Moto GP 08  0

Precedentemente detenuta da THQ Wireless, la licenza della Moto GP su cellulare è passata recentemente nelle mani di I-play, che non si è fatta certo pregare e si è messa subito al lavoro su un racing game che permettesse anche all'utenza mobile di sfrecciare sull'asfalto imitando le gesta di Rossi, Stoner e compagnia bella. Vediamo se il cambio di consegne ha generato buoni frutti...

RECENSIONE di Fabio Palmisano   —   06/08/2008

Verrebbe da dire, con un tocco di malizia, che non ci sarebbe voluto molto a migliorare quanto fatto da THQ Wireless, vista la qualità non esaltante dei prodotti motociclistici realizzati dalla software house: sta di fatto che comunque I-play merita un plauso, essendo riuscita a sfornare un racing game quasi old school, che compensa un livello tecnico non esaltante con un gameplay davvero all'altezza. Moto GP 08 non verrà infatti ricordato come il mobile game graficamente più impressionante della storia, ma la scelta degli sviluppatori di In-House di non seguire il (discutibile) trend che impone il 3D a tutti i costi ha portato dei benefici che colmano ampiamente questa lacuna. Se dunque Moto GP 08 non offre alla vista scenari granché particolareggiati (le piste sono praticamente indistinguibili l'una dall'altra) né tantomeno sprite incredibilmente definiti, d'altro canto riesce a garantire una fluidità invidiabile ed una sensazione di velocità capaci di mettere in imbarazzo la maggior parte dei racing game poligonali più blasonati.

Ovviamente ciò ha ripercussioni positive soprattutto sulla godibilità del prodotto, messa in risalto da una struttura ludica nettamente arcade. Governare la moto è dunque semplice ed intuitivo, e le possibilità di caduta sono ridotte al minimo, ma al giocatore è comunque richiesto di guidare pulito affrontando le curve nel modo corretto, anche se il freno non viene invero quasi mai utilizzato. Un ruolo importante è invece ricoperto dal turbo, utilizzabile in qualunque momento tramite la pressione di un tasto e il cui livello si rigenera automaticamente dopo l'uso: un elemento che allontana ancora di pià Moto GP 08 dal concetto di simulazione, ma che si sposa molto bene con l'impostazione globale del gioco. Di sicuro il prodotto I-play riesce a mantenere sempre viva l'attenzione dell'utente, tramite un sistema catch-up che consente agli avversari di stare sempre alle calcagna del detentore del primo posto, ma permettendo anche all'ultimo pilota di recuperare molte posizioni, a patto di guidare bene. I-play ha poi sfruttato la licenza nel modo migliore, inserendo nel titolo i piloti ufficiali della stagione in corso, assieme a 18 tracciati facenti parte del circuito mondiale.

Multiplayer.it

S.V.

Lettori

S.V.

Il tuo voto

Moto GP 08 non sarà un racing game che verrà ricordato negli annali, ma è comunque un prodotto di buon livello, che -una volta tanto- decide bene di non intestardirsi sul 3D al fine di garantire fluidità e sensazione di velocità. Questi meriti, uniti ad una piacevole struttura ludica arcade e ad un buon quantitativo di elementi di gioco, fanno del prodotto I-play uno dei mobile game motociclistici più godibili dell'ultimo periodo.

PRO

CONTRO

PRO

  • Veloce e fluido
  • Gameplay di stampo arcade
  • Semplice, divertente, immediato

CONTRO

  • Tecnicamente non eccezionale
  • Per nulla simultivo