Unreal Engine 4 - L'inevitabile confronto tra la demo PC e quella PS4 351

Mancano le informazioni per un confronto obiettivo nonostante la somiglianza di PS4 con il famigerato PC

NOTIZIA di Mattia Armani —   22/02/2013

Le console godono di maggiore ottimizzazione, visto l'hardware unico, ma non è mai facile capire quanto durerà la relativa supremazia delle nuove macchine, se questa ci sarà effettivamente e se queste potranno sfruttare tutte le novità tecnologiche del momento.

Per questo il confronto, permesso dalla tech demo dell'Unreal Engine 4 mostrata durante l'unveal di PS4, risulta interessante. Ovviamente, di mezzo, c'è anche quella componente di parte che vede i giocatori PC orgogliosi delle nuove costosissime schede appena acquisite, e c'è anche un po' di quella conflittualità propria del mix tra paragoni tecnici e natura identitaria di determinate scelte d'acquisto.

Non si tratta certo di un confronto decisivo. D'altronde l'Unreal Engine 4, nato su PC, potrebbe non essere sfruttato a pieno da una macchina appena nata (per quanto simile al PC) e non sappiamo che configurazione abbia usato Epic per far girare la demo su computer. Inoltre non è detto che l'APU semi custom fornita da AMD per PS4 non abbia qualche segreto da mettere a disposizione dell'inventiva degli sviluppatori. Infine c'è da considerare che 8 core non sono mai stati sfruttati a pieno su PC mentre su console, sempre per la questione della configurazione unica, potremmo avere qualche sorpresa.

Perchè tutto questo cappello introduttivo direte voi. Beh perchè dai test PS4 risulta inferiore. Ribadendo che non sappiamo su qualche configurazione sia stata fatta girare la demo PC dell'Unreal Engine 4, confermiamo che la versione Playstation 4 del software mostra meno particellari (punto forte del nuovo Unreal Engine), manca di alcune fonti di luce indiretta, risparmia su alcune texture ed è priva di alcuni dettagli. Nulla di sorprendente, è ovvio, soprattutto considerando che PS4 parte inevitabilmente svantaggiata rispetto a macchine da 1000 e più euro, e se ci aggiungiamo tutte le considerazioni precedenti il test assume una validità a dir poco relativa. Ma i confronti sono il mondo in cui ci esprimiamo e non è un caso che producano quasi sempre consolazione o soddisfazione.

Fonte: DSOGaming