L'ultimo saluto ad Acclaim  0

NOTIZIA di La Redazione  —   31/08/2004

L'ultimo saluto ad Acclaim

Come annunciato qualche giorno fa (leggete qui), Acclaim è praticamente crollata sommersa dai debiti, e sembra aver ricevuto nella giornata di ieri il colpo di grazia. Stando a quanto rivelato da IGN, la software house non è riuscita a rinnovare l'accordo finanziario con GMAC Commercial Finance, il che significa la totale mancanza di liquidità. Come documentato anche da GameSpy, Acclaim non potrà neanche tentare un estremo tentativo di risollevamento grazie alle vendite: a quanto pare infatti le uscite di Juiced, The Red Star e dell'atteso Worms 3D sono state bloccate a causa della crisi finanziaria. Questi giochi dovrebbero passare nelle mani di altri publisher, ma gli ex dipendenti della software house non sono sicuri neanche di questo.
Contattato sull'argomento, il vice presidente di Acclaim Edward Slezak ha risposto con un laconico "Non sono intenzionato a discutere sull'argomento in questo momento". Segno evidente che la storia di questa gloriosa software house, che ha cominciato a muovere i suoi primi passi ai tempi magnifici del Commodore 64 e del NES, sta davvero volgendo al termine, il che non può che provocare un piccolo moto di tristezza in tutti gli amanti dei videogiochi...