Il responso di Digital Foundry sulla beta di Halo: Reach  98

Positivo in generale

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   02/05/2010

Digital Foundry ha eseguito i suoi tradizionali test sulla beta di Halo: Reach, analizzando il comparti grafico con una certa accuratezza sotto diversi aspetti.

Per quanto riguarda la risoluzione, elemento focale che, proprio per quanto riguardò Halo 3, fece discutere a lungo in base ai risultati ottenuti, il nuovo capitolo sembra comportarsi bene passando il test dei 720p. Solo le linee orizzontali sembrano essere state diminuite rispetto ai normali standard dell'HD Ready, visualizzando come risoluzione nativa un intermedio 1152x720, ma bisogna ricordare che si tratta di una versione beta, dunque non definitiva.

Il frame-rate scorre piuttosto a 30 fps, seppure si registrino occasionali cali di fluidità al di sotto di tale soglia. Tra le imperfezioni è stato rilevato del tearing occasionale e una "strana forma di anti-aliasing temporale a 2x" che crea artefatti grafici particolari ma soltanto in certi casi. Tuttavia, il responso è positivo: "è chiaro che in quasi tutti gli aspetti Halo: Reach rappresenta un'evoluzione tecnica sostanziale rispetto al vecchio motore di Halo 3", sostiene il sito. Bisogna inoltre tenere sempre presente che la versione testata è comunque una beta, dunque passibile di ulteriori miglioramenti.