Periferiche WiiFils-Aime: la corsa ai motion controller è "imbarazzante" 

Il presidente di NoA dice la sua

E' un commento a metà tra la polemica e la soddisfazione quello del presidente di Nintendo of America, Reggie Fils-Aime, sull'attuale corsa alle periferiche di motion sensing che, partita da Wii, ha contagiato anche PlayStation 3 e Xbox 360.

"Penso che un caposaldo di Nintendo sia il continuo tentativo di innovazione", ha affermato Fils-Aime, "credo che ci sentiremmo in imbarazzo a fare quello che stanno facendo attualmente i nostri concorrenti diretti", riferendosi ovviamente alle presentazioni delle varie periferiche a rilevazione di movimento, PlayStation Move e Project Natal.

"Tutto quello che posso dirvi è che da parte nostra continueremo ad innovare, apporteremo qualcosa di nuovo, qualcosa che l'utente non si potrà aspettare", si legge su Kotaku. Inoltre, ha ribadito che Nintendo si occuperà di nuovo hardware solo quando quello attuale non sarà più sufficiente, quando "Miyamoto si ritroverà ad andare da Iwata sostenendo ho una grande idea ma non posso attuarla su Wii".
Fils-Aime: la corsa ai motion controller è "imbarazzante"