Una sala giochi in casa  2

Venti divertentissimi giochi da tavolo in un unico DVD.

RECENSIONE di Massimo Reina   —   18/10/2010

Di raccolte di giochi per famiglie contenute in un unico DVD la ludoteca di Nintendo Wii è fornitissima. E in fondo è anche normale che sia così considerando la natura stessa della console, da sempre orientata principalmente verso un pubblico di giocatori cosiddetti casuali e che anche per questo ha saputo negli anni conquistare il cuore di milioni di utenti, svezzando e invogliando al gioco anche coloro che mai fino ad allora avevano provato un videogame.

Di questa categoria di prodotti fa parte Great Party Games, il gioco che ci apprestiamo ad analizzare.
Di base il titolo realizzato dal team O Games offre agli utenti la bellezza di venti sport o attività diverse da affrontare da soli o in compagnia: fra di essi, oltre al classico ping pong, troverete il nostro calcio balilla (qui chiamato fussball), le freccette, il bowling, l'air hockey, il dodgeball (letteralmente palla schivata) e molti altri. Ognuno di loro è chiaramente caratterizzato da una giocabilità diversa, da proprie regole e da livelli di difficoltà correlati sia alla tipologia di sport che di utente (potrete cioè selezionare preventivamente la difficoltà tenendo conto di età e abilità vostra e dei vostri amici).
Come si gioca: innanzitutto bisogna posizionarsi davanti alla tv con in mano il Wii Motion. Quest'ultimo in relazione al gioco che avrete scelto di affrontare fungerà di volta in volta da mano virtuale per tirare le freccette, da stecca per spostare gli omini del fussball o da racchetta per colpire la pallina, tanto per fare qualche esempio. In base al movimento dei vostri arti, grazie al rilevamento che di essi compiono le periferiche apposite e la console tutto verrà coordinato poi con le azioni compiute dal personaggio virtuale o dall'elemento di riferimento sullo schermo (per esempio il mirino).

Sala giochi da salotto

In questi frangenti la risposta generale dei comandi, tranne in rari casi dove si segnala un lieve ritardo fra il movimento del giocatore e quello sulla televisione, è buona. E questo indipendentemente dall'eventuale uso del Wii MotionPlus che è si supportato dal gioco, ma la cui presenza a conti fatti non sembra aumentare più di tanto la precisione dei colpi o dei tiri come dovrebbe normalmente. Quasi fosse un'opzione aggiunta all'ultimo momento.

I controlli comunque si confermano intuitivi e accessibili a chiunque, perfino ai principianti, il che si sposa perfettamente con l'idea di un prodotto che come accennavamo nell'introduzione di questo articolo non mira chiaramente a simulare realisticamente le attività sportive sopracitate, ma cerca piuttosto un modo semplice per far divertire le persone in maniera interattiva e dinamica. Senza però prendersi troppo sul serio e stressare il giocatore con decine di opzioni o livelli di difficoltà esagerati. Vista la sua natura di videogioco fortemente indirizzato alla fruizione di gruppo, Great Party Games dà il meglio di sé nella modalità multigiocatore sia con lo schermo diviso a metà in contemporanea che a turno, cioè ogni giocatore completerà una sfida e lascerà poi il posto al turno successivo agli amici. Graficamente il gioco può essere definito altalenante, nel senso che il livello qualitativo degli scenari varia a seconda dell'attività che si svolge. In pratica ci sono ambienti ed elementi scenici più curati di altri che invece sembrano essere stati realizzati con minore accuratezza. In tutti i casi, comunque, l'aspetto visivo della produzione non rappresenta il massimo, soprattutto se paragoniamo la grafica di Great Party Games a quella di altri prodotti simili. Mentre dal punto di vista del sonoro, se escludiamo gli effetti audio inerenti gli ambienti e i rumori, tutto sommato simili a quelli reali, si segnala la presenza delle classiche musichette tipiche di quasi tutti i titoli del genere: brani ripetitivi e tendenti al fastidioso dopo ore di ascolto, ma paradossalmente orecchiabili e consoni al contesto in cui sono stati inseriti. In conclusione, volendo dare un giudizio finale sul gioco, possiamo dire con certezza che esso non è al livello dei migliori di questa tipologia di prodotti come per esempio il sempre valido Wii Sports. Però resta un discreto titolo da provare, da giocare in compagnia di un gruppo di amici o di parenti per trascorrere qualche ora spensierata, specie ora che è arrivato il freddo autunno.

CI PIACE

  • La varietà dei giochi presenti
  • La buona reattività dei controlli
  • La semplicità delle sfide

NON CI PIACE

  • I tempi di reazione poco precisi in alcuni giochi
  • La grafica non eccelsa