PS5 punta agli hardcore gamer: Sony vuole esclusive e grandi publisher 204

Stando a un report pubblicato dal Wall Street Journal, PS5 punta agli hardcore gamer: la strategia di Sony si focalizza sulle esclusive e i grandi publisher.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   29/06/2019

PS5 punta agli hardcore gamer: secondo un report del Wall Street Journal, la strategia dietro la nuova console Sony parla di un prodotto high end, finanche di nicchia stando alle parole del CEO Kenichiro Yoshida.

Per perseguire i propri obiettivi, l'azienda giapponese si focalizzerà sulle esclusive e sul coinvolgimento di grandi publisher per poter disporre di un ampio catalogo di importanti produzioni multipiattaforma. "Quando si realizzano giochi, i dettagli sono diventati un elemento mai così importante", ha detto Yoshida.

Nell'ottica di un periodo di uscita con ogni probabilità fissato all'autunno del 2020, la nuova piattaforma dovrà sapersi difendere dall'attacco di competitor come Google Stadia e Apple Arcade, anche se per Sony la minaccia più grande resta quella di Microsoft con Xbox Scarlett. Nintendo si rivolge invece a un pubblico differente, gioca in un campo tutto suo.

Yoshida ha descritto PlayStation 5 come un sistema in grado di aumentare in maniera sostanziale la velocità di rendering della grafica, il che a suo avviso dimostrerà l'importanza di possedere una console next-gen, nel senso anche fisico del termine: un dispositivo da tenere in casa piuttosto che uno streaming da remoto.

#PS5

PS5 o PlayStation 5, la prossima console prodotta da Sony, si avvicina a grandi passi. L'azienda non ha ovviamente fatto mistero di essere al lavo ...