Nintendo Switch ora può far girare Android in via non ufficiale 25

Alcuni hacker sono riusciti a far girare una versione non ufficiale di Android su Nintendo Switch, aprendo la console a mille possibilità.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   29/07/2019

Alcuni hacker hanno pubblicato su XDA Developers la prima ROM di Android compatibile con Nintendo Switch, ovviamente non ufficiale.

Il firmware è sostanzialmente stato ricalcato sul sistema operativo di Nvidia Shield TV, il LineageOS 15.1, basato su Android 8.1 Oreo, e può essere utilizzato per avviare il browser, giocare ai titoli mobile e, in teoria, fare tutto ciò che normalmente si fa con un apparecchio Android. Da notare che LineageOS 15.1 funziona egregiamente su Switch sia in modalità portatile, sia in modalità docked, con supporto per l'audio e i Joy-Con in entrambe le modalità. I problemi e i limiti non mancano, come il consumo eccessivo di batteria, qualche incompatibilità di alcune applicazioni con i Joy-Con e altro, ma dato che stiamo parlando più di un'impresa di programmazione che di un prodotto commerciale, possono anche starci.

Ovviamente non bisogna nemmeno specificare che la ROM switchroot LineageOS 15.1 non è supportata in alcun modo da Nintendo e che, in caso la si installasse e si avessero dei problemi, Nintendo non fornirà assistenza tecnica. Del resto per farla girare ci vuole un console abbastanza vecchia (una acquistata prima di giugno 2018) da supportare il lancio del bootloader Hekate, quindi non stiamo parlando di qualcosa di accessibile all'utente medio. Insomma, prendete il tutto per quello che è: una curiosità per amanti delle sfide tecniche.