Mario Kart 7 - Miyamoto non voleva la personalizzazione dei kart  12

Poi si è convinto

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   23/11/2011

L'idea di personalizzare in maniera estesa i mezzi, una delle maggiori novità inserite all'interno del nuovo Mario Kart 7, non aveva assolutamente convinto Shigeru Miyamoto in un primo momento, rivela il game designer in un'intervista pubblicata da Famitsu.

"Ero abbastanza contrario alle caratteristiche di customizzazione presenti nel gioco", ha affermato l'uomo Nintendo, salvo poi aver fatto successivamente un passo indietro lasciando maggiore libertà creativa al team, soprattutto una volta che si è assicurato che il livello qualitativo del nuovo capitolo fosse in linea con gli alti standard della serie.

"L'idea era venuta direttamente dallo staff del team di sviluppo e la mia risposta finale p stata se potete costruire questa customizzazione in modo da farla integrare nelle solide fondamenta della serie, allora andate avanti". Il fatto è che ci sono degli standard da rispettare per quanto riguarda Mario Kart, e Miyamoto è convinto di questo. E' anche convinto che questo Mario Kart 7 li rispetti e rappresenti una vera evoluzione per la serie, pertanto ben venga una novità del genere: "Mario Kart è stato potenziato su Nintendo 3DS, credo che gli aggiornamenti effettuati sul gioco online in particolare siano fantastici. Un sacco di tempo è stato impiegato per far funzionare tutto nel migliore dei modi".

Fonte: 1UP