La forza scorre potente sulla PSP  0

Attesissimo dai fan, l'ultimo tie-in della saga creata da George Lucas arriva anche su PSP. Sarete in grado di scatenare la Forza?

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   29/09/2008

Star Wars rappresenta un esempio di assoluto successo nel campo del merchandising, qualcosa di davvero straordinario: le due trilogie filmiche hanno creato un universo da cui sono stati tratti fumetti, cartoni animati, libri, giocattoli, gadget di vario tipo e, naturalmente, videogame.

Quasi cento tie-in, nella fattispecie, che negli ultimi trent'anni hanno arricchito la ludoteca di tutte le generazioni di home computer, console e persino cellulari. Nonostante questi numeri, LucasArts è convinta di poter inventare ancora qualcosa di nuovo e originale, e con Star Wars: Il Poter della Forza ha voluto appunto realizzare un titolo che desse al giocatore la possibilità di usare la Forza come mai visto in precedenza. Be', possiamo dire senza timore di smentita che almeno questo obiettivo è stato centrato in pieno...

Poteri portatili

La versione PSP del gioco offre un totale di tre modalità: oltre allo story mode, infatti, è possibile cimentarsi con un multiplayer wireless e sfidare un amico all'interno delle numerose arene presenti, oppure accedere alla modalità "Il Potere della Forza", in cui si affrontano tutti i boss in sequenza utilizzando un personaggio a scelta fra quelli disponibili (molti vanno sbloccati). Quest'ultima opzione è un'esclusiva di questa riduzione portatile, e a conti fatti ha il merito di aumentare la longevità di un prodotto che, diversamente, potrebbe contare solo sul fattore "rigiocabilità" grazie ai livelli di difficoltà extra, al sistema di potenziamento e ai vestiti nascosti.

Lo story mode inizia con uno stage che svolge il ruolo di tutorial, in cui vestiamo i panni nientemeno che di Darth Vader, per poi passare al comando del suo scaltro apprendista per il resto della storia. Il sistema di controllo non cambia: possiamo menare spettacolari fendenti con la spada laser agendo sul pulsante Quadrato, saltare con X e utilizzare la Forza in due modi diversi, tramite i pulsanti Triangolo e Cerchio. Nel primo caso potremo afferrare gli oggetti e i nemici con la telecinesi, scaraventandoli lontano o imbastendo manovre offensive dalla distanza; nel secondo caso potremo lanciare scariche elettriche come quelle che hanno reso celebre l'Imperatore Palpatine. La parata è affidata sempre al pulsante Quadrato (bisogna tenerlo premuto), mentre i tasti dorsali servono per effettuare scatti e azioni evasive (dorsale R) o per eseguire mosse speciali in combinazione con altri pulsanti (dorsale L).

Ricchi premi e cotillon

Potendo contare su di un universo sconfinato e variopinto come quello di Star Wars, gli sviluppatori dei Krome Studios (la cui ultima fatica per PSP è stata Hellboy: Science of Evil, purtroppo trattato maluccio dalla stampa di settore) hanno inserito ne Il Potere della Forza un gran numero di extra sbloccabili: personaggi, stage, arene, scontri "storici", spade e via dicendo. Si tratta di elementi di grande interesse per gli appassionati, che potranno eventualmente ricominciare l'avventura a un livello di difficoltà più alto ma potendo contare su tutte le abilità potenziate, su spade personalizzate e su abiti inediti.

Il tuo Sforzo è più grosso del mio!

Star Wars: Il Potere della Forza si presenta come un action game in terza persona in cui il combattimento gioca un ruolo fondamentale. Il nostro personaggio dispone di un sistema di "lock on" automatico, che aggancia il nemico più vicino ma ci mette in grossa difficoltà quando l'inferiorità numerica è forte, visto che non è possibile gestire la visuale direttamente: molto spesso ci troveremo a combattere "alla cieca", spostandoci rapidamente per subire meno danni possibile. Il fatto di poter usare gli oggetti sparsi per le location come armi è interessante, e più di una volta ci toglierà le proverbiali castagne dal fuoco, visto che potremo attaccare da lontano (pur senza pretendere una grande precisione).

