PS5 e Xbox Scarlett, per Ubisoft sono un grande passo in avanti 47

Alain Corre di Ubisoft si aspetta grandi cose da PS5 e Xbox Scarlett: "la tecnologia ci consente di entrare in territori inesplorati e portare qualcosa di fresco".

NOTIZIA di Davide Spotti —   23/06/2019

Il direttore esecutivo di Ubisoft per i territori EMEA, Alain Corre, si è detto entusiasta di PS5 e Xbox Scarlett, che a suo dire rappresentano un considerevole passo in avanti per l'industria dei videogiochi.

Quando gli è stato chiesto se gli hardware next-gen saranno gli ultimi ad avere le caratteristiche delle console tradizionali, il dirigente francese ha risposto: "non lo so, davvero non lo so. Non sappiamo cosa vorranno i fan, non sappiamo come crescerà lo streaming... ciò che sappiamo è che la prossima generazione di console sarà un grande passo avanti rispetto a quella attuale. Per noi creatori è fantastico, perché siamo sempre stati molto interessati a cercare di catturare le ultime novità che la tecnologia può offrire".

Nell'intervista realizzata dal Telegraph, Corre dice anche che i sistemi di prossima generazione rivestono un grande fascino agli occhi di giocatori e addetti ai lavori. "Gli sviluppatori vogliono sorprendere continuamente, innovare, e la tecnologia ci consente di entrare in territori inesplorati e portare qualcosa di fresco".

"Ad esempio in Watch Dogs. Grazie all'IA che stanno imparando a padroneggiare ora siamo in grado di offrire nuovo gameplay. Se i produttori di questo settore continueranno a innovare e oltrepassare i confini tecnologici, allora saremo in grado di creare giochi migliori e di convincere più fan; l'industria continuerà a crescere", ha proseguito Corre.

"Le nuove tecnologia forniranno nuovi modi per i fan di scambiare dati e ci sono molti altri nuovi elementi con i quali migliorare la qualità dei giochi. Microsoft ha parlato di SSD e del fatto che vogliono ridurre i tempi di caricamento. L'idea ci piace molto perché anche noi siamo giocatori".

All'E3 2019 Ubisoft ha presentato Watch Dogs Legion, che diversamente dai predecessori permetterà di vestire i panni di qualsiasi personaggio presente nella mappa open world. L'uscita del gioco è prevista per il 6 marzo 2020. Per saperne di più si suggeriamo di consultare il nostro provato, a cura di Pierpaolo Greco.