3DS non verrà venduto sotto il costo di produzione, dice Iwata  62

Come al solito, insomma

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   21/06/2010

Dopo aver visto le meraviglie di Nintendo 3DS, il grosso interrogativo rimasto (oltre ovviamente al fatto di voler vedere questo benedetto effetto 3D, irriproducibile in video) è il prezzo della console.

E' chiaro come si tratti di una tecnologia più avanzata rispetto a quella su cui si basano Nintendo DS e DSi. Il DS Lite costa ancora sui 130 dollari, ed è un prezzo che consente ancora un ritmo di vendite decisamente alto sul mercato. Satoru Iwata ha rivelato a VentureBeat (senza troppa sorpresa a dire il vero) che la produzione di Nintendo 3DS, ovviamente, comporta costi più alti rispetto a Nintendo DS, e che la nuova console non verrà venduta ad un prezzo inferiore a tali costi, secondo la storica politica della casa di Kyoto.

In base a questi termini, in molti ipotizzano un prezzo minimo di 200 dollari, ma c'è chi si spinge fino a 250 dollari, per il nuovo portatile Nintendo. Attendiamo informazioni ufficiali per mettere fine al toto-prezzi.