La chiusura della produzione di Wii riguarda solo il Giappone, nessun problema in occidente 7

Disponibilità assicurata

NOTIZIA di La Redazione  —   24/10/2013

Come riportato in precedenza, Nintendo ha deciso di chiudere la produzione e la vendita di Wii sul mercato nipponico, di fatto spostando tutta l'attenzione su Wii U, nell'ambito console domestiche.

La decisione riguarda però soltanto il Giappone, a quanto pare: "l'annuncio sulla chiusura della produzione di Wii è specificamente legato al Giappone", ha riferito un portavoce di Nintendo of America a Gamespot, "non c'è nessun cambiamento al riguardo per il nord America e sarà normalmente disponibile per l'acquisto durante questa holiday season".

Visto l'andamento ancora piuttosto positivo della console in occidente (e quello ancora piuttosto incerto di Wii U), sarebbe stato in effetti strano, per Nintendo, prendere una decisione del genere. Almeno per il momento e in vista della stagione natalizia.

Fonte: NintendoLife