Indovina chi viene a cena

Torniamo a casa Baker con Filmati Confidenziali Vol.1, primo DLC (a pagamento) di Resident Evil 7

RECENSIONE di Rosario Salatiello   —   04/02/2017
61

Se come noi avete gradito Resident Evil 7 e avete già spolpato l'ultimo capitolo della saga survival horror in tutti i suoi aspetti, quei vecchi volponi di Capcom hanno già pensato a voi. Chi dovesse essere ansioso di tornare ancora un po' nella casa dei Baker può infatti acquistare già da qualche giorno Filmati Confidenziali Vol.1, a patto però di essere in possesso di una PlayStation 4. Il DLC è infatti approdato sulla console targata Sony in esclusiva temporale, prima di vedere la luce anche su PC e Xbox One il prossimo 21 febbraio. Si tratta inoltre del primo dei tre contenuti inclusi nel Season Pass, insieme a Filmati Confidenziali Vol.2, in arrivo a breve, e a un altro pacchetto su cui però al momento non si sa molto. A poco più di una settimana dall'uscita del gioco ci siamo dunque fatti di nuovo anima e coraggio, recandoci in quel di Dulvey per continuare ad affrontare Micomorfi e andare a cena con la cara Marguerite. Scopriamo insieme com'è andata!

Una cena con Marguerite e Micomorfi a non finire in Filmati Confidenziali Vol.1, DLC di Resident Evil 7

Aspettando l’alba

Come suggerisce il nome del pacchetto, i contenuti di Filmati Confidenziali Vol.1 sono presentati sotto forma di videocassette VHS, simili a quelle raccolte da Ethan Winters nella modalità principale di Resident Evil 7. In entrambi i casi il protagonista del gioco viene però messo da parte per metterci nei panni di Clancy, il cameraman dello show televisivo "Sewer Gators" già conosciuto in altre occasioni.

Indovina chi viene a cena

Apprendiamo dunque qualche altro frammento di quanto accaduto prima dell'arrivo di Ethan in Louisiana, partendo con la prima modalità di Filmati Confidenziali Vol.1 intitolata Incubo. L'ambientazione è lo scantinato della casa dei Baker, anch'esso già visto in Resident Evil 7, dove il protagonista è chiamato a farsi largo tra ondate di nemici, in attesa che sopraggiunga l'alba. Si tratta dunque di una modalità prettamente votata all'azione, derivata dalla tipologia "Orda" e scandita nello specifico dal passare delle ore all'interno dello scantinato. Micomorfi sempre più veloci e forti si avvicendano per dare la caccia a Clancy, che dal canto suo può contare su un arsenale composto da buona parte delle armi viste in Resident Evil 7, più qualche potenziamento che gli possa permettere di farsi valere contro un numero di avversari così nutrito. Per acquistare elementi d'equipaggiamento bisogna però raccogliere i materiali che vengono distribuiti dai compattatori presenti nella zona, obbligando quindi il giocatore a muoversi tra le stanze della mappa invece di starsene fermo in un unico posto ad aspettare che arrivino i nemici. Trappole, torrette e altri elementi vengono in nostro aiuto mentre tentiamo di compiere l'impresa, affrontando un gameplay senza dubbio appagante. La voglia di scontrarci contro altri Micomorfi era infatti tra le sensazioni che ci erano rimaste dopo aver completato Resident Evil 7 in fase di recensione, e da questo punto di vista Incubo cade come il cacio sui maccheroni. Tra risorse limitate, ambienti claustrofobici e nemici a frotte, questa modalità può essere inoltre vista come una risposta offerta a chi aveva accusato il gioco di essere troppo facile a modalità normale, visto il filo da torcere che è in grado di dare anche ai giocatori più navigati. Buono anche il livello di longevità.

La pappa è pronta

La seconda videocassetta che ci viene proposta da Filmati Confidenziali Vol.1 è intitolata La stanza. Con essa si salta totalmente di palo in frasca rispetto a Incubo, andando ad affrontare un'esperienza di gioco del tutto opposta rispetto a quella descritta nel paragrafo precedente. In questo caso ci ritroviamo infatti legati a uno dei letti dei Baker, per assistere dopo poco all'ingresso di Marguerite nella camera per offrirci uno dei suoi deliziosi manicaretti a base di frattaglie non identificate.

