La Soluzione di Z.H.P. Unlosing Ranger vs Darkdeath Evilman  3

Vi guidiamo lungo la strada per diventare un vero eroe!

SOLUZIONE di Fabio Di Gaetani —   23/11/2010

Attenzione

La soluzione è basata sulla versione americana del gioco. Potrebbero esserci divergenze dalla versione italiana.

Capitolo 1: Introduzione

Parlate con Etranger, dunque con Hiro. Dovrete superare il primo tutorial; obiettivo: imparare a combattere. Muovetevi lungo l'area di gioco e attaccate quando uno degli avversari si avvicinerà eccessivamente, li eliminerete con facilità. Procedete subito con il secondo tutorial. Equipaggiate il pugnale premendo il tasto triangolo, e cominciate a fare pratica con le vostre speciali. Passate dunque al terzo (e ultimo) tutorial. Vi insegnerà come "lanciare" gli oggetti. Equipaggiate anche il mantello per aumentare la difesa, dunque colpite gli avversari attorno a voi per completare anche questa prova. A questo punto, andate dal fabbro per riparare gli oggetti, dunque tornate a casa per familiarizzare con il luogo. Poi andate da Etranger per ottenere la seguente missione.

Cataclysmic Ravine
Eliminate il nemico in alto a destra, recuperando il martello nei paraggi. Scendete le scale, prelevate la carne, poi scendete ancora di due rampe. Recuperate l'Iron Spear poco più avanti, sempre lungo il sentiero. Poi salite e prelevate il pugnale. Attenzione alla trappola in alto a destra, è meglio procedere continuando in alto a sinistra. Prima delle scale, prendete a destra e recuperate l'erba medicinale. Parlate con Pirohiko per recuperare la Curse Band, poi scendete le scale per terminare la prima parte del livello. Passerete immediatamente alla seconda In alto a destra, percorrete le catene e recuperate l'Ointment. Poi il pugnale nella successiva zona, dunque scendete le scale. Usate il vostro attacco speciale sul toro che poi vi aggredirà (Single Slash). Prelevate la sua carne, scendete le scale, due rampe. Raggiungerete il boss, Maria (assistita da Francoise).

Boss: Maria & Francoise
L'obiettivo consiste nell'eliminare Francoise, senza fare del male a Maria. Eliminate anzitutto i suoi assistenti, usando l'attacco-corsa. Recuperate il pugnale che sarà da uno di loro rilasciato. Dopo il combattimento, una scenetta vi farà perdere automaticamente la battaglia.

Video - Trailer di debutto

Capitolo 2: An Underdog is not a real Hero

Screams of the Gears
Percorrete le due rampe di scale, incontrerete poi per la prima volta il boss - Frank. Per ora, scapperà via. Continuate lungo altre tre rampe. Percorrete per intero la successiva zona di gioco, poi altre scale, dopodiché scenetta con Frank. Recuperate la vicina spada prima di procedere. Parlate con Etranger, dunque recuperate la pistola (eliminando il nemico più potente, se possibile). Scendete ancora, fino a raggiungere il boss.

Boss: Frank
Colpite anzitutto le leve attorno a voi, facendo in modo che i nastri trasportatori conducano le casse verso il pilastro centrale, dove si trova Frank - in pratica, vi dovrete far trasportare da una di queste casse. Premete due volte il tasto rosso, Frank si girerà verso di voi e potrete colpirlo. Tornate alla guardia non appena vedrete il segnale che indica l'imminente attacco magico. Usando una spada lunga riuscirete ad eliminarlo in velocità.

Capitolo 3: The Meaning of True Strenght

Parlate con Etranger, vi sottoporrà ad un nuovo breve tutorial. Recuperate le due bacchette magiche, usate poi una magia di tipo fuoco sui pesci & di tipo acqua sulla tartaruga per ottenere la vittoria. Sbloccherete la carovana, vi potrà servire per uscire dai dungeon.

Awaiting Divine Judgement
Scendete le due rampe di scale, guardate la scenetta tra le due sorelle. Scendete ancora, raggiungendo la sorellina più piccola in "allenamento". Poi cominciate a percorrere il dungeon, inseguendo le due sorelline. Ricordatevi di recuperare la carne & le pistole; specialmente la prima, facilmente ottenibile dal grande numero di mucche che popola la zona di gioco. Continuate dunque la discesa, fino al decimo piano.

