016: ecco dieci giochi per colmare il vuoto lasciato dal titolo Ubisoft

Astinenza da credo

Innanzitutto c'è da dire che la serie principale non è l'unica siringa con la quale iniettarsi il Credo degli Assassini. Nel 2016 il brand Ubisoft non rimarrà a guardare mentre viene dimenticato e ha in serbo varie sorprese per non perdere l'affezione dei fan. Giochi per non rimpiangere l'assenza di Assassin's Creed nel 2016 Si parte allora dalla serie Chronicles che, seppur iniziata alla fine dello scorso anno, ha da poco portato alla luce il secondo e il terzo capitolo della trilogia. Russia, insieme a India e China, può essere allora un piacevole diversivo per immergersi ancora una volta nelle atmosfere della serie, nonostante un sistema di gioco e uno stile grafico profondamente diversi da quelli canonici. Allo stesso scopo può servire anche il nuovo capitolo mobile, Assassin's Creed Identity. Ma non è tutto, perché entro la fine 2016 si potrà fare la conoscenza di un nuovo assassino, lo spagnolo Aguilar, grazie all'uscita nelle sale del primo adattamento cinematografico di Assassin's Creed. C'è poi sempre la possibilità di rigiocare l'intera saga, per riordinare le idee e riannodare i fili di una storia che va avanti ormai da nove anni. A tal proposito alcuni fan stanno chiedendo un'ulteriore regalo a Ubisoft, ovvero una versione remastered dei primi capitoli. Che, pur tra mille polemiche, siamo sicuri venderebbe tantissimo.

L'esplorazione alla base di tutto

Per i più curiosi è bene sottolineare che esiste una gran quantità di giochi potenzialmente validi in uscita nel 2016. Giochi per non rimpiangere l'assenza di Assassin's Creed nel 2016 Anche se è impossibile trovare un clone o, per meglio dire, un erede diretto di Assassin's Creed, è invece più semplice andare a ricercare quei titoli che possano avere alcuni tratti in comune con la serie Ubisoft. Partiamo allora dalla componente open-world, che è una delle caratteristiche che più si è ampliata con il passare dei capitoli e che va tanto di moda in questo periodo. In questo genere possiamo segnalarvi un altro titolo Ubisoft in arrivo tra pochi giorni, quel Far Cry Primal che esula dalle atmosfere tipiche della serie, per portare il giocatore nel Mesolitico e che potrebbe richiamare anche alcune delle meccaniche di caccia introdotte a partire da Assassin's Creed III. Rimanendo sempre in un'ambientazione selvaggia, ma questa volta nel futuro, si può citare anche Horizon: Zero Dawn, l'esclusiva PlayStation 4 sviluppata da Guerrilla Games in uscita quest'anno, che aspettiamo davvero con tanto interesse.

Need for parkour

Giochi per non rimpiangere l'assenza di Assassin's Creed nel 2016 Reso ancora più fluido con Assassin's Creed Unity, il parkour è una disciplina a quanto pare imprescindibile per i membri della Confraternita,sempre alle prese con acrobatiche corse tra i tetti e tra le affollate vie delle città di ogni epoca. È allora impossibile non associare Assassin's Creed a Mirror's Edge Catalyst, il reboot delle avventure di Faith che farà dell'atleticità della protagonista uno dei punti chiavi dell'esperienza di gioco. Qui le acrobazie saranno sicuramente più estreme di quelle in cui si sono cimentati finora gli epigoni di Altair e confidiamo che Electronics Arts abbia imparato dagli errori del passato per offrire un sistema di combattimento più vario di quello visto all'inizio della passata generazione. Nel frattempo, chi avesse apprezzato Dying Light ha la possibilità di ammazzare il tempo e qualche zombie con l'espansione The Following, un DLC davvero vasto che ha apportato alcune interessanti e corpose aggiunte al titolo firmato Techland.

Stealth nell'anima

Giochi per non rimpiangere l'assenza di Assassin's Creed nel 2016 Nonostante sia una delle prerogative dell'Assassino agire nell'ombra e muoversi furtivamente, nel corso degli anni la componente stealth di Assassin's Creed non è riuscita a convincere del tutto, lasciando spesso fin troppo spazio ad approcci da kamikaze. Ci sono però tre titoli in arrivo quest'anno che possono soddisfare la sete di azioni furtive dei giocatori e sono tutti nomi d'eccezione. In ordine rigorosamente cronologico abbiamo: il nuovo Hitman, che dovrebbe segnare il ritorno in grande stile dell'agente 47; Dishonored 2, il sequel dell'ottimo action stealth di Bethesda dove il giocatore tornerà a controllare un letale assassino dotato di poteri magici; e Deus Ex: Mankind Divided, che promette di ampliare e migliorare quanto di buono fatto vedere da Eidos Interactive con le meccaniche di Human Revolution.

Alla ricerca dell'appiglio giusto

Giochi per non rimpiangere l'assenza di Assassin's Creed nel 2016 Ultimo ma non ultimo, cosa sarebbe Assassin's Creed senza la possibilità di arrampicarsi su qualsiasi superficie verticale dotata di appigli? Ebbene, per chi è alla ricerca di scalate ancora più estreme l'avventuriero Nathan Drake è senza dubbio una garanzia, anche grazie ai nuovi strumenti a sua disposizione. Uncharted 4: Fine di un Ladro condivide poi con Assassin's Creed non solo la passione per le arrampicate, ma anche una certa predilezione per le meccaniche platform. Degli hobby, questi, che non manca di apprezzare nemmeno miss Croft. Nonostante il gioco sia arrivato su Xbox One a novembre 2015, non possiamo allora non ricordare Rise of the Tomb Raider, ottimo secondo capitolo del reboot a cura di Crystal Dynamics, da un mese disponibile su PC e in arrivo anche sulla console Sony entro la fine dell'anno. Concludiamo infine con un titolo bonus per chi ha amato le battaglie navali presenti in Assassin's Creed IV: Black Flag e in Rogue: si tratta di Pixel Piracy, simulatore di pirateria in due dimensioni da tempo disponibile su Steam e appena approdato anche su PlayStation 4 e Xbox One.