Indovina chi viene a cena

Una volta che la donna avrà lasciato la stanza, il protagonista sarà in grado di liberarsi dalla morsa che gli stringe il polso, provando così a scappare dalle grinfie della famiglia. Non potendolo fare dalla porta principale, Clancy dovrà inventarsi qualcosa per trovare un'uscita secondaria, in una tipologia di gioco che ricorda in modo particolare le escape room presenti nel mondo reale. Per scappare dalla camera da letto bisogna infatti risolvere una serie di enigmi, completamente in linea con lo stile e l'ambientazione di Resident Evil 7. Senza rovinarvi il gusto di risolvere da soli tutti i rompicapi, ci limitiamo a dirvi che alcune delle azioni svolte nella stanza finiranno per fare rumore e richiamare così Marguerite, che entrerà nella stanza per controllare che sia tutto nelle condizioni iniziali. Dopo aver attirato l'attenzione di Marguerite occorre quindi riportare tutto allo stato iniziale, mentre un conto alla rovescia ci indica quanto manca all'ingresso della donna. Riuscendo in questo compito si riesce a evitare di scatenare le ire di Marguerite, per poi riprendere il tentativo di fuga una volta che lei si è allontanata. A godere di questa seconda parte di Filmati Confidenziali Vol.1 sarà dunque soprattutto chi ha apprezzato l'atmosfera angosciante del capitolo principale, in particolare la famosa cena iniziale e in generale le prime fasi di gioco.

Ethan deve morire

In un certo qual modo le prime due parti di Filmati Confidenziali Vol.1 ci mostrano pezzi della storia di Resident Evil 7, a differenza della terza modalità inclusa nel DLC. Essa si chiama Ethan deve morire, e ci mette nei panni del protagonista dell'avventura principale all'interno di un minigioco, destinato a mettere a dura prova la nostra pazienza. Partendo dal giardino di casa Baker bisogna completare gli obiettivi che ci vengono proposti, ma il problema è che possiamo contare su pochissimi elementi d'inventario.

Indovina chi viene a cena

I nemici sono invece potenziati e in grado di ucciderci anche con un colpo solo, mentre il campo visivo è ulteriormente ridotto per fare in modo che chi è davanti allo schermo proceda con un livello di sicurezza vicino allo zero. Il titolo del minigioco deriva dunque dal modo ciclico in cui si finisce per morire più e più volte: a ogni tentativo è possibile contare su elementi diversi, ottenuti rompendo le casse che si trovano in giro. Quando siamo fortunati possiamo trovare un'arma da fuoco con cui muoverci con maggiore confidenza, ma può capitare anche di ritrovarsi in mano un'erba medica vedendosi quindi obbligati a fare lo slalom tra i Micomorfi per non farsi uccidere. L'unica obiezione che ci sentiamo di muovere nei confronti di Filmati Confidenziali Vol.1 è che alcuni dei suoi elementi sarebbero forse potuti essere inclusi da Capcom nel pacchetto base di Resident Evil 7, come extra. Messa da parte questa considerazione, si tratta senza dubbio di un DLC di ottimo valore, soprattutto se acquistato come parte del Season Pass a cui è legato. Le differenti esperienze di gioco offerte dalle tre modalità incluse nel pacchetto permettono di passare qualche altra "piacevole" ora in compagnia dei Baker e delle creature che popolano la loro casa, in attesa di scoprire che cosa ci riserveranno i prossimi contenuti aggiuntivi.

Commento

Versione testata PlayStation 4
Digital Delivery Steam, PlayStation Store, Xbox Store
Prezzo 9,99 € / 29,99 €
Multiplayer.it

Lettori (1)

6.4

Il tuo voto

PRO

  • Ottima longevità per Incubo e Ethan deve morire
  • La stanza ha la stessa atmosfera del gioco base...
CONTRO
  • ...ma una volta completata non ci tornerete più
  • Ethan deve morire richiede tanta, ma tanta pazienza