Boss: Big Sister
Supponendo che abbiate recuperato un numero sufficiente di pistole, questo livello si rivelerà sufficientemente semplice. Usate infatti la capacità delle pistole di colpire a media distanza per tenere Big Sister sempre abbastanza lontana, garantendovi in tal modo la vittoria. Big Sister si trasformerà poi in "Socia", e dovrete combattere anche questa forma.

Boss: Socia
Colpite gli obiettivi sugli alberi, utilizzando la vostra arma migliore. Cercate di tenere lontani i servitori di Socia, dunque colpiteli principalmente con un qualche genere di pistola. Quando riuscirete ad avvicinarvi sufficientemente a Socia, conviene utilizzare una spada a due mani, poiché consente di raddoppiare l'ammontare di danni inflitti con ogni colpo. Nel caso in cui i vostri HP scendano eccessivamente, correte lungo il livello per recuperarli. Attenzione però all'attacco magico di Socia, capace di impattare su di voi anche mentre state correndo.

Capitolo 4: Reclaim True Love

Per superare il breve tutorial iniziale non è indispensabile utilizzare le barriere come teoricamente "richiesto". Risulta infatti sufficiente colpire ripetutamente i nemici fino alla loro dipartita, come usuale.

Fools' Paradise
E' consigliabile portare con voi del cibo, in caso contrario il vostro livello di HP potrebbe scendere paurosamente. Per viaggiare lungo la zona di gioco, utilizzate il pallone. E' consigliabile servirsi dei pilastri-fiore per raggiungere postazioni più elevate, dove solitamente si trovano le scale. Quando vi trovate in volo riuscirete quasi sempre ad evitare le battaglie. Per superare la prima zona, localizzate il piccolo spiazzo d'erba, dal quale partono le scale.


Parlate poi con Medeia, e salite fino all'ultimo piano. Geo vi chiederà di portare una lettera a Medeia. Fatelo, dunque guardate la scenetta seguente. Tornati al centro, sbloccherete la Mastery Cave, che contiene nemici e livelli generati casualmente - utile per guadagnare punti esperienza. Tornate a parlare con Etranger, vi suggerirà di raggiungere nuovamente Geo. Percorrete i piani di gioco esattamente come avete fatto prima, ricordandovi anche di portare con voi un po' di carne. Giunti all'ultimo piano, ve la vedrete con Geo.

Boss: Geo
L'inizio del combattimento vede Geo protetto da una barriera magica di colore viola, barriera che blocca tutti i nostri colpi. L'obiettivo consiste muovere gli specchi che direzionano il raggio, facendo in modo che vada a colpire il Boss. Al contempo, dovrete vedervela con le "nuvole" che cercheranno di fermarvi. Dovrete, in primo luogo, togliere le statue che bloccano il passaggio del raggio. Poi, muovere gli specchi in maniera tale che il raggio vada a finire sul grande specchio sul retro. La barriera dovrebbe distruggersi, eliminando automaticamente Geo.

Capitolo 5: Reason to Fight

Phantoms of the Beach
Mappa piuttosto particolare, dato che alcune sezioni tendono a scomparire e riapparire periodicamente. E' consigliabile portare con voi 4-5 pezzi di carne. Inoltre, data la difficoltà del boss che affronterete alla fine dell'area di gioco, è egualmente consigliabile combattere un gran numero di nemici, guadagnando punti esperienza. Attenzione ai gatti, in grado di rubare i vostri oggetti. Raggiunta la parte finale del dungeon, ve la dovrete vedere con Etranger.

Boss: Etranger & Sottomarino
Attenzione agli attacchi del sottomarino, che verranno segnati dalla presenza di aree di colore giallo. Muovetevi sempre, assicurandovi di rimanere fuori da queste zone. Eliminate i pesci che periodicamente vi inseguiranno, recuperando le shotgun che troverete lungo la zona di gioco. In realtà, nonostante il boss sia Etranger, non vi troverete mai ad affrontarla. Comunque, colpite ripetutamente il sottomarino (prestando attenzione alle aree gialle) per concludere il combattimento.

Dopo il combattimento, parlate con Pirohiko. Parlate poi con Nao, per combattere nuovamente Evilman. Ovviamente, perderete.

Capitolo 6: 100% Grade-A-Hero Meat

Corpse Mines
Il dungeon che vi troverete qui ad affrontare presenta dei carrelli, che vengono utilizzate per velocizzare il vostro procedere. Tuttavia, attenzione ai ponti: possono reggere il vostro passaggio solo per un tempo relativamente breve, prima di spezzarsi. Per questo, i carrelli risultano determinanti se si vuole riuscire a sopravvivere. Scendete, come usuale, lungo i vari piani di gioco. Parlate con Oldllama; poco più giù, troverete i cadaveri dei suoi amici. Guardate la scenetta, ve la dovrete dunque vedere con Dangerama.

