I risultati finanziari di Sony mostrano un forte calo  71

Se Nintendo piange, Sony non ride

NOTIZIA di Ludovica Lagomarsino —   30/07/2009

Dopo i risultati finanziari di Nintendo per il primo trimestre dell'anno fiscale, che mostravano un forte calo sui profitti, arrivano ora quelli di Sony che confemano un trend in negativo. Si rilevano infatti cali sulle vendite, per il periodo, sia per PS3 che per PSP con rispettivamente 1.1 ed 1.3 milioni di console vendute nei tre mesi terminati il 30 di giugno, rispetto agli 1.6 e 3.6 dell'anno passato. Non supportato da cifre esatte, il report indica un calo anche sulle vendite software. Chi invece si trova in attivo è PS2, che passa dal milione e mezzo di console vendute al milione e seicentomila, grazie anche al taglio sul prezzo. In generale, il mercato PlayStation ha subito un calo del 18%, mentre in particolare la divisione Networked Product and Services (che include i prodotti appartenenti alla famiglia PlaysStation ma anche Walkman e similari) ha visto un calo del 37,4%.