Watchmen: Robert Redford nel cast, Alan Moore non è entusiasta dell'adattamento 63

Buone e cattive notizie per Watchmen, la serie prodotta da HBO: Robert Redford interpreterà se stesso, il presidente, ma Alan Moore non sembra entusiasta dell'adattamento.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   26/07/2019

Watchmen, la serie prodotta da HBO e basata sul fumetto di Alan Moore, vedrà la presenza di Robert Redford nel cast.

Che ruolo interpreterà il celebre attore? Quello di se stesso, il presidente degli Stati Uniti: nella storia creata da Moore, è infatti Robert Redford il presidente USA, e lo è fin dagli anni '90, vista l'eliminazione del limite di mandato.

"In Watchmen non esiste più il limite di mandato per il presidente", ha spiegato lo sceneggiatore Damon Lindelof, aggiungendo che la serie analizzerà "cosa accade quando un uomo bianco con le migliori intenzioni svolge il ruolo di presidente troppo a lungo."

Ci sono tuttavia anche notizie meno entusiasmanti per lo show, nello specifico il già citato Alan Moore si è detto ben poco entusiasta dell'adattamento televisivo. Di ben altra opinione è invece il disegnatore Dave Gibbons, secondo cui questa nuova interpretazione ha qualcosa da dire.

"Ho trovato l'approccio di Damon Lindelof davvero fresco, entusiasmante e inaspettato", ha dichiarato Gibbons. "Non credo sia ciò che si aspetta la gente, di certo non è come me lo immaginavo io. Credo sarà qualcosa di originale e non vedo l'ora di poterlo vedere sullo schermo."