Expa che ti passa Weekly  32

Due nuovi video per TERA, le specializzazioni nella Vecchia Repubblica, prima settimana ufficiale per Eorzea, una data per il Cataclisma e Skaven in arrivo.

RUBRICA di Christian Colli   —  02 Ottobre 2010

TERA
Una cosa che rende TERA particolarmente degno di attenzione è il sistema di combattimento, progettato appositamente per differenziare il gioco dall'ormai tradizionale impostazione adottata da un po' tutti gli MMORPG sul mercato.

Gli sviluppatori hanno sottolineato, mese dopo mese, l'importanza tattica del posizionamento e del movimento durante gli scontri, ma quanto può valere questa filosofia per quelle classi che solitamente si mantengono già a distanza di sicurezza dal nemico? Frogster risponde a questa domanda con due nuovi video dedicati allo stregone e all'arcere: giocare queste due classi richiederà ancor più abilità, considerata la loro debole difesa e la lentezza dei loro attacchi, ma in soccorso del giocatore ci saranno le loro peculiari abilità che includono una forma di teletrasporto per il primo e speciali trappole per il secondo.

Star Wars: The Old Republic
Mentre si vocifera di una nuova serie di inviti in arrivo per il test del MMO di BioWare, almeno in America, il Developer's Blog di questa settimana si addentra in una delle fasi più complesse e fondamentali nello sviluppo del gioco, la progettazione delle classi avanzate. Il Principal Lead Systems Designer, Georg Zoeller, spiega infatti come il team abbia voluto garantire ai giocatori la maggior libertà possibile nella crescita dei loro personaggi.

"Volevamo essere sicuri che le otto classi fossero abbastanza flessibili da assecondare ogni stile di gioco, così abbiamo progettato le classi avanzate fin dall'inizio per poter creare e supportare i vari ruoli e le meccaniche di ogni classe", spiega Zoeller nel blog. I giocatori saranno costretti a scegliere una fra le due specializzazioni disponibili per classe, è vero, ma la quantità di abilità disponibili, divise in due apposite categorie, permetterà di creare personaggi unici e ben definiti: nel blog, Zoeller si sofferma sulle due specializzazioni rivelate per lo Smuggler, Scoundrel e Gunslinger, una lettura decisamente interessante per chi si addentrerà in questa galassia lontana lontana...

Secondo Voi...

... qualè MMORPG attualmente in commercio concede maggiore libertà di personalizzazione a livello di gameplay?

Final Fantasy XIV
Square Enix sembra essersi lasciata alle spalle il caos del giorno di lancio, ora che le terre di Eorzea sono attraversate anche dai giocatori in possesso della edizione standard distribuita il 30 Settembre. Intanto, i lavori sul gioco procedono dietro le quinte con una serie di aggiustamenti e rifiniture che si susseguono di settimana in settimana.

Qualche giorno fa, ad esempio, Square Enix è riuscita a tamponare un exploit che permetteva ad alcune professioni di accumulare più Skill Point del dovuto: un fix urgente ha corretto il problema ma la situazione è ancora attentamente monitorata per evitare ulteriori squilibri. D'altra parte, i giocatori continuano a richiedere con forza l'inserimento di una casa d'aste che permetta una maggiore flessibilità e immediatezza in un sistema commerciale che al momento non fa propriamente faville. Benché Square Enix non sembra intenzionata a inserire una vera e propria Auction House, il team di sviluppo è intenzionato a modificare il Market Ward per migliorarne la fruizione. Prossimamente infatti l'area sarà divisa in mini-zone, ognuna relativa a un certo tipo di mercanzia: questo sistema, con i suoi pro e contro, non supplirà alla mancanza di una funzione di ricerca, ovviamente, ma quantomeno velocizzerà leggermente l'attività dei giocatori. Intanto, restando in tema di commercio, una nuova patch ha modificato il sistema di sintesi e sul Lodestone, sito di riferimento per i nuovi giocatori, è stata pubblicata una breve spiegazione di come funziona la creazione di nuovi oggetti.

World of Warcraft
La data di lancio ufficiale dell'espansione Cataclysm sta ormai diventando un vero giallo. Adesso si parla del 7 Dicembre, data estrapolata da un semplice ragionamento che coinvolge un post blu sul forum ufficiale, il quale dichiara che la prossima stagione dell'Arena comincerà una settimana dopo il lancio di Cataclysm. E siccome la suddetta stagione, la nona, avrà inizio ufficialmente il 14 Dicembre, basta fare 2+2 (o in questo caso 14-7) per individuare la possibile release date dell'attesa terza espansione di World of Warcraft.

Lasciando invece da parte le speculazioni, vale la pena soffermarsi brevemente sul Flexible Raid Lock System: se n'era parlato alcuni mesi fa ma ora i dettagli sono più precisi. Dimenticatevi le pene dei Raid ID, adesso i giocatori potranno partecipare a qualunque instance purchè siano allineati con il progresso del gruppo in quella determinata zona. Ad esempio, un giocatore potrà partecipare a una instance da dieci giocatori, sconfiggere il primo boss, poi abbandonare il gruppo per partecipare allo scontro con il secondo boss insieme a un gruppo da 25 giocatori. Sembra complicato ma in realtà non lo è e chi gioca l'endgame di World of Warcraft avrà già intuito i vantaggi di questo sistema, che permetterà una maggiore flessibilità nell'organizzazione di attività e gruppi, specialmente nelle gilde più numerose.

Warhammer Online
Chiudiamo la settimana con la nuova Producer's Letter di Carrie Gouskos ai fan del MMO Mythic. Continuano i lavori sul famoso "RvR Pack" che introdurrà la razza degli Skaven nel mondo virtuale di Warhammer Online: Age of Reckoning, insieme a nuovi oggetti, missioni ed eventi.

Il fulcro della Producer's Letter non è certamente la nuova feature del Barber Surgeon, che permetterà di cambiare l'acconciatura dei personaggi, quanto invece i primi dettagli inerenti le nuove meccaniche ORvR. Le battaglie saranno infatti mirate a conquistare la fortezza della fazione opposta all'interno di un territorio, controllando e manipolando i punti d'interesse nell'area per generare Risorse: quest'ultime permetteranno di potenziare la fortezza della fazione, aumentando le sue capacità difensive e offensive, ampliando di conseguenza le possibilità dei giocatori. Si tratta di cambiamenti piuttosto significativi alla struttura di gioco attuale e gli sviluppatori sembrano piuttosto fiduciosi, ora non resta che attendere l'opinione dei giocatori.