I-Ninja  1

Recensione: Un tempo i ninja erano guerrieri temuti e rispettati...I tempi, secondo Namco, sono oramai cambiati!

RECENSIONE di La Redazione  —   02/04/2004

Con la testa sulle spalle...

Già nel gioco ci troviamo continuamente di fronte ad una esilarante parodia dei guerrieri giapponesi, ma qui si rischia di sfiorare il ridicolo.
Esiste infatti un cheat attivabile premendo una combinazione di tasti che darà al nostro Ninja una testa enorme. Vi avvertiamo, è a vostro rischio e pericolo: attivandolo potreste passare più tempo a ridere che a saltare tra le piattaforme, ma ne vale la pena.

Un giovane guerriero, dal volto impavido, sicuramente lui ci aiuterà...

Non c'è Shinobi o Ninja Gaiden che tenga, la caricatura di questa figura leggendaria è riuscita in pieno, a cominciare già dal filmato introduttivo: il malvagio O-Dor sta pianificando di conquistare il mondo, capirai che novità, e il nostro Maestro, o Sensei se preferite, sembra essere l'unica persona in grado di contrastarlo, fino a quando non gli capita un piccolo contrattempo.
Sì, perché proprio a causa dei nostri movimenti maldestri, non riuscendo a controllare alla perfezione le arti ninja, abbiamo letteralmente fatto a fettine l'uomo che ci ha insegnato questa nobile arte. Un vecchietto rompiscatole in meno (ma che continua a perseguitarci sotto forma di spirito), ma anche un rischio in più per l'intera popolazione mondiale.
Roba da nulla, ci penserà il nostro Ninja a mettere le cose a posto, affrontando O-Dor al posto del Sensei, non prima di esserci fatti le ossa combattendo le creature da lui inviate a ucciderci, imparare a controllare la nostra aggressività e magari, ma non è indispensabile, tenere a freno la nostra linguaccia contro il Maestro.
Certo dovremo impegnarci non poco per dimostrare a tutti di poterci fregiare del titolo di Ninja-in-grado-di-salvare-l'intera-umanità ma tutto ciò nasconde anche molti risvolti positivi: gloria, fama, belle donne, posto riservato per la macchina e chi più ne ha più ne metta...
Inizia così la scalata fino alla cintura nera, per apprendere tutte le tecniche di attacco più letali e distruttive, ed ottenere infine il rispetto da parte di tutti. Niente di più... difficile!

Ninja, signor tenente!

Credo che nemmeno Namco punti su I-Ninja come ad una killer-app, ma dietro questa storia in apparenza scontata, si nascondono tante piacevoli sorprese.
Graficamente il lavoro svolto dai programmatori è decisamente buono: non si può dire ci sia un enorme sfoggio di poligoni o di texture ad alta definizione, ma ciò contribuisce a renderlo ancora più vicino ad un cartone animato e molto piacevole da vedere. Il nostro Ninja sembra appena uscito da una parodia super-deformed di Shinobi, con testa enorme e corpo striminzito, ma è dotato di una sorprendente gamma di mosse. Sembra un piccolo Principe di Persia, per le sue capacità di camminare sui muri, arrampicarsi, scivolare, planare roteando la katana e molto altro ancora.
Anche sul lato sonoro nulla da rimproverare, anzi: a musiche ed effetti sonori piacevoli si va ad innestare un ottimo doppiaggio in italiano, pieno di frasi fuori di testa, discorsi poco rispettosi nei confronti del Sensei e molte altre simpatiche chicche da scoprire.
Il gioco in sé potrebbe sembrare un canonico platform, con qualche sezione di combattimento sparsa per i livelli, ma giocando vi meraviglierete della grande varietà di situazioni che si presenteranno: picchiaduro a bordo di improbabili mech, corse ad alta velocità su piste tortuose, sparatutto da torrete dotate di cannoni e, per i nostalgici di Marble Madness, più di una sezione in cui si tratterà di pilotare una sfera fino in fondo al livello. Tutto ovviamente richiede, come in ogni gioco di abilità che si rispetti, un'ottima dose di manualità e di tempismo con il pad.
I livelli non sono moltissimi ma, dovendoli affrontare più volte e con obiettivi differenti, rendono questo gioco piuttosto longevo, nonostante la difficoltà media, salvo rari casi, si rivela non così elevata. Anche i boss non sono particolarmente impegnativi, ma raccogliere tutti i riconoscimenti e sbloccare gli extra di questo gioco farà sudare molto più delle solite sette camicie.

Commento

Se amate il platform più puro, genere ormai un po' messo in disparte, vi divertirete molto con I-Ninja, e dovrete sfoderare tutta la vostra abilità per portarlo a termine.
A questo aggiungete però un'interessante varietà di livelli, che spezzerà la monotonia del salta-e-corri, con sezioni che sembrano delle spiritose citazioni di tanti altri giochi di successo.
Divertente, spiritoso, ben realizzato in ogni aspetto senza dover sentire l'obbligo di sfoggiare caratteristiche tecniche da urlo, I-Ninja è un titolo molto piacevole, da provare assolutamente. Dopodichè, urlando a squarciagola "Shuriken Ninja!" con tanto di posa plastica, probabilmente verrete ricoverati d'urgenza nel più vicino ospedale psichiatrico...

    Pro:
  • Buffissimo, niente è risparmiato dalla parodia
  • Tante mosse, azioni, armi, potenziamenti
  • Grande varietà di gioco
    Contro:
  • Non molto lungo, ma altamente rigiocabile
  • Nemici poco vari

Una volta tanto ci troviamo dinnanzi ad un titolo che non mostra il classico luogo comune sui ninja, fatto di uomini dediti ad azioni furtive ed assalti silenziosi. Namco ci invita invece a conoscere un guerriero casinista, irriverente e, soprattutto, molto pasticcione...