Boss: Dangerama
E' consigliabile equipaggiare un guanto per il furto, dato che Dangerama possiede molti oggetti utili (in tal modo, gli impedirete anche di recuperare HP, velocizzando il combattimento). Le sue difese non sono particolarmente elevate, dunque - supponendo abbiate ormai raggiunto un livello attorno al 18 - eliminarlo sarà un gioco da ragazzi rispetto ai boss precedenti.

Quando vi sarete liberati di Dangerama, scendete ancora di un piano. Parlate con Oldllama.

Boss: Evil Spirit
Durante la fase iniziale, aspettate che il treno si avvicini progressivamente (e lentamente) alla piattaforma. Colpite l'interruttore rosso, ripetutamente. Dopo un po', il treno vi lancerà verso un altro binario, e comincerà a lanciare oggetti in vostra direzione. Muovetevi continuamente per schivarli. Colpite dunque la catapulta, muovendola finché sarà direzionata verso il boss. Usate poi i massi lanciati dal nemico per caricare la catapulta e colpirlo. Ripetete la procedura fino alla sua dipartita. Sconfitto il treno, saliteci sopra e raggiungete la cima, dove troverete Evil Spirit. Attaccatelo un po' di volte, dovrebbe perire senza rispondere.

Tornate ora dal vostro maestro, che vi insegnerà una nuova abilità (50% Determination). Seguirà l'usuale combattimento (perso) contro Evilman.

Video - Primi dieci minuti

Capitolo 7: Don't you Run Away

Castle of Ultimate Regret
Prima di cominciare ad addentrarsi nel dungeon, è consigliabile portare con voi del cibo, che risulterà necessario verso la sua fine, quando le fonti "naturali" cominceranno a scarseggiare. E' consentito saltare dalla piattaforma sulla sabbia, per raggiungere le piattaforme seguenti - da notare che le scale si troveranno sempre e comunque attaccate ad una piattaforma. Potete utilizzare i raggi per velocizzare i vostri movimenti. Parlate con il gatto, vi chiederà un aiuto per nascondersi. Scendete ancora per alcuni livelli, incontrando Mana. Sta cercando Kyoya. Scendete ancora, notando l'avvicinarsi del momento di lancio del missile. Dopo una scenetta, ve la dovrete vedere con il Boss.

Boss: Responsibility Monster
L'obiettivo consiste nel tenere d'occhio Kyoya e Mana, mentre cercate di eliminare il boss. E' necessario aver raggiunto un buon livello di esperienza, nonché aver accumulato una notevole scorta di carne. La stanza si riempirà progressivamente di sabbia, in alcuni minuti non sarà più possibile muoversi - dovrete dunque colpire periodicamente il fiore marrone, per scongiurare questa eventualità.
Prelevate dunque le rocce, e lanciatele dentro le narici. Il teschio aprirà la bocca, al cui interno si trova il solito "tasto rosso" che indica la sua vulnerabilità. E' sempre consigliabile l'utilizzo di un'arma a due mani, per velocizzare il combattimento. Ogni volta che infliggerete un colpo al tasto, lo scheletro vi "soffierà via", dunque dovrete nuovamente lanciare una roccia nelle narici per causare l'apertura della bocca etc; ripetendo questo processo, sconfiggerete il nemico definitivamente.

Capitolo 8: Comrade

The Filthy Curse
Prima di affrontare il dungeon, è consigliabile tornare ad uno dei precedenti e recuperare alcune pistole, da portare con voi. Chiaramente, lo stesso vale per la carne, ma si tratta ormai di un accorgimento usuale. Il dungeon è leggermente diverso dal solito, poiché non è necessario procedere lungo le svariate rampe di scale per giungere alla sua fine. Risulta sufficiente lasciarsi cadere dai bordi delle zone di gioco; tuttavia, è un approccio che sconsigliamo, poiché rischiate di raggiungere il boss con un livello di punti esperienza non sufficiente ad eliminarlo. Scendete "normalmente" lungo una certa quantità di piani, fino a visualizzare la scena del paziente che picchia il dottore. L'obiettivo diventa ora fermare un certo "Noire". Giù di un altro livello, parlate con l'eroe maledetto, che vi fornirà ulteriori informazioni a riguardo di Noire. Ancora più giù, troverete il maestro. Dopo l'ennesima scenetta, il successivo piano vi riserverà l'incontro tra Jean e Noire. Ve la dovrete vedere con un boss.

Boss: Plant
L'obiettivo è fare in modo che il boss-pianta vada ad ingoiare i tre nemici, per poi addormentarsi. In tal modo, potrete salire sulle sue spalle e attaccare. Consigliamo inizialmente di correre verso la parte anteriore della zona di gioco, rimuovendo i cuscini posizionati davanti al boss. Dunque, fate in modo che i nemici si avvicinino verso di voi, verso il centro. Rimanete a lato del pilastro, dall'altro lato del boss, ed attendete l'arrivo dei nemici in zona. Eliminateli tutti, facendone rimanere solo uno. Quando il boss comincerà ad aspirare, prendete l'unico nemico rimasto e lanciatelo sulla piattaforma, sicchè il boss vada automaticamente a "mangiarlo". Dopo aver ingoiato tre nemici, il boss cadrà addormentato, e voi potrete salirci sopra e colpire ripetutamente il gioiello rosso al centro del suo petto. Per completare la prima parte del combattimento, dovrete ripetere per 2-3 volte tale procedura (dipende dalla potenza delle armi a vostra disposizione).

Dopodichè, salite su ed eliminate gli animaletti che tenteranno di ostacolarvi. Incontrerete Jean, confrontato con il precedente boss potrà essere distrutto con facilità - attenzione al suo attacco speciale, solitamente proveniente dai lati. Dopo la scenetta seguente, otterrete un 120% Determination, avvicinandovi allo status di "vero eroe". Parlate poi nuovamente con il vostro maestro per cominciare il combattimento contro Evilman - che, come usuale, finirà male. Seguirà una lunga scena d'intermezzo.

Capitolo 9: A Waterfall of Memories

Frontier of Ice
Il dungeon presenta una struttura peculiare, tenderà a distruggersi progressivamente, diventando dunque sempre più piccolo al procedere del tempo. Cadendo dalla mappa, inoltre, si viene danneggiati - non è possibile passare al livello inferiore lasciandosi "trasportare" dai buchi presenti nel dungeon. Data l'impossibilità di tornare indietro e/o di esplorare in dettaglio zone particolar del dungeon, è consigliato portare con sé una buona quantità di oggetti (tipicamente, carne & simili) per ripristinare il livello di HP. Scendete la prima rampa di scale, incontrando un dragone. Rispondete "no" alla sua domanda. Accettate di aiutarlo a riguadagnare la memoria. Scendete la seguente rampa, recuperando il primo frammento di diario. Leggetelo per visualizzare una scena d'intermezzo, poi scendete la seconda rampa per recuperare un secondo frammento. Anche in questo caso, la sua lettura causerà un ricordo, sotto forma di scena d'intermezzo. Ripetete poi anche per il terzo, quarto e quinto piano.
Dopo la scenetta, comincerete a combattere. Ci saranno cavalieri in grado di attaccare due volte per turno, dunque si suppone implicitamente che voi abbiate raggiunto un discreto livello di esperienza, tale da poter ricorrere a tecniche analoghe - specialmente grazie alla vostra spada a due mani, che seppur non vi permette di attaccare due volte in un turno, infligge un danno doppio ad ogni singolo attacco - il risultato è analogo. Scendete poi verso il sesto piano del sotterraneo, ove potrete intravedere una specie di dragone di piccole dimensioni - sarebbe il vostro "io" in versione universo parallelo. Dopo la scenetta, altre due rampe di scale vi condurranno al boss di fine livello.

Boss: Famiglia Bizzarro
Il livello è pieno di ghiaccio, dunque i personaggi tenderanno a scivolare. Dovrete lanciare delle palle di neve lungo l'arena, in maniera tale che vadano ad impattare contro i nemici. Bisogna anche tenere a bada la vostra controparte "alternativa", che chiaramente cercherà di danneggiarci notevolmente. Eliminate anzitutto i nemici più "semplici", sicché non vadano ad interferire con il vostro viaggiare. La conformazione del livello farà sì che i nemici vengano automaticamente "soffiati" in vostra direzione, sicché voi vi potrete limitare a rimanere fermi ed attendere il loro arrivo, per poi terminarli come più ritenete opportuno.
Dovrete dunque mirare a raggiungere il boss vero e proprio. Salite verso destra di due spazi, portando con voi la palla di neve. Poi scivolate verso destra, giungendo fino al bordo del livello. Lasciatevi dunque ancora scivolare verso l'alto. Vi dovreste trovare nei pressi di due barriere, dove in precedenza si trovavano i nemici più "consistenti". Lanciate a questo punto la palla di neve verso quattro-cinque spazi in là, e scivolate fino ad essa. Salite dunque le scale per arrivare al vero e proprio boss. Attivate Unlosing Speed + una qualsiasi arma che può essere tenuta a due mani, la sconfitta dei tre facili nemici sarà così assicurata in brevissimo tempo - non sono neppure necessarie istruzioni addizionali. Guardate dunque la lunga scena d'intermezzo, ottenendo "Power of Love". Vi consentirà di trasformarvi nel vero "Unlosing Ranger", e otterrete anche la capacità di utilizzare l'attacco chiamato "Dangerous Unlosing Hurricane". Parlate con il vostro maestro per accedere al combattimento finale.

Capitolo 10: Fight On! Burn up our Hero

Locked Bastion
Si tratta dell'ultimo dungeon di "allenamento" prima del combattimento finale. Il boss finale sarà Darkdeath. La particolarità di questo dungeon è data dal movimento periodico delle scale: di tanto in tanto, esse spariranno da una zona e ri-compariranno in un'altra. Fortunatamente, esse vengono segnate da puntini bianchi sulla mappa; anche il loro movimento verrà su essa indicato, sempre dai puntini bianchi (in movimento, chiaramente). Dovrete dunque praticamente esplorare l'intero dungeon alla ricerca delle scale, dunque vi troverete ad affrontare una grande quantità di nemici, variegatamente posizionati. Portatevi una discreta scorta di oggetti, la carne sarà praticamente indispensabile per riuscire a sopravvivere, specialmente durante la prima parte - la carne è lì assente.


Ricordate tuttavia un particolare: le scale si possono muovere solo una volta, per ogni quattro vostre mosse. Inoltre, i punti esperienza derivanti dal combattimento contro i nemici vi consentono anche di giungere più preparati al combattimento finale. Prestate anche attenzione al posizionamento degli specchi, molte volte potrete sfruttarli a vostro favore per distruggere un qualche nemico. Scendete la prima rampa di scale, poi sconfiggete i nemici che trovate lungo la via. Scendete un'altra rampa, giungendo al secondo piano. Guardate la successiva scenetta, che avrà Darkdeath come protagonista. Dopo aver percorso svariati piani, ve la dovrete vedere con l'eroe problematico. Il combattimento non dovrebbe rivelarsi problematico, supponendo abbiate raggiunto un livello pari ad almeno 20. La strategia più conveniente consiste nello spostarvi a lato del nemico, poiché i colpi provenienti da lato sono molto più dannosi rispetto ai colpi frontali. Ennesima lunga scena d'intermezzo, poi scendete per cominciare la battaglia finale.

Boss: Darkdeath Evilman
Il combattimento non sarà semplice, specialmente perché ve la dovrete vedere con più di un nemico prima di poter raggiungere Evilman. Il più problematico è il dragone (che è anche colui che veramente protegge Evilman, essendo posto poco prima del boss). Consigliamo l'utilizzo di attacchi a lungo raggio, fin da subito, per sfiancarlo in maniera progressiva. In seguito, quando vi sarete avvicinati considerevolmente, passate ad una spada a due mani o simili, facendo in modo che il "contatto" diretto con il nemico sia breve. Tattiche analoghe andrebbero anche applicate su Evilman stesso, considerando anche l'eventuale attivazione di Unlosing Speed per migliorare ulteriormente la vostra situazione. Verso la fine del combattimento, conviene avvicinarsi ulteriormente a Evilmen, in maniera tale da poter rubare degli oggetti da lui. Attenzione tuttavia, poiché Evilman può infliggere parecchi danni - se siete ad un livello tra 30 e 35, ogni suoi colpo vi costerà 300 HP. Chiaramente, supponendo abbiate accumulato una buona quantità di pozioni, riuscirete comunque a sconfiggerlo senza troppi problemi.

Dopo la scenetta, otterrete l'oggetto "Hero-Believing Heart". Equipaggiatelo e ripristinate il livello dei vostri punti vita, verso il massimo. Tornate a parlare con il maestro, il quale vi rispedirà a combattere contro Darkdeath. In pratica, si tratterà di uno scontro farlocco: voi non potete perdere punti vita, mentre ogni vostro colpo andrà a togliere 1/3 degli HP di Evilman. Giungerete dunque alla conclusione del gioco.

Soluzione Video - Playlist

Clicca qui per la playlist!

Soluzione Video - Tutorial iniziale

Soluzione Video - Sezione finale