Nintendo Switch, l'update 6.2.0 anti-pirateria è già stato hackerato

Ha avuto vita breve l'aggiornamento anti-pirateria di Nintendo Switch, che è già stato crackato riaprendo la falla della console.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   26/11/2018
36

Già crackato il firmare 6.2.0 di Nintendo Switch, rilasciato la settimana scorsa da Nintendo per provare a fermare la pirateria, ormai imperante sulla console.

La nota di rilascio descriveva il solito aggiornamento di stabilità, ma in realtà non era così, come hanno avuto modo di sperimentare tutti quelli che hanno provato a lanciare giochi piratati e homebrew dopo averlo installato.

Sostanzialmente Nintendo aveva ricostruito il processo di secure boot e aveva bloccato il CDN downloading che consentiva di tenere traccia delle nuove uscite su eShop. Peccato che sia durata poco, visto che alcuni hacker hanno già crackato il nuovo firmware.

Qualcuno sperava che ci sarebbero volute settimane per il crack, ma i cracker hanno un sacco di tempo libero e sono stati molti più veloci anche delle stime più ottimistiche. Del resto Nintendo non sembra aver fatto un grandissimo lavoro per la sicurezza di Switch, vista la velocità con cui è stata crackata in origine e la fatica che sta facendo per correre dietro ai cracker. Del resto i circuiti pirata sono già pieni di copie di Super Smash Bros. Ultimate, quindi capirete che il problema è molto più grave di quel che possa sembrare.