Ian Livingstone su Batman, Hitman, Thief e Kane & Lynch 2  0

Il capo di Eidos rvela qualcosa sui nuovi titoli in sviluppo presso il publisher britannico.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   09/05/2009

In una lunga intervista pubblicata da Gamingindians, il capo di Eidos Ian Livingstone ha detto la sua su alcuni titoli attualmente in lavorazione, o in fase di progettazione, presso il publisher britannico.

Per quanto riguarda il ritardo imposto a Batman: Arkham Asylum, Livingstone afferma che la decisione è stata presa nell'interesse della qualità del gioco, e quindi fondamentalmente per i giocatori. Eidos punta molto sulla nuova avventura di Batman per permettersi passi falsi, e il lavoro investito è stato talmente massiccio da necessitare il massimo dell'attenzione da parte di tutti, anche nella fase finale di produzione. Per fare un esempio della cura riporta nella realizzazione, Livingstone afferma che c'è stata una persona incaricata in tutto questo tempo solo della creazione del mantello del protagonista, e del suo comportamento all'interno di ogni fase del gioco: il risultato di questo sono 700 animazioni e rumori dedicati soltanto al mantello, tanto per avere un'idea della qualità totale del prodotto.

Su Tomb Raider, Livingstone sostiene che i risultati di vendita dell'ultimo capitolo sono stati in totale soddisfacenti, ma nell'attuale mercato è difficile far quadrare completamente i conti, per questo Eidos si sarebbe aspettata di più da un titolo tripla A come quello. Ciononostante, la serie è stata tutt'altro che accantonata, e "ci sono molte cose ragguardevoli inserite nel prossimo Tomb Raider" che faranno sicuramente riaccendere l'amore per Lara Croft.

IO Interactive, team interno a Eidos, sta lavorando a quanto pare ad un nuovo Hitman e anche ad un secondo capitolo di Kane & Lynch, atteso per questo settembre ma probabilmente destinato a slittare. A proposito di quest'ultimo, c'è un adattamento cinematografico in lavorazione a Hollywood, che a quanto pare coinvolge anche Bruce Willis.

Infine, riguardo ai lavori presso Eidos Montreal continua a rimanere il mistero su Thief 4: il team sta attualmente lavorando di sicuro a Deus Ex 3, ma per quanto riguarda il nuovo capitolo dello stealth game Livingstone non ha potuto confermare nulla. Alla domanda sulla possibilità che quello possa essere il titolo non annunciato in lavorazione, il capo di Eidos ha detto solo che "potrebbe essere", senza aggiungere altro, ma alla domanda successiva, sulla possibilità di vedere in futuro un altro Thief, le cose sono parse leggermente più chiare: "abbiamo fatto delle ricerche su tutti i nostri franchise e quello più desiderato dal pubblico è risultato essere Thief. Dunque potete trarre le vostre conclusione, ma non posso confermare nulla".