Nintendo Switch è troppo cara per Michael Pachter: "Sarebbe stata fantastica a 200 dollari"

Secondo Pachter, Nintendo Switch avrebbe venduto di più a 200 dollari: thank you, Captain Obvious

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   13/01/2017
172

A dati finalmente scoperti, Michael Pachter sveste i panni di indovino e mette quelli di Capitan Ovvio, sostenendo che Nintendo Switch sarebbe stata fantastica a 200 dollari invece di 300.

Secondo Pachter, il prezzo di Switch è un grosso problema: molti si aspettavano un lancio a circa 200-250 dollari, invece Nintendo ha annunciato ufficialmente il cartellino a 299 dollari per la nuova console. Secondo il celebre analista di mercato di Wedbush Morgan, per molte persone Switch rappresenterà una seconda console da affiancare a un'altra e per questo motivo non avranno intenzione di spendere cifre molto elevate.

Pachter sostiene che Nintendo avrebbe ottenuto incredibili vendite con un prezzo sui 200 dollari, invece con questo prezzo "venderà bene presso i fan Nintendo, ma sarà una seconda scelta per molte persone". Per quanto riguarda gli elementi positivi, Pachter ha però lodato la lineup della console, affermando che "la lineup first party è impressionante, e Zelda a lancio con Mario Odyssey poco dopo è un grande programma. Anche gli altri giochi sono divertenti e in generale sembra una lineup molto più solida di quella di Wii U al lancio".