Buffy  0

Non sarà la killer application numero uno ma molti appassionati attendono questo Buffy: Vampire Slayer. Un survival horror molto action a cura di Mauro Monaco!

ANTEPRIMA di La Redazione  —   24/04/2002

Papà mi compri un vampiro?

Ecco sommariamente ciò che troveremo nel gioco:

  • Gli attori della serie originale presteranno la voce ai personaggi tranne Buffy (lingua inglese).
  • Ci saranno tutti i protagonisti:Il Maestro, Willow ,Cordelia e tutte le creature soprannaturali del telefilm.
  • Ubicazioni come: Sunnydale High, il cimitero, la biblioteca e tutti gli altri posti celebri.
  • Sistema di lotta intelligente: permetterà di combattere con una serie di mosse e contromosse imparando tecniche nuove in base ai nemici che si fronteggiano.
  • Infine ci saranno tutti i poteri di Buffy per distruggere i vampiri.

Dalle immagini pervenute, posso affermare che le caratteristiche facciali dei personaggi del gioco ricalcano molto quelle delle controparti reali. Poi, Buffy cambierà costume ad ogni livello in base all’avventura da affrontare. Le animazioni sono molto buone e fluide, ma si nota una certa in naturalità dei movimenti e specialmente della protagonista che, quando sferra calci, sembra poco verosimile. Il gioco, per dirla tutta,ha degli sfondi molto “dark” che senza dubbio ricreano l’atmosfera del telefilm;il problema sta nella scelta dei colori per i personaggi e le tonalità scelte per colorare gli sprite(forse cambieranno qualcosa nella versione definitiva). Il sistema di collisioni è più che accettabile anche se a volte si notano delle imperfezioni quando un non-morto azzanna Buffy(beato lui).

Per quanto riguarda il gameplay, l’azione risulta fluida e anche nei combattimenti non ci sono reali problemi…a parte il calo di frame:). Le mosse a disposizione di Buffy sono tante e ogni volta che incontreremo un nemico diverso dovremo adattare le tecniche in base alle sue, altrimenti si rischia di trovarsi ko. Le animazioni dei vampiri sono naturali e i loro movimenti molto fluidi; mi ha colpito la possibilità di fronteggiare più nemici alla volta, stando quindi attenti alle spalle e ai lati oltre che davanti! Alcuni nemici stramazzeranno al suolo con pochi colpi, altri pareranno i colpi e saranno molto duri da sconfiggere.

Paese che vai, zombie che trovi!

Il gioco è molto vario, grazie alla presenza di alcuni elementi avventurosi quali lo sblocco delle porte per andare avanti nel gioco e risoluzione di enigmi per proseguire nei livelli. Ci saranno porte chiuse che ci sbarreranno la strada o cancelli inaccessibili, inoltre molti elementi che ostacoleranno il cammino per rendere l’avventura più longeva. Durante il nostro cammino Buffy dovrà utilizzare tutte le mosse a disposizione per eliminare i nemici che tenteranno di sbarrare la strada: molte volte la forza non basta e dovremo utilizzare un pizzico di strategia e soprattutto i power-up sparsi per i livelli per superare i non-morti. Le atmosfere dark sono state riprodotte alla perfezione grazie ad un uso pesante dei colori e delle tinte scure; il sistema di telecamere fa il suo dovere regalando qualche emozione prima di uno scontro difficile o in qualche zona terrificante.

Paese che vai, zombie che trovi!

Piantiamola qui...ops…

Tecnicamente è un po’ presto per dare un giudizio completo e reale, fatto sta che qualcosa non convince. Molto carina è stata l’idea di inserire elementi puzzle in un action-game ma la qualità degli enigmi è molto bassa e quindi il gioco rimane basato sull’azione pura. Le mosse sono numerose e saranno presenti: bastoni, paletti e diavolerie varie; calci, pugni e prese sono quanto di bello il gioco ha da offrire; ci saranno anche le armi a lungo raggio come la balestra e la fiocina. Sicuramente nella versione finale ci saranno bonus da sbloccare o mode extra in più… sta di fatto che dei piccoli ritocchi alla grafica e alla telecamera renderanno il gioco migliore. A presto la rece del gioco…

Arriva Buffy

Per tutti i fan di Sarah Michelle Gellar, ecco l’anteprima di Buffy the Vampire Slayer. Partendo dalla prolifica America, questo serial tv, a cui s’ispira il gioco, ha fatto il giro del globo arrivando nelle televisioni di molti ragazzi in tutto il mondo. Forse ha contributo la bella Sarah Michelle, forse è il fascino dell’horror che attira i giovani, fatto sta che la serie gode di un ottima fama e le aspettative dei fan sono alte! Diamo un’occhiata al gioco.