No Man's SkyL'ex responsabile Sony Shahid Ahmad difende a spada tratta l'autore di No Man's Sky, Sean Murray 

Shahid Ahmad non ha per niente apprezzato le numerose accuse rivolte al suo collega per No Man's Sky

Shahid Kamal Ahmad, ex responsabile della divisione indie presso Sony, ha già espresso in passato pareri precisi riguardo No Man's Sky e torna ora a difendere il suo amico Sean Murray dalle accuse rivoltegli da tanti utenti sui social, alla luce del Foundation Update rilasciato ieri per il gioco.

"Le persone che sono saltate a conclusioni sulla personalità di un mio amico e l'hanno dato in pasto al loro pubblico possono andare a farsi fo**ere", ha scritto Ahmad su Twitter. "Penso che sappiamo tutti di chi sto parlando. Mi ha detto di questo update nel 2013 e ha continuato a lavorare in silenzio. È stato messo in croce da tante persone che non lo conoscono ma ha più talento, visione, determinazione e attributi di tutta questa folla inferocita messa insieme."

"La gente che mi ha davvero infastidito è quella che avrebbe dovuto capire la situazione e che invece gli ha girato le spalle. I voltagabbana sono feccia. Preferirei essere povero e in disgrazia che uno sporco voltafaccia nel momento in cui un amico e collega ha bisogno di aiuto. Lui e i suoi collaboratori non erano in vacanza, a comprare auto o stron*ate del genere. No, si stavano ammazzando di lavoro per creare qualcosa di nuovo. Potrebbe non piacervi il tono o il modo in cui sto dicendo queste cose, ma non mi importa. Non tradisco gli amici e non scappo quando sono in difficoltà."

"1. Non unitevi a campagne d'odio quando non conoscete i fatti. 2. Non tradite gli sviluppatori solo per il vostro pubblico. 3. IO SONO SPARTACUS!"