Tutti gli stage sono organizzati nello stesso modo: c'è una qualche componente esplorativa, ma più che altro bisogna sbarazzarsi in fretta di tutte le truppe "semplici" per poi affrontare il boss di turno in un combattimento spettacolare. In tale frangente avremo modo di dar fondo al nostro repertorio di mosse speciali e combo, queste ultime "acquistabili" e potenziabili dalla schermata di pausa spendendo i punti acquisiti fino a quel momento. Lo scontro si conclude sempre con una sequenza "alla God of War", in cui bisogna premere prontamente i pulsanti indicati sullo schermo: se la combinazione riesce, il duello termina con la spietata eliminazione del nostro avversario.

Realizzazione tecnica

È insolito tessere le lodi di trama e regia come prima cosa, nel solito paragrafo dedicato alla realizzazione tecnica; eppure si tratta senza ombra di dubbio dei due elementi più curati del gioco: la storia raccontata ne Il Potere della Forza è davvero ottima, si pone cronologicamente tra la fine della trilogia classica e l'inizio di Episodio I, e può contare su scelte eccellenti per quanto concerne la regia delle cutscene e il doppiaggio (in Italiano nella versione nostrana).

Passando all'azione vera e propria, i modelli poligonali dei personaggi non sono straordinariamente dettagliati ma svolgono bene il proprio lavoro, con un discreto set di animazioni e numerose varianti durante le fasi finali dei boss fight. Le location vantano un buon design, con numerosi oggetti interagibili (quelli spostabili utilizzando la Forza) che però danno la sensazione di trovarsi lì un po' a caso, senza fare propriamente parte dell'ambientazione. Di sicuro la versione PSP paga dazio rispetto a quanto visto su PlayStation 3 e Xbox 360 per la spettacolarità "globale", ma non poteva essere altrimenti. Niente da dire sul sonoro, invece, che riesce a coinvolgere e appassionare grazie a musiche ed effetti di comprovata qualità.

Multiplayer.it

7.0

Lettori (24)

8.2

Il tuo voto

Come scritto in apertura, l'intenzione di LucasArts era quella di realizzare un videogame in cui si potesse usare la Forza come mai prima in un tie-in di Star Wars, e in tal senso Il Potere della Forza svolge il proprio lavoro nel migliore dei modi: il giovane apprendista di Darth Vader può far levitare gli oggetti e scagliarli contro i propri nemici, oppure fulminarli con scariche elettriche, o ancora prodursi in una serie di combo e mosse speciali che coniugano spettacolarità ed efficacia. Insomma, niente da eccepire: la Forza c'è e si vede. Quello che non si vede, purtroppo, è un impianto di gioco solido, che possa supportare nel migliore dei modi l'azione: il sistema di combattimento è molto "scivoloso" e confusionario, si cerca di ovviare ai limiti della visuale e del "lock on" menando fendenti e spostandosi molto velocemente, ma in tal modo riesce difficile gustarsi gli scontri. La cosa potrebbe essere comprensibile quando ci si trova a fronteggiare diversi avversari contemporaneamente, ma purtroppo si tratta di problemi che affliggono anche i combattimenti con i boss. A conti fatti, Il Potere della Forza si pone come un prodotto consigliabile solo ai fan di Star Wars, principalmente per la bontà della storia e per l'uso in qualche modo innovativo della licenza, piuttosto che per il gameplay.

PRO

  • Trama coinvolgente
  • Sonoro di grande qualità
  • Tecnicamente ben fatto...

CONTRO

  • ...ma non eccezionale
  • Caotico e approssimativo
  • Sistema di combattimento mediocre