La Thousand Sunny sbarca su Wii  0

Dopo tre episodi per PlayStation 2, i pirati di One Piece tornano con una nuova avventura in esclusiva per Wii

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   06/07/2009

Insieme a Naruto, One Piece è certamente uno dei manga di maggior successo degli ultimi anni. Apparso per la prima volta in Giappone nel 1997 ed ancora in corso di pubblicazione, il fumetto creato da Eiichiro Oda ha dato vita a un anime piuttosto popolare anche in Italia (dov'è stato ribattezzato, come purtroppo accade quasi sempre, "All'Arrembaggio!") nonché a un ricco merchandising di cui ovviamente fanno parte anche i videogame, sviluppati dalla solita Namco Bandai. Su

PlayStation 2 abbiamo finora potuto vedere dei simpatici mix di azione ed esplorazione (One Piece: Round the Land, One Piece: Grand Battle e infine One Piece: Grand Adventure), particolarmente appetibili per gli appassionati della serie. Ora è il turno del Wii con One Piece: Unlimited Cruise 1 - Il Tesoro Sommerso, primo episodio di una serie che sta raccogliendo consensi da parte della stampa specializzata giapponese e che ci offre una struttura di gioco che agli immancabili combattimenti associa una vena esplorativa più sfaccettata ed orientata verso la raccolta e la trasformazione degli oggetti.

Caccia al tesoro!

Impegnato nella ricerca del mitico One Piece, un tesoro immenso che si trova da qualche parte, nei mari più insidiosi del pianeta (la cosiddetta "Rotta Maggiore"), l'equipaggio della Thousand Sunny si trova improvvisamente a fronteggiare un cataclisma di proporzioni indicibili. Monkey D. Rufy entra in contatto con quella che probabilmente è una forma di vita aliena, che fa nascere dalle acque un albero gigantesco e alcune isole tutto intorno. La creatura misteriosa vuole mettere alla prova i pirati di One Piece, così li sfida a trovare i frammenti di una mappa che li condurrà a un tesoro davvero speciale. Per riuscire in questa impresa, Rufy e i suoi compagni dovranno però affrontare nemici scaltri e determinati, che in alcuni casi torneranno dal passato per vendicarsi della sconfitta subita. Tutti

i membri dell'equipaggio accettano di buon grado di sottoporsi alla prova (a parte Usop, è chiaro...), senza sapere che un piccolo essere dai poteri magici si unirà a loro in questa nuova avventura. Ribattezzato "Gabri" per via dei versi che emette, il personaggio assume un'importanza fondamentale per il superamento degli ostacoli su ognuna delle cinque isole di Unlimited Cruise. La sua bocca può trasformare gli oggetti in qualcos'altro, quindi dovremo dargli in pasto tutto ciò che troviamo per sbloccare passaggi, aprire porte e creare dispositivi utili alla nostra esplorazione. Di certo trovare il materiale necessario non sarà difficile: le isole su cui possiamo sbarcare sono ricchissime di oggetti da raccogliere e da scoprire, e i nostri personaggi dispongono di borse piuttosto capienti. Andando avanti nel gioco, inoltre, Usop e Franky costruiranno per noi attrezzi che ci permettono di visitare zone altrimenti inaccessibili: picconi che spaccano le rocce, aspiratori che eliminano il veleno nell'aria, ecc.

Botte da orbi

Le fasi di esplorazione e di raccolta degli oggetti vengono inframezzate da un gran numero di combattimenti, con i nemici che diventano più forti e resistenti man mano che visitiamo le varie isole. Nel gioco controlliamo un personaggio per volta, ma in realtà tutti gli eroi di One Piece sono a nostra disposizione: Rufy, Zoro, Sanji, Nami, Usop, TonyTony Chopper, Robin, Franky e Brook. Possiamo passare dall'uno all'altro in qualsiasi momento, premendo il pulsante "-" sul Wii-mote: l'operazione si rende necessaria soprattutto quando c'è da affrontare i boss, visto che la barra dell'energia a nostra disposizione è piuttosto corta e basta subire pochi colpi per avere il personaggio "congelato" finché non torniamo a bordo della Thousand Sunny. Sotto la barra dell'energia troviamo quella relativa allo "sforzo", che si consuma quando effettuiamo uno scatto veloce (premendo il pulsante C due volte) o quando schiviamo un attacco (pulsanti A e B insieme), ma si ricarica in pochi secondi. La visuale, purtroppo, non si può gestire in modo diretto e segue

automaticamente il personaggio nel suo movimento, creando spesso situazioni intricate. Si può centrarla tramite il pulsante Z, che serve anche per effettuare il "lock-on" sull'avversario più vicino, ma la precisione di tale soluzione lascia talvolta a desiderare. Il grilletto B è deputato al salto, mentre le manovre d'attacco dipendono dal pulsante A nonché da combinazioni effettuate con lo scuotimento del Wii-mote e la pressione del pulsante C. Più nemici si eliminano e più sale il livello del nostro personaggio, come succede nei giochi di ruolo, con la differenza che vengono sbloccate nuove mosse più potenti e spettacolari: Rufy, ad esempio, all'inizio può eseguire una sola sequenza di pugni e calci, mentre salendo di livello diventa capace di afferrare i nemici da lontano, lanciare una raffica di pugni, caricare un calcio rotante o comporre una combo devastante. Il pulsante "+", infine, apre un menu di pausa da cui è possibile visualizzare la mappa nonché gli eventi ancora da completare nell'isola su cui ci troviamo, mentre il pulsante 1 attiva la visuale in prima persona.

Modalità di gioco alternative

One Piece: Unlimited Cruise 1 dispone di una modalità Versus che si affianca all'avventura principale, e che ci permette di sfidare la CPU o un secondo giocatore utilizzando uno qualsiasi dei personaggi disponibili. Gli scontri avvengono all'interno di location a scelta e seguono le meccaniche di combattimento viste nel gioco, in verità molto distanti dallo spessore di un qualsiasi picchiaduro a incontri.

Realizzazione tecnica

Il primo impatto con Unlimited Cruise 1 è decisamente positivo, soprattutto grazie a modelli poligonali coloratissimi, dettagliati, ben animati e contraddistinti da un design molto fedele all'originale di Oda. Rufy e i suoi amici vantano una resa spettacolare, che pur non affidandosi al solito cel shading riesce a non farsi mancare nulla, animazioni della bocca incluse. I problemi vengono evidenziati purtroppo quando la grafica comincia a muoversi: nelle intenzioni degli sviluppatori

doveva essere tutto molto fluido, ma in pratica i cali nel frame rate sono vistosissimi e frequenti. Niente che possa da solo affossare l'entusiasmo dei fan, che però si troveranno poi a fare i conti con un level design quantomeno nebuloso, con i soliti elementi grafici per rappresentare la vegetazione e pochi spunti in grado di regalare un sorriso. Le cinque isole da esplorare vantano struttura e tinte differenti, ma in nessun caso c'è da gridare al miracolo. Gli ottimi dialoghi in Giapponese sono sottotitolati in Italiano e chi si è occupato della loro traduzione ha avuto la premura di informarsi sui nomi utilizzati per la serie in Italia, facendo praticamente una "media" fra ciò che si legge nel manga e ciò che si vede in TV. Musica ed effetti non sono straordinari, ma accompagnano l'azione in modo dignitoso.

Multiplayer.it

7.0

Lettori (47)

8.5

Il tuo voto

Rispetto ai tie-in di One Piece usciti finora, Unlimited Cruise riesce a proporre concetti nuovi e interessanti, che stravolgono un po' la serie puntando su elementi come l'esplorazione, la raccolta di oggetti e la loro trasformazione. Di certo ci troviamo di fronte a un prodotto "solo per appassionati", che contando sulla simpatia dei loro beniamini e sulla conoscenza (anche per sommi capi) della storia potranno meglio affrontare le insidie di una struttura che troppo spesso si ripete, viziata da limitazioni evidenti. Il numero di mosse a disposizione di Rufy e dei suoi compagni è abbondante, ma non riesce a rendere i combattimenti abbastanza interessanti e vari. Un prodotto discreto, insomma, che non deluderà i fan di One Piece ma da cui non bisogna aspettarsi chissà cosa.

PRO

  • Personaggi davvero ben fatti
  • Un numero enorme di oggetti da raccogliere
  • Molte mosse spettacolari a nostra disposizione

CONTRO

  • Esplorazione lenta e ripetitiva
  • Gestione della visuale problematica
  • Sistema di combattimento impreciso