PC Basket 2003 - pc

  • PC Basket 2003 per PC Windows
Uscita:
Tipologia:
Manageriale, Sportivo
Piattaforme:
pc
Sviluppato:
DEMSoft
Distribuito:
Take-Two
  • 1
    Giocatori
  • Ita
    Testi
  • nd+
    PEGI
  • CD-ROM

Voto per PC Basket 2003

S.V.

Redazione

S.V.

Lettori

Il gioco

Eccolo, splendente nella sua confezione l'ultimo titolo della DEMsoft, “PCBasket 2003” il gioco manageriale che si propone come alternativa ai tanti cugini dedicati al calcio, e ci permette di infilarci nei panni, comodi o scomodi che siano, di un manager-allenatore di una squadra di pallacanestro di A1 o A2 di sei tra i più importanti campionati d'europa,fra cui : Francia, Spagna,Italia, Grecia, Turchia e Germania. E stavolta sarete voi a decidere chi gioca e chi non gioca, e nessuno vi dirà come fare, dipenderà solo da voi...
Quando uscì per la prima volta PC Basket rimasi sorpreso dal coraggio dei produttori che decisero di avventurarsi nella creazione di un gioco manageriale dedicato al basket in Italia,dove, per dirla tutta, si mangia pane e calcio a tutte le ore del giorno. Inutile dire che il gioco della DEMsoft andò subito a coprire un enorme vuoto nel mercato video ludico che per troppo tempo era stato incolmabile. Cerchiamo ora di analizzare con calma il nuovo PCBasket 2003: al lancio del gioco si ha subito l' impressione che stavolta la DEMsoft abbia fatto sul serio, infatti la presentazione, molto luminosa e avveniristica per un gioco manageriale, fa subito ben sperare. La schermata principale ci offre alcune possibilità,tra cui il caricamento di partite in corso,l'uscita dal gioco ,i cosiddetti credits, e l'immancabile inizio di una nuova partita. Optiamo per quest' ultima soluzione. Per prima cosa è necessario creare il nostro profilo come allenatore; il nostro carattere, dichiarare le nostre simpatie e antipatie, se ne abbiamo, ovviamente, e decidere il sistema di acquisizione dei giocatori.
Infatti è presente la modalità cosiddetta “draft” cioè il sistema di mercato utilizzato negli Stati Uniti, si tratta di un metodo che permette ad ogni squadra di scegliersi a turno un giocatore tra tutti quelli liberi, secondo un ordine determinato inizialmente in maniera casuale; ovviamente non sarà più possibile prendere un atleta, una volta che questo sarà stato selezionato da un'altra squadra. L' inserimento di questa opzione è certamente una cosa molto interessante, ma suscita perplessità il fatto che l' ordine iniziale debba essere casuale, quando questo è un sistema nato e creato appositamente per equilibrare il livello delle squadre, infatti normalmente è la squadra ultima in classifica nella stagione precedente ad avere la prima scelta, e così via sino alla formazione che ha vinto l' ultimo campionato.
Questo è comunque un metodo tipicamente statunitense, e se preferite il realismo del sistema europeo potrete evitare di attivarlo. Dunque è ora,finalmente, giunto il momento di legare il vostro destino ad una squadra, vi sarà presentata una lista di formazioni che sono disposte ad offrirvi un contratto, e avrete anche la possibilità di ponderare bene le proposte, valutando la situazione finanziaria, la qualità della rosa a vostra disposizione e considerare gli obbiettivi stagionali che la società presa in considerazione pretenderà da voi.
La stoffa vera e propria dei giocatori è facilmente visibile a colpo d'occhio, infatti più è bravo un giocatore e più saranno le stelle gialle accanto al nome, quindi basta uno sguardo per capire l' effettivo valore del gruppo analizzato. Naturalmente ogni atleta è unico, e quindi è necessario valutarlo singolarmente. Ognuno di essi ha una scheda che vi dirà nel dettaglio quanto è bravo, le capacità dei giocatori vanno da un minimo di cinquanta ad un massimo di novantanove e ci sono dodici qualità specifiche tra cui tiri da tre punti, da due, stoppate, rimbalzi offensivi e difensivi ecc ... Attraverso la lettura di questi dati potrete scegliere i giocatori più adatti alla vostra, sperando che ne abbiate una, idea di gioco. Ora ci sarà da sbrigare l' ultima formalità, lo sponsor. Ci saranno una serie di marche che vi proporranno un contratto, si tratta semplicemente di accettare quella che vi offre le migliori condizioni.

Vedi tutti

Ultimi contenuti

PcBasket2003 - La recensione - Recensione

PC Basket 2003

Gli italici ragazzi della DemSoft si lanciano in questo strategico cestistico, campo davvero con pochi precedenti in Italia, e rilasciano il seguito di un gioco che riscosse buon successo l'anno scorso. Saranno riusciti a migliorarsi? Ce lo dirà Paolo Bersani in questa recensione.


PC Basket 2003 - Anteprima

PC Basket 2003

Secondo voi da dove può provenire la miglior simulazione manageriale di Basket attualmente in commercio? Dagli USA? No. PC Basket, infatti, è un titolo tutto Italiano e quest'anno, grazie all'edizione 2003, potremo giocare ad una versione ancora più completa e coinvolgente di quello che molti chiamano il Championship Manager della ...


TI POTREBBE INTERESSARE