L'iPhone di Ezio  0

La avventure di Ezio Auditore arrivano anche sul dispositivo di casa Apple, dopo il buon capitolo originale. Un successo annunciato?

RECENSIONE di Jacopo Mungai —   08/02/2010

La storia videoludica insegna che il "sequel", in poche parole il capitolo successivo di un determinato franchise, è spesso e volentieri un'evoluzione migliore dell'originale per svariati motivi: il principale è con ogni probabilità l'esperienza accumulata dagli sviluppatori tra la realizzazione del primo e quella del secondo titolo, che dovrebbe consentire il consueto perfezionamento tra una produzione e l'altra. Un esempio lampante di questo processo riguarda Assassin's Creed, titolo sviluppato da Ubisoft su piattaforme di nuova generazione che, nonostante le valide premesse, non riuscì a raccogliere da critica e pubblico gli apprezzamenti che ci sarebbe stato lecito aspettarsi.

Assassin's Creed II - appunto suo diretto sequel - ha invece raccolto di recente tutto ciò che il predecessore aveva lasciato per strada, risultando uno dei migliori prodotti dell'intera annata. Ci troviamo adesso proprio di fronte all'ultima produzione di della software house dedicata in questo caso ai dispositivi portatili Apple iPhone e iPod Touch, e cioè Assassin's Creed II Discovery, per capire se anche questa volta si può parlare di un concreto miglioramento del solito sequel rispetto all'originale. La demarcazione più evidente tra le due produzioni risiede nella veste grafica, che con il capitolo Discovery è sostanzialmente mutata. La prima, infatti, era costituita di un solido motore grafico in tre dimensioni, mentre Assassin's Creed II Discovery, in un certo senso, fa un piccolo passo indietro, presentando un ambiente tridimensionale percorribile però soltanto orizzontalmente, e quindi, di fatto, capace di offrire un'esperienza a sole due dimensioni.

L'eccezione

L'impatto è perciò leggermente destabilizzante, in virtù del cambiamento di aspetto che per forza di cose si ripercuote anche sul gameplay. La seppur limitata fase di esplorazione viene messa da parte in favore di un'azione più frenetica e votata alla velocità di esecuzione, ottimamente sposata con la classica interfaccia touch che peraltro è caratterizzata anche da una pronta risposta al sollecito. Attraverso un semplice tutorial si viene catapultati nell'avventura che vede protagonista Ezio attraverso il suo viaggio. È interessante notare che sebbene si senta la mancanza di uno "terzo spazio" di movimento, il gameplay risulta ugualmente godibile grazie ai combattimenti, affrontabili a viso aperto o in modalità "stealth", e le fasi platform, molto avvincenti soprattutto per la velocità in cui si svolgono e la prontezza/precisione necessaria al loro adempimento.

Scarica il Video

Allo stesso tempo, con il proseguo della storia subentra una certa ripetitività, sia per le missioni sia per le attività, difetto sicuramente non lodevole per un'applicazione che non garantisce più di qualche ora di gioco. Assassin's Creed II Discovery è quindi un'avventura a scorrimento pura addolcita da combattimenti e una forte componente platform, come in passato, ma mutilata di quella profondità, sebbene non straordinaria, che comunque aveva caratterizzato il primo Assassin's Creed. Diversi sono nonostante tutto i miglioramenti. Graficamente le due dimensioni permettono un'ottima fluidità, conferendo al frame rate sicurezza e solidità sicuramente assenti nel primo capitolo. L'ambientazione è parecchio ispirata, e dà il giusto peso a quello che è stato uno dei grandi apprezzamenti sulle versioni più blasonate per console di nuova generazione. Piccola nota finale per le opzioni, all'interno delle quali è presente una galleria di foto che contiene gli sfondi sbloccati durante con la storia, i quali possono essere salvati direttamente nella sezione foto di iPhone o iPod Touch per essere utilizzati alla stregua di tutti gli altri scatti presenti nel rullino fotografico, e quindi con le medesime possibilità. Assassin's Creed II Discovery è disponibile su App Store al prezzo di 5,49 euro.

La versione testata è la 1.0.1
Link App Store

Multiplayer.it

6.5

Lettori (16)

4.3

Il tuo voto

In definitiva ci si aspettava qualcosa di più da Assassin's Creed II Discovery. Le buone performance offerte dal primo capitolo avevano fatto presupporre un deciso passo in avanti, cosa che a conti fatti non c'è stato. Nonostante questo, anche se a un prezzo piuttosto elevato, l'ultima produzione Ubisoft è comunque in grado di regalare qualche ora di divertimento, a patto di non aspettarsi né un adattamento dello splendido capitolo esordito di recente su piattaforme next-generation, né un grande miglioramento rispetto all'originale.

PRO

  • Fluidità grafica
  • Immediatezza

CONTRO

  • È in 2D
  • Ripetitivo
  • Costo elevato