Arrestato un hacker in Spagna: aveva violato 4000 account Wii Shop  29

Ancora poco chiare le modalità con cui ha avuto accesso ai dati degli utenti

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   16/02/2011

La polizia spagnola ha arrestato un hacker che si era impossessato dei dati sensibili di migliaia di utenti e aveva provato a ricattare Nintendo.
Secondo la BBC, l'uomo era riuscito ad accedere agli account di ben quattromila giocatori. Non è chiaro, tuttavia, se l'abbia fatto violando gli account Wii Shop dal network di Nintendo o da uno appartenente a terze parti.
Dopo il furto di dati, l'hacker ha contattato Nintendo accusandola di negligenza e minacciandola di denunciare il fatto se non avesse esaudito le sue richieste. Non avendo ricevuto riscontri, ha cominciato a pubblicare online i dati di alcuni utenti.
La polizia spagnola lo ha arrestato a Malaga, prima che potesse diffondere tutti i dati in suo possesso.
Nintendo non ha ancora rilasciato dichiarazioni in merito.

Fonte: CVG