Resident Evil, Shinji Mikami bandì il gioco Tetris Attack perché distraeva gli sviluppatori 7

Hideki Kamiya ha raccontato un simpatico aneddoto legato allo sviluppo dei primi Resident Evil e alla passione del team per Tetris Attack.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   05/10/2019

Hideki Kamiya di PlatinumGames ha raccontato un aneddoto relativo al periodo in cui faceva parte del team di Capcom che si occupò dei primi Resident Evil: il director Shinji Mikami fu costretto a bandire dallo studio il gioco Tetris Attack per Super Nintendo, perché molti dipendenti ci giocavano talmente tanto da ignorare il loro lavoro.

Kamiya: "Ai tempi in cui lavoravo su Resident Evil, Tetris Attack era popolarissimo in ufficio. Giocavamo gli uni contro gli altri tutti i giorni, così tanto da arrivare a ignorare il lavoro. Shinji Mikami riportò l'ordine bandendo Tetris Attack."

Insomma, per colpa di Tetris Attack abbiamo rischiato dei ritardi nella produzione di Resident Evil.

Curiosità: Hideki Kamiya lavorò al primo Resident Evil sotto la direzione di Shinji Mikami. Fu il maestro in persona a dargli il ruolo di director di Resident Evil 2, dopo aver discusso con Capcom per la direzione che doveva prendere il franchise. Kamiya odiava gli horror e per questo decise di deviare in parte dall'impostazione dell'originale, aggiungendo alla formula elementi ispirati ai suoi amati film d'azione americani.

Resident Evil, Shinji Mikami bandì il gioco Tetris Attack perché distraeva gli sviluppatori