Square Enix tenta l'acquisizione di Eidos  17

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   12/02/2009

Da qualche tempo, il publisher britannico Eidos si è detto disponibile ad un'eventuale acquisizione da parte di terzi, ma ancora la situazione non si è sbloccata.
Ci ha provato nientemeno che Square Enix, che stando a quanto riportato da GamesIndustry.biz ha effettivamente fatto un'offerta per il rilevamento completo dell'azienda, come si vociferava poco tempo fa. I termini precisi emergono oggi, e si parla di 93,2 milioni di euro messi sul piatto dal publisher nipponico per l'operazione, ovvero circa 35 centesimi ad azione, una sopravvalutazione di circa il 258% dell'attuale valore di mercato delle azioni Eidos, il 91% in più della punta massima raggiunta negli ultimi tre anni da queste ultime.
Il consiglio d'amministrazione del publisher britannico ha sottoposto la questione agli azionisti, a quanto pare prendendola piuttosto positivamente, e si attendono le eventuali risposte.
Ovviamente, la manovra rientra nella strategia di espansione sul mercato occidentale a cui Square Enix tende da un po' di tempo a questa parte: "Eidos mantiene una grande reputazione per lo sviluppo di titoli d'alta qualità e per la provata esperienza nella creazione di personaggi e storie che piacciono agli utenti", ha affermato il capo della compagnia Yoichi Wada.