Nintendo venderà meno Wii U e 3DS di quanto previsto entro Marzo 2013 0

La società stessa taglia le sue previsioni

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   30/01/2013

Nintendo ha tagliato le previsioni di vendita per le sue due console di punta. I dati precedenti parlavano di 5,5 milioni unità di Wii U vendute entro Marzo 2013, mentre ora il dato è sceso a 4 milioni di unità, ossia 1,5 milioni in meno.

Anche il dato di Nintendo 3DS è stato abbassato da 17,5 a 15 milioni di unità, mentre il vecchio Nintendo DS è passato da 2,5 a 2,3 milioni.

Nintendo ha anche alzato le aspettative sui profitti dell'anno fiscale a 14 miliardi di Yen, circa 114 milioni di euro, grazie alle 3 milioni di unità di Wii U vendute tra Novembre e la fine di Dicembre 2012. A Ottobre si parlava di circa 6 miliardi di yen.

Comunque, al nono mese, finito il 31 Dicembre, la compagnia ha registrato profitti per 14,5 miliardi di Yen, contro i 48 miliardi di perdite registrati l'anno precedente, con vendite per 543 miliardi di yen.

Wii U ha venduto 3,06 milioni di unità a Novembre e Dicembre, con 11,69 milioni di copie di giochi vendute.

New Super Mario Bros U ha venduto 2,01 milioni di unità, mentre Nintendo Land 2,33 milioni.

Wii continua a vendere più di Wii U, con 3,53 milioni di unità e 45,08 milioni di videogiochi.

Nel corso di questi nove mesi sono stati venduti 12,71 milioni di 3DS per 39,56 milioni di copie di videogiochi. Nintendo DS si è fermato a 2,15 milioni di unità hardware per 30,24 milioni di giochi.

Fonte: Games Industry