Bilson: sarebbe orribile se la nuova generazione arrivasse ora  48

Minaccia incombente?

Il capo della sezione "core games" di THQ, Danny Bilson, non sembra approvare l'eventuale arrivo prossimo di una nuova generazione di console.

"Sarebbe orribile", dice addirittura dell'eventualità che le nuove console si palesassero in questi giorni. C'è infatti un problema di fondo nella struttura dell'industria videoludica secondo Bilson, qualcosa di fondamentalmente non funzionante: "ci costa ancora un fortuna fare giochi su queste piattaforme attuali, se hanno intenzione di evolvere già la tecnologia con conseguente salto grafico e contenutistico, non so proprio come potremmo fare a vendere i giochi a meno di 100 dollari l'uno", cosa che secondo Bilson "è negativa per tutti".

Tuttavia, in questa generazione c'è ancora largo margine per il miglioramento secondo Bilson, dunque non ci dovrebbe essere un bisogno impellente di un salto generazionale. Per quanto riguarda invece i nuovi portatili, THQ ha già espresso la volontà di supportare da subito Nintendo 3DS, mentre su PSP 2 siamo ancora in stato di "no comment".