34

INFORMAZIONI SUL SET

Sara Miciu
Valeera Sanguinar è un personaggio dell’universo di Warcraft; è un'elfa del sangue. La sua famiglia venne sterminata dai banditi e per sopravvivere Valeera divenne una ladra. Inutile girarci intorno: sono appassionata di Hearthstone: Heroes of Warcraft, ci gioco da quando è uscito e la mia daily quotidiana viene fatta puntualmente. Volevo assolutamente fare il cosplay di uno degli eroi del gioco e ho scelto lei: Valeera Sanguinar, la ladra. Con questo progetto mi sono potuta cimentare per la prima volta nella realizzazione di pezzi di armatura: gli schinieri e i bracciali li ho creati usando l’innovativo materiale ‘’worbla’’ mentre la parte che mi ha messo più in difficoltà sono stati i suoi particolari spallacci. Non ho trovato nessun tutorial a cui ispirarmi e così mi sono dovuta ingegnare. Alla fine li ho realizzati con molta pazienza e fantasia con la classica materassina e fiumi di colla a caldo (colla a caldo = dio dei cosplayer). Questo costume è stato un insieme di prime volte: prima volta con il worbla e per la prima volta ho utilizzato anche la resina per la creazione delle gemme con i led incorporati. Ho voluto realizzare questo set per Multiplayer.it anche perchè questo costume l’avrò indossato un paio di volte al massimo e volevo rendergli un pò di giustizia visto il tempo e la fatica che ci ho messo per farlo. Ringrazio il fotografo Demis Albertacci per la pazienza avuta in questo set; purtroppo con parti di armatura rigide non è facilissimo posare dinamicamente ma spero di esserci riuscita comunque. E nel caso non ci fossi riuscita potrete comunque godervi il panorama del Natisone.

Demis Albertacci
Costume difficilissimo da interpretare a livello fotografico, a causa della poca mobilità. La paura di realizzare foto troppo simili è stata forte ma grazie alla bravura di Sara e alla mia attenzione in più, siamo riusciti a realizzare un set assolutamente originale nonostante le difficoltà del caso. Come attrezzatura fotografica ho utilizzato una Canon 5D Mark II, un 70-200 f2.8 IS, un 24-105 f4 IS e un 17-40 f4. Lo sviluppo e la post-produzione è stata realizzata con Adobe Lightroom CC e Adobe Photoshop CC. Rimango disponibile per eventuali domande e suggerimenti a livello fotografico. Buona visione!