Il denaro non dorme mai  30

Ammettiamolo dai... nel periodo natalizio chi di noi non ha mai passato una serata fra amici con un gioco da tavolo?

RECENSIONE di Caterina Talia —   15/12/2010

Versione testata: Xbox 360

Il titolo non ha bisogno di presentazioni, essendo di fatto da anni, meglio da decenni, un "semplice passatempo" in voga per tutte le età. Lo scopo del gioco, è quello di muovere le pedine appartenenti a singoli giocatori sul tabellone mediante l'uso di due dadi. Tutto è giocato sul valore delle caselle in cui i vari "segnalini" si fermano.

La chiave del gioco è tutta qui: il primo giocatore che si ferma nella casella obbligata dal lancio del dado, può scegliere se comprare o meno l'immobile o terreno che sia, se decidesse di non acquistarlo dovrebbe essere messo all'asta oppure l'operazione potrebbe essere annullata passando il turno agli avversari. Si ricordi però che il fine è ovviamente diventare monopolisti, quindi i più ricchi della città e far dichiarare bancarotta agli altri. Il gioco esalta la nostra voglia da economista/stratega di mandare sul lastrico i nostri avversari, con un processo a volte lungo ma davvero gratificante.

Economisti allo sbaraglio!

Dobbiamo però riflettere prima di agire, per questo fra le opzioni di gioco abbiamo la possibilità di essere affiancati da un tutorial dove Mr Monopoly dà istruzioni e spiega come giocare, aumentando la durata della partita, ovviamente vi è anche la possibilità di giocare senza. E' possibile scegliere tra due tipi di visuale, quella del classico cartellone da gioco dove muovere le pedine, oppure quella che ci permette di vivere la città in maniera digitale. Iniziando la partita abbiamo la possibilità di giocare solo in città Monopoly e tabellone Classico, le altre opzioni verranno sbloccate secondo il nostro andamento del gioco. Si inizia con un totale di denaro standard pari al nostro avversario ovvero millecinquecento M in soldi di Monopoly, si incassano duecento M quando si passa dal "VIA!" e la partita dura finchè non resta un solo giocatore. Le stazioni ferroviarie da acquistare sono particolarmente gettonate poiché il singolo affitto delle stesse potrebbe duplicare in base al numero di stazioni acquistate. Vi sono anche degli imprevisti, uno fra questi potrebbe essere una multa di quindici M per eccesso di velocità, ad esempio. I personaggi da scegliere sono davvero simpatici e adatti a ogni tipo di età ma in particolare rispecchiano alcune tipologie di persone come il capitano, il pilota, il damerino o il ragazzo di campagna ai quali viene assegnata comunque la pedina personalizzata scelta in pendant con il protagonista optando per la nave, l'auto d'epoca, il cilindro o la cariola.

Il divertimento durante l'esecuzione della partita risiede - come suggerisce Mr Monopoly - nel concorrere alle aste: si parte da un prezzo e si deve giocare al rialzo e al ribasso, mai puntare troppo rispetto all'avversario! Lui infatti cercherà prima di aumentare moltissimo il prezzo e poi di abbassarlo drasticamente in modo da togliervi più denaro del previsto. Bisogna essere scaltri e avere la velocità sui tasti e saper gestire la modalità rialza o ribassa di dieci mentre si è nel pieno dell'asta. L'andamento personale del gioco viene visualizzato in maniera reale all'interno della città: ogni partecipante ha un edificio che cresce o si riabbassa rispetto alla vincita della singola partita e questo incremento o regressione ci viene illustrato a fine manche. Divertirsi fa bene è un dato di fatto, cercate dunque di concedervi un momento di vero godimento con Monopoly, in qualsiasi momento anche trascorrendo una piacevole serata fra amici facendo le ore piccole perchè, come ben sappiamo... il denaro non dorme mai!!!

CI PIACE

  • I personaggi e le pedine
  • Spiegazioni accurate
  • Grafica

NON CI PIACE

  • Poca sensibilità del controller nelle aste