Gli sviluppatori di Gears of War 4 sono pronti a sfruttare la potenza di Xbox Scorpio grazie all'engine scalabile  115

The Coalition ha investito su un engine scalabile e contenuti sorgente a 4K, dunque è pronta a sfruttare varie GPU

Mike Rayner, il technical director di The Coalition impegnato su Gears of War 4, ha riferito a Digital Foundry che il team è pronto a sfruttare al massimo il potenziale di Xbox Scorpio, anche considerando quanto fatto con la versione PC del nuovo capitolo e le sue caratteristiche aggiuntive.

"Per quanto riguarda lo sviluppo di Gears, siamo in un'ottima posizione per sfruttare la potenza di Project Scorpio al massimo continuando comunque a mantenere lo stesso approccio su ogni piattaforma", ha affermato Rayner, "Abbiamo investito in caratteristiche scalabili per il nostro engine in modo da poter supportare un ampio raggio di GPU e profili diversi in termini di performance su PC e console. Abbiamo sviluppato i nostri contenuti a 4K, cosa che ci consente di arrivare a risoluzioni più alte con dettagli incrementati direttamente dai contenuti sorgente sulle GPU di più alto profilo".

"Come sviluppatore, trovo molto interessante aver a che fare con la universal platform e potermi concentrare e ottimizzare i nostri giochi attraverso diversi dispositivi: Xbox One, Xbox One S, Project Scorpio e Windows 10. Con la universal platform possiamo farlo in modo che tutti possano giocare insieme su Xbox Live senza compromettere la possibilità di spingere su ogni dispositivo al massimo, senza lasciare nessuno indietro".