Spencer ribadisce che Scorpio non è nata per inseguire PlayStation 4 Pro  208

Quando è stata annunciata la console era già in sviluppo da due anni

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   07/10/2016

Phil Spencer, il capo della divisione Xbox di Microsoft, ha svelato in un'intervista con Gamespot che Xbox Scorpio era da tempo in sviluppo quando è stata annunciata. Da ben due anni e mezzo, per l'esattezza. Insomma, PlayStation 4 Pro non ha cambiato di una virgola i programmi della casa di Redmond per la sua console. D'altro canto Spencer ha fatto i suoi complimenti a Sony per il PlayStation Meeting del 7 settembre, che considera un ottimo lavoro.

Spencer. "Non ha cambiato i nostri piani (PlayStation 4 Pro NDR). Circa due anni e mezzo fa abbiamo iniziato a pensare a come dare una rinfrescata all'hardware, arrivando ai progetti di Xbox One S e Scorpio."

Insomma, non stiamo parlando di un "botta e risposta", ossia, come già detto in passato, Scorpio non arriva come reazione diretta a Sony per PlayStation 4 Pro, anche perché per realizzare una nuova console ci vuole tempo e non è possibile farcela in pochi mesi. Comunque Microsoft sa bene che non può lasciare tropo spazio al concorrente e per questo alcuni analisti affermano che potrebbe rilasciare Scorpio prima del previsto (attualmente il lancio è fissato per la fine del 2017), anche se ormai non ce la farà per il 2016 e probabilmente nemmeno per i primi mesi dell'anno prossimo.