Hail to the King! (Baby)  0

NOTIZIA di La Redazione  —   03/05/2001

Hail to the King! (Baby)

Torniamo a pubblicare articoli dopo qualche giorno di pausa con la recensione di Evil Dead: Hail to the King. In altre parole l'avventura grafica de "La Casa" con protagonista il famoso attore Bruce Campbell nel ruolo di Ash, l'eroe trash.

"Quando Sam Raimi diresse nel lontano 1981 "La Casa", mai avrebbe pensato di creare un vero e proprio film cult, nei cui seguiti (soprattutto nel terzo episodio) il protagonista principale, quell'Ash tanto sbruffone quanto sfortunato, diventerà il fulcro vero e proprio della storia. Non è strano quindi vedere come, in questo sempre più povero di idee mercato videoludico, qualcuno si sia ispirato ad Ash, riproponendolo in un gioco il cui concept ricalca palesemente quello della fortunata serie di Resident Evil. Evil Dead: Hail To The King altro non è infatti che un adattamento (quanto riuscito cercheremo di capirlo nel corso dell'articolo) di quel famosissimo ed amatissimo Action/Adventure che risponde al nome di Resident Evil in cui il protagonista è Ash, con i suoi modi di fare da perfetto sbruffone e la tendenza a cacciarsi nei guai: a fargli compagnia, naturalmente, i paurosi demoni evocati dalla lettura del Necromonicon, la fidanzata e l'inseparabile mano indemoniata."