Derapata controllata 8

Disponibile dall'anno scorso su Android, Rush Rally porta la sua concretezza anche sui dispositivi iOS

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   28/03/2015

Sono numerosissimi i giochi di guida su App Store e Google Play, anche quelli appartenenti al sottogenere dei "top down racer", cioè i titoli in cui viene utilizzata una visuale dall'alto. Rush Rally ha però voluto proporre un'interpretazione più profonda e sfaccettata di questo tipo di esperienza, ispirandosi a un classico come World Rally, il gioco da sala prodotto da Atari nel 1984, e consegnandoci una struttura ricca di auto sbloccabili ed eventi.

Questi ultimi sono distribuiti all'interno di due modalità principali: nella prima dovremo gareggiare seguendo le regole classiche delle gare rally (pur con quattro possibili varianti), puntando dunque all'ottenimento di un determinato tempo sul giro; nella seconda ci troveremo invece ad affrontare altri tre avversari in pista, cercando di tagliare il traguardo prima di loro. Non mancano i risvolti social, con la connessione a Facebook che consentirà di visualizzare le prestazioni dei nostri amici tramite ghost e sfidarli a colpi di derapate e tagli di curva. Il tutto applicato a un gameplay che sfrutta svariate regolazioni per permetterci di adattare la vettura di turno alle nostre esigenze e alle caratteristiche del percorso, alzando o abbassando le sospensioni, modificando la lunghezza delle marce, agendo sull'alettone o su dettagli "frivoli" come il colore della vernice. Sorprendentemente, tutti questi aspetti si traducono in un comportamento sostanzialmente diverso per l'auto, che può trarre maggiore spunto o allungo, adattarsi alle curve in maniera più morbida o decisa, e così via. Un tuning che si rende necessario nel momento in cui decidiamo di abbandonare la tranquillità del livello di difficoltà più basso in favore di una sfida più coinvolgente e impegnativa, che renda in modo più realistico anche le reazioni del veicolo in curva e richieda dunque un maggior numero di correzioni, nonché una seppur minima conoscenza del tracciato.

Rush Rally è un gioco di guida solido e convincente, con un sistema di controllo reattivo e preciso

Sì, c'è anche la Lancia Delta Integrale

Rush Rally è un prodotto freemium, dunque può essere scaricato gratuitamente da App Store e Google Play, a patto di accettare la presenza di pubblicità non invasive fra una schermata e l'altra, nonché di una tradizionale barra dell'energia (ricaricabile col tempo) che regola il numero di gare che possiamo effettuare di fila.

È tuttavia possibile ripristinare completamente l'indicatore guardando un semplice trailer, oppure decidere di investire 1,99 euro per rimuovere del tutto qualsiasi limitazione. Detto questo, anche con la sola fruizione gratuita il titolo sviluppato da Brownmoster si rivela piuttosto generoso e ben distante dagli estremi tentativi di monetizzazione di alcuni mobile game, mettendo a nostra disposizione un buon numero di vetture e di gare a cui accedere senza vincoli, semplicemente portando a casa delle vittorie. Come accennato poc'anzi, il gioco utilizza la selezione di uno fra quattro livelli di difficoltà per aumentare il realismo delle reazioni dell'auto, e passare da "easy" a "normal" produce già sostanziali differenze, a tutto vantaggio della longevità e della rigiocabilità. Il tipo di inquadratura di default, che si rifà al già citato World Rally, si rivela purtroppo scomodo nella maggior parte dei casi, andando a nascondere fra le trasparenze eventuali ostacoli che, una volta colpiti, si traducono in penalizzazioni sul tempo. Molto meglio la visuale fissa, da dietro l'auto, meno originale ma decisamente più "leggibile", coadiuvata peraltro da un sistema di controllo touch semplice e preciso, con due pulsati a sinistra (le frecce per sterzare) e due a destra (acceleratore e freno) che si rivelano davvero reattivi e consentono di far fronte alle sfide extra presenti in un determinato evento, come gli ostacoli da evitare o i ponteggi sotto cui passare. Il Rush Engine realizzato dagli sviluppatori del gioco, lo stesso visto in altri importanti racer mobile, vanta una fisica credibile, una buona resa del ciclo giorno/notte, un gran numero di oggetti sullo schermo e buoni effetti visivi, in questo caso la lunga scia di polvere o di nevischio che si creano correndo sulla sabbia o sulla neve. Pessimo invece il sonoro, a causa della voce gracchiante del copilota: anche questo è un omaggio ai videogame vintage?

Versione testata
iPhone (1.87)
Digital Delivery
App Store
Prezzo
Gratis
Multiplayer.it

7.8

Lettori (1)

7.5

Il tuo voto

Rush Rally è un gioco di guida con visuale dall'alto solido e convincente, dotato di un sistema di controllo reattivo e preciso, nonché di un gameplay modulabile, che in base al livello di difficoltà introduce nuovi elementi da tenere in considerazione quando ci si lancia in derapata. L'esperienza può essere fruita senza problemi in modo completamente gratuito, oppure si può scegliere di premiare il lavoro degli sviluppatori investendo gli 1,99 euro richiesti per l'eliminazione delle pubblicità e della barra dell'energia. In ogni caso la sostanza non manca, le gare sono numerose, le skin riproducono alcune fra le vetture più celebri di questa disciplina sportiva e c'è anche un minimo di varietà a mischiare le carte in tavola, il che non guasta.

PRO

  • Gameplay solido, convincente, modulabile
  • Un buon numero di gare, auto e modalità
  • Grafica dettagliata e con begli effetti...

CONTRO

  • ...ma il frame rate non è sempre fluidissimo
  • La visuale isometrica risulta originale ma scomoda
  • Sonoro mediocre

Rush Rally iphone

iphone  ipad  android 

Data di uscita: 19 Marzo 2015

Acquista su App Store