Pokémon GOIn Florida un uomo ha sparato a due ragazzi che stavano giocando a Pokémon GO scambiati per ladri 

Fortunatamente non ci sono vittime

Pokèmon GO continua a regalarci dei grandi momenti di cronaca. Due ragazzi di Palm Coast, Floirda, uno di sedici e l'altro di diciannove anni, hanno rischiato grosso giocando con Pokémon GO, in parte anche per colpa della loro avventatezza. Sabato notte all'1:30 hanno fermato l'auto davanti a una casa isolata per catturare alcuni pokémon.

Purtroppo non si sono limitati a questo, dato che, stando allo sceriffo locale, hanno iniziato a fare rumore, svegliando il proprietario della casa. L'uomo ha deciso di investigare ed è sceso in strada armato di pistola. Sentendo uno dei due ragazzi dire: "Hai preso niente?", l'uomo si è messo di fronte all'auto, ha puntato l'arma contro i malcapitati e gli ha ordinato di non muoversi. I ragazzi, impauriti, hanno fatto esattamente il contrario, accelerando contro di lui. L'uomo si è spostato di lato e ha esploso diversi colpi contro l'auto, prima di chiamare la polizia.

I due sono rimasti illesi, ma la mattina successiva la madre del diciannovenne ha notato i fori di proiettile nell'auto e ha denunciato il fatto alla polizia. Le indagini sono ancora in corso, ma nel frattempo lo sceriffo ha fornito ai locali alcuni consigli su come giocare a Pokémon GO in tutta sicurezza. Li potete leggere cliccando qui.

TI POTREBBE INTERESSARE