Altre voci sulla nuova Xbox: XTV, retrocompatibilità, questione online 73

L'angolo dei rumor

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   10/04/2013

Facciamo qui un sunto delle voci di corridoio uscite oggi sulla nuova Xbox, praticamente una rubrica a cadenza giornaliera, ormai.

Secondo quanto riportato da Superannuation, la nuova console di Microsoft dovrebbe integrare la nuova tecnologia VideoSurf in grado di fornire una catalogazione personalizzata a vari materiali video e rendere più semplice la navigazione all'interno di cataloghi sostanziosi, oltre ad aggiungere caratteristiche di condivisione. Il risultato dovrebbe "radicalmente cambiare il modo in cui guardiamo la TV", secondo quanto riportato, con uso di comandi vocali e semplici gesti per ricavare informazioni e trovare video. Su questo spuntano le voci di una misteriosa "XTV", ovvero un "ecosistema multipiattaforma che consenta ad un utente di finire di vedere un episodio televisivo che stava guardando in precedenza anche sul treno di ritorno a casa", nei progetti di Microsoft. Potrebbe trattarsi di una caratteristica interna alla console standard o anche di una sorta di SKU secondaria in stile set box, dedicata esclusivamente alle caratteristiche multimediali.

Secondo VGLeaks la nuova Xbox conterrebbe la famigerata opzione per la connessione costante, ma non sarebbe limitante come temuto. Non dovrebbe infatti bloccare l'uso di giochi usati o la fruizione di software stando offline. Inoltre, sarebbe prevista una sorta di nuova "mini Xbox 360" priva di lettore ma in grado di interfacciarsi a Xbox Live e far funzionari giochi in digitale. Si tratterebbe di una sorta di modulo da collegare alla nuova Xbox in grado di fornire la retrocompatibilità: inserendo un disco Xbox 360 all'interno di Durango, verrebbe richiesto di collegare il dispositivo in questione, che consentirebbe dunque di far funzionare i giochi Xbox 360 sulla nuova console. Il tutto al prezzo di circa 149 dollari.

Infine, la terza voce di corridoio riguarda Kinect. Secondo The Verge, la nuova versione della telecamera a rilevazione di movimento contiene caratteristiche evolute, tra cui la possibilità di tracciare il movimento degli occhi degli utenti e quindi rilevare il punto in cui si concentra lo sguardo, con la possibilità dunque di aggiungere il movimento degli occhi ai vari sistemi di controllo.

Fonte